Jeffrey Herlings torna a prendersi la pole position in Francia

condivisioni
commenti
Jeffrey Herlings torna a prendersi la pole position in Francia
Adriano Dondi
Di: Adriano Dondi , Giornalista
09 giu 2018, 17:59

L'olandese della KTM sembra aver messo una seria ipoteca sulla vittoria di domani, precedendo Paulin ed il compagno di squadra Cairoli, risalito terzo all'ultimo giro.

Tony Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing, Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Jeffrey Herlings, KTM MXGP
Jeffrey Herlings, KTM MXGP
Tony Cairoli, KTM MXGP
Jeffrey Herlings, KTM MXGP
Tony Cairoli, KTM MXGP
Jeffrey Herlings e Glenn Coldenhoff, KTM MXGP

Dopo la pausa del GP di Inghilterra dove la Pole Position è andata a Cairoli, qui in Francia sullo splendido tracciato di Saint Jean D’Angely, Herlings ha di nuovo fatto sua la gara di qualifica. Si dice che ogni gara ha “storia a parte” ma da quello che si è visto, domani, salvo sorprese, si rischia di vedere un altro monologo dell’olandese. I suoi tempi sul giro per ora sono inavvicinabili per tutti.

Nelle prove cronometrate Herlings “ha dato” un secondo e sei a Tim Gajser (secondo) e due secondi e un po’ a Gautier Paulin (terzo). Ovviamente suo anche il miglior tempo in gara realizzato al penultimo passaggio. Alle sue spalle c’è stata qualche scaramuccia fra Paulin – Gajser – Febvre e Cairoli. Paulin, nonostante gli attacchi di Febvre, è riuscito a portare a casa la seconda piazza mentre lo stesso Febvre ha subito la pressione di Cairoli scivolando al penultimo giro e lasciando la terza posizione all’azzurro.

Gajser, dopo essere stato terzo per più di metà gara, cala vistosamente e termina quinto. Bella la qualifica di Evgeny Bobryshev che con una struttura privata sta facendo ottime cose e chiude sesto precedendo nell’ordine Jeremy Seewer (rimontato dalla 12esima piazza) – Jeremy Van Horebeek (ancora sofferente alla spalla) e Max Anstie in “bagarre” tutta la gara con gli altri due connazionali: Tommy Searle (che gli arriva alle spalle) e Shaun Simpson. Proprio alle spalle di Simpson si piazza Alessandro Lupino, due posizioni avanti da Ivo Monticelli che finalmente disputa una prova senza intoppi.

Dei soliti protagonisti non bene Max Nagl che parte male e Clement Desalle coinvolto involontariamente  in una caduta al primo giro.

GP di FRANCIA – Qualifiche MXGP

1° Jeffrey Herlings - Red Bull KTM; 2° Gautier Paulin – Rockstar Husqvarna; 3° Antonio Cairoli – Red Bull KTM; 4° Romain Febvre – Monster Yamaha Factory; 5° Tim Gajser – Team HRC; 6° Evgeny Bobryshev – BOS GP; 7° Jeremy Seewer – Wilvo Yamaha; 8° Jeremy Van Horebeek - Monster Yamaha Factory; 9° Max Anstie - Rockstar Husqvarna; 10° Tommy Searle – Bike DRT Kawasaki; 11° Shaun Simpson – Wilvo Yamaha; 12° Alessandro Lupino – Gebben Kawasaki; 13° Kevin Strijbos – Standing KTM; 14° Ivo Monticelli – JK Yamaha; 15° Benoit Paturel – Marchetti KTM; 16° Maximilian Nagl – TM Factory; 17° Glenn Coldhenoff – Red BULL KTM; 18° Valentin Guillod – Standing KTM; 19° Clement Desalle – Monster Kawasaki; 20° Irwin Graeme – Hitachi KTM.

Prossimo articolo Mondiale Cross MxGP