Lorenzo: "Dopo le due vittorie dobbiamo dimostrare di essere forti anche ad Assen"

condivisioni
commenti
Lorenzo:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
27 giu 2018, 14:41

Il maiorchino della Ducati non pensa al campionato, ma solo a proseguire la fantastica striscia di risultati ottenuta nelle ultime gare in sella alla Rossa di Borgo Panigale.

Jorge Lorenzo, Ducati Team
Podio: il vincitore della gara Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team

Nelle ultime due gare del Mondiale 2018 di MotoGP tutti gli appassionati della categoria hanno potuto gustare il vero Jorge Lorenzo, quello tanto atteso dalla Ducati sin dal giorno dell'ingaggio.

Le vittorie ottenute al Mugello prima e a Barcellona poi sono state prova tangibile del passo avanti che tanto i tifosi della Ducati si aspettavano da lui. E poco importa che dal prossimo anno correrà con i colori della Honda Repsol. Per il team di Borgo Panigale è tempo di poter sfruttare al massimo la ritrovata vena del campione maiorchino.

Questo fine settimana arriva il Gran Premio d'Olanda, che come al solito sarà svolto sulla pista di Assen. Le Ducati Desmosedici non hanno avuto spesso sussulti degni dei risultati ottenuti con continuità negli ultimi mesi, ma quest'anno la pista olandese sarà un vero banco prova per testare le reali potenzialità della Rossa di Borgo Panigale.

"Le due vittorie consecutive al Mugello e al Montmeló sono state qualcosa di molto bello e importante, ma il Campionato non si ferma e ora dobbiamo dimostrare anche ad Assen che possiamo essere veloci su tutti i tipi di pista", ha dichiarato Jorge alla vigilia del Gran Premio d'Olanda.

"Forse non è il miglior circuito per noi, ma sono convinto che riusciremo ad essere competitivi. Dobbiamo andare avanti gara per gara, consapevoli che ogni Gran Premio è importante. Per ora non vale la pena pensare troppo al campionato: l'importante è lavorare come abbiamo fatto finora e mantenere sempre la stessa fiducia".

"Assen è un tracciato storico ed è sempre speciale correre qui: ovviamente dovremo tenere conto delle condizioni meteo perché il tempo può giocare un ruolo importante, come succede quasi ogni anno".

Prossimo Articolo
Domenicali: "Lorenzo? Cercheremo di vincere il Mondiale insieme quest'anno e di dargli la 'paga' il prossimo"

Articolo precedente

Domenicali: "Lorenzo? Cercheremo di vincere il Mondiale insieme quest'anno e di dargli la 'paga' il prossimo"

Prossimo Articolo

Vinales positivo: "Dopo i test di Barcellona penso che ad Assen farò bene"

Vinales positivo: "Dopo i test di Barcellona penso che ad Assen farò bene"
Carica commenti