MotoGP
02 ago
FP3 in
01 Ore
:
10 Minuti
:
26 Secondi
G
GP d'Austria
14 ago
G
GP di Stiria
21 ago
Prossimo evento tra
12 giorni
G
GP di San Marino
10 set
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
Prossimo evento tra
40 giorni
25 set
Prossimo evento tra
47 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
Canceled
09 ott
Prossimo evento tra
61 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
75 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
89 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
Prossimo evento tra
96 giorni
20 nov
Canceled

Ducati e Yamaha in pista a Misano con i collaudatori Pirro e Folger

condivisioni
commenti
Ducati e Yamaha in pista a Misano con i collaudatori Pirro e Folger
Di:
26 giu 2019, 15:32

La Casa di Borgo Panigale e quella di Iwata evidentemente vogliono preparare al meglio l'appuntamento di Assen e si sono date appuntamento sul tracciato romagnolo. In pista anche le Ducati Panigale V4-R con Bautista e Davies.

Marc Marquez sembra aver dato vita ad una fuga che potrebbe lanciarlo verso il suo ottavo titolo iridato, il sesto in MotoGP, ma questo non vuol dire che la concorrenza si sia arresa all'idea di rendergli la vita facile da qui a fine anno, anche perché fino a qui sono andate in scena solamente sette gare.

O almeno questo è quello che lasciano intendere Ducati e Yamaha, che ieri e oggi si sono date da fare a Misano con i rispettivi test team. Questo vuol dire che sulla Desmosedici GP c'era il collaudatore Michele Pirro, ancora fresco dell'impegno sulla stessa pista nello scorso weekend, nel quale però ha corso in sella Panigale V4-R nel Mondiale Superbike.

Sulla M1 c'era invece il tedesco Jonas Folger, entrato a far parte alla fine del 2018 della squadra test della Casa di Iwata, che solo un paio di settimane è tornato a vestire i panni di pilota vero e proprio, correndo in Moto2 con il Team Petronas, dopo un'assenza forzata di quasi due anni dovuta alla sindrome di Gilbert.

Trattandosi di un test privato, ovviamente non è dato sapere cosa abbiano provato di preciso i due collaudatori, ma è facile ipotizzare che si possa trattare di soluzioni che potranno tornare utili nel fine settimana ad Assen.

A dividere la pista con loro poi c'erano anche i due piloti ufficiali della Ducati nel Mondiale Superbike, Alvaro Bautista e Chaz Davies, con la Casa di Borgo Panigale che evidentemente vuole reagire immediatamente alla doppietta firmata da Jonathan Rea lo scorso weekend proprio sulle rive dell'Adriatico.

Petrucci: "Sto attraversando un momento positivo, voglio continuare così"

Articolo precedente

Petrucci: "Sto attraversando un momento positivo, voglio continuare così"

Prossimo Articolo

Vinales: "Il Mondiale ormai è andato, ma ad Assen saremo competitivi"

Vinales: "Il Mondiale ormai è andato, ma ad Assen saremo competitivi"
Carica commenti