Aprilia: Dovizioso frenato dalla pioggia nel test al Mugello

Il forlivese ha compiuto solo 15 giri sull'asciutto, prima che la pioggia inondasse la pista toscana. Aprilia, però, è contenta dei feedback dati dal forlivese e la soddisfazione sembra reciproca. Dovizioso tornerà in sella alla RS-GP nella giornata di domani.

Aprilia: Dovizioso frenato dalla pioggia nel test al Mugello

Andrea Dovizioso ha iniziato oggi la sua seconda sessione di test con Aprilia e lo ha fatto sul tracciato del Mugello. 15 i giri totalizzati nel corso della mattina, sfruttando le uniche, brevi finestre in cui la pioggia ha dato tregua al forlivese e gli ha permesso di girare con gomme slick.

Aprilia, in vista di questo test, ha lavorato per permettere a Dovizioso di essere maggiormente a proprio agio in sella alla RS-GP portando un copri serbatoio dalla forma differente. Variata anche l'altezza della sella della moto, perché più piccolo di Aleix Espargaro e Lorenzo Savadori, con l'aggiunta di un appoggio sulla zona anteriore del codone per aiutarlo ulteriormente.

A margine della prima giornata di test al Mugello fatta dall'ex pilota della Ducati è intervenuto Massimo Rivola, amministratore delegato di Aprilia Racing.

"Oggi siamo riusciti a fare davvero poco a causa del meteo. nei 15 giri fatti stamattina sull'asciutto, Andrea ha confermato le sensazioni positive che ha avuto a Jerez. Quindi di una moto facile da guidare, ma lui è un pilota di un livello tale che ha bisogno di cucirsi addosso la moto".

"Noi abbiamo cercato di fare alcuni aggiustamenti per migliorare l'ergonomia della moto e adattarla a lui. Purtroppo se non siamo in grado di farlo spingere è difficile".

"Sicuramente l'ideale sarebbe che Andrea facesse tutti i test con noi. Vediamo questi 2 giorni e poi tireremo le somme per vedere come procedere in futuro".

 

Queste le parole di Romano Albesiano, direttore tecnico dell'Aprilia, il quale ha parlato maggiormente di dettagli tecnici e del lavoro svolto dal forlivese: "I test con Andrea sono molto importanti anche per avere indicazioni dal punto di vista tecnico che possano aiutarci a migliorare la moto. Lui ha già dato diverse indicazioni molto utili".

"Oggi è stata una giornata sfortunata, con condizioni miste. Ma il Mugello è una pista particolare, perché è la prima volta che questa moto si trova a fare un certo tipo di curve. E' una pista ricca di cambi di direzione. Ci sta dando indicazioni sulla maneggevolezza e sulle transizioni in questi cambi di direzione che sono molto importanti".

"Stiamo già lavorando sull'elettronica come sottofondo nella ricerca dell'assetto. Lavoriamo sulla cambiata, sul controllo di trazione", ha concluso Albesiano.

Andrea Dovizioso tornerà domani in pista al Mugello per effettuare la seconda e ultima giornata di test in sella all'Aprilia RS-GP. I vertici del team e il forlivese si parleranno per capire se ci possa essere in futuro la possibilità di fare almeno un altro test e di legarsi ulteriormente per il 2021, in attesa di prendere una decisione per la prossima stagione di MotoGP.

condivisioni
commenti
Simulazione MotoGP: Le Mans, attenzione al rischio graining
Articolo precedente

Simulazione MotoGP: Le Mans, attenzione al rischio graining

Prossimo Articolo

Ceccarelli: “I guai fisici in MotoGP non dipendono dalle frenate”

Ceccarelli: “I guai fisici in MotoGP non dipendono dalle frenate”
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021