Formula E
22 nov
-
22 nov
Evento concluso
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Mexico City ePrix
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
62 giorni
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
75 giorni
G
Sanya ePrix
20 mar
-
21 mar
Prossimo evento tra
97 giorni
03 apr
-
04 apr
Prossimo evento tra
111 giorni
G
Paris ePrix
17 apr
-
18 apr
Prossimo evento tra
125 giorni
G
Seoul ePrix
02 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
140 giorni
G
Jakarta ePrix
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
174 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
189 giorni
G
New York City ePrix
10 lug
-
11 lug
Prossimo evento tra
209 giorni
G
London ePrix
25 lug
-
25 lug
Prossimo evento tra
224 giorni
G
E-Prix di Londra II
26 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
225 giorni

Vergne: “Io andrò all’attacco sino a fine stagione...”

condivisioni
commenti
Vergne: “Io andrò all’attacco sino a fine stagione...”
Di:
, Motorsport.com Switzerland
Co-autore: Alex Kalinauckas
14 mag 2018, 09:58

Il francese della Techeetah-Renault, pur potendo godere di una leadership nella generale di 31 punti sull’inglese della DS Virgin Racing Sam Bird, ha promesso che non si risparmierà nelle quattro gare che restano.

Il vincitore della gara Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah. festeggia la vittoria con il team
Il vincitore della gara Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah. festeggia la vittoria con il team
Jean-Eric Vergne, Techeetah. festeggia la vittoria con il team
Jean-Eric Vergne, Techeetah. festeggia la vittoria con il team
Jean-Eric Vergne, Techeetah, vincitore dell'ePrix di Parigi, Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler, 2°, Sam Bird, DS Virgin Racing, 3°

Jean-Éric Vergne continuerà a fare il cacciatore, malgrado per adesso nessuno sembri in grado di tenere il suo passo.

“La prenderò corsa per corsa. Tutto può ancora succedere e non voglio che il team creda di avere già in tasca entrambi i titoli. Desidero che rimangano concentrati e che lavorino come se fossimo alla pari in classifica con i diretti rivali”, ha precisato JEV, notoriamente molto esigente con il proprio gruppo.

“È sempre meglio essere nella posizione di inseguitore piuttosto che di inseguito, dunque anche se non corrisponde alla realtà, il mio atteggiamento resterà quello di cacciatore. In ogni occasione considererò Sam Bird o Felix Rosenqvist con il mio stesso bottino e cercherò di distanziarli”, la sua tattica. 

 

 

L’ex F.1, lontano dal successo in un campionato dal 2010 in Formula 3, ha ammesso inoltre di non vedersi come favorito.

“Come detto non mi interessa pensare al titolo. È ancora troppo lontano. Preferisco affrontare ePrix per ePrix. In Formula E si guadagnano fino a 29 punti in un week end e possono avvenire dei colpi di scena. Ad esempio qualora avessi un brutto fine settimana e Felix (Rosenqvist, ndr) uno fantastico sarebbe già incollato. Quindi non voglio che la squadra si rilassi. Spingeremo forte fino all’ultimo round”, ha concluso. 

 
Prossimo Articolo
“Dare To be Different” è pronta a tornare in Germania

Articolo precedente

“Dare To be Different” è pronta a tornare in Germania

Prossimo Articolo

David Coulthard commenterà l’ePrix di Berlino!

David Coulthard commenterà l’ePrix di Berlino!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E
Piloti Jean-Éric Vergne
Team Techeetah
Autore Chiara Rainis