A Donington prima della pioggia nessuno batte Abt

Il tedeschino ha portato la ABT Schaeffler FE02 in mattinata al limite di 1’30”073, malgrado l’asfalto umido e l’acqua della pausa pranzo, resistendo all’assalto della Mahindra M3Electro di Nick Heidfeld.

Daniel Abt e la sua scuderia di... famiglia, la ABT Schaeffler Audi Sport, hanno recitato la parte del leone nella giornata conclusiva dei primi tre giorni di test collettivi della Formula E a Donington Park, il cui svolgimento è stato troncato nel pomeriggio dalla pioggia battente. Si riprenderanno i lavori dal 5 al 7 settembre... 

Giovedì 25 agosto era iniziato con il nastro d’asfalto leggermente umido, che ha finito con il trarre in inganno il debuttante di lusso Jose Maria Lopez della DS Virgin Racing, il quale è uscito di pista causando una precoce bandiera rossa. In seguito, i tempi si sono via via abbassati, man mano che la sdrucciolevolezza del nastro d’asfalto veniva meno e le condizioni ambientali miglioravano. 

Jérome D'Ambrosio, sulla Penske 701-EV della Dragon Racing, è stato il primo a scendere di oltre un secondo al di sotto del record sul giro staccato mercoledì, impostando un miglior tempo di 1’30”553 allorché mancava poco più di mezz'ora al termine della sessione del mattino, anche se la Mahindra M3Electro di Nick Heidfeld andrà ancora più veloce del belga alcuni minuti più tardi stabilendo un significativo “crono” di 1’30”095.

Poco dopo, è stata la volta del baby tedesco prendere in consegna la posizione più elevata delle classifiche con 1’30”073, al volante della ABT Schaeffler FE02, prestazione per l’appunto mantenuta sino alla fine della medesima sessione, mentre Nicolas Prost è finito nella ghiaia con la Renault Z.E. 16 alla curva Coppice, quando l’orologio segnalava cinque minuti alla conclusione del turno cronometrato, portando all’esposizione di un’altra bandiera rossa. 

 

Rovesci di pioggia durante la pausa pranzo hanno fatto sì che lo storico circuito del Derbyshire si mantenesse bagnato per gran parte della sessione pomeridiana, ma migliorie delle condizioni atmosferiche e del fondo nell’ultima mezz’ora hanno determinato un leggero abbassamento dei rilievi cronometrici.

Jean-Eric Vergne, battistrada nella giornata di mercoledì al volante della debuttante Techeetah a motore Renault, ha infatti recuperato terreno durante la sesta e ultima seduta della settimana, proiettandosi sino a un 1’30”234 buono per una terza piazza assoluta alle spalle della coppia tedesca.

Il menzionato Prost, Lucas Di Grassi (ABT Schaeffler Audi Sport), Jérome D'Ambrosio (Dragon Racing) e Antonio Félix Da Costa (MS Amlin Andretti) hanno completato le posizioni dalla quarta alla settima in forza di quanto erano riusciti a fare durante il mattino, mentre un colpo di reni dell’ultimo istante del debuttante Maro Engel nel pomeriggio è valso alla Venturi il secondo miglior “crono” pomeridiano e l’ottavo complessivo. 

 

Sébastien Buemi (Renault e.dams), campione in carica della specialità “full electric” e dominatore martedì 23 agosto del primo giorno di prove pre-stagionali, e Sam Bird (DS Virgin) hanno abbassato i loro tempi nel tardo pomeriggio e completano la top 10.

Adam Carroll è stato il migliore dei piloti della Jaguar Racing con il 13esimo miglior rilievo cronometrico e un ritardo di 1”648 dai leader. Harry Tincknell, che è in lizza con Alex Lynn e Mitch Evans per il sedile della seconda i-Type 1 della squadra inglese, si è piazzato appena 17esimo, ben 3”854 dietro il tempo della virtuale pole position. Dietro di lui Dean Stoneman, entrato in azione, come annunciato, nel ruolo di ipotetica terza guida della NextEV NIO.

Robin Frijns ha preso parte soltanto alla prima ora di attività, dal momento che ha dovuto abbandonare la Gran Bretagna per l’Ungheria dove prenderà parte alla gara della Blancpain Sprint Series di Budapest in questo fine settimana: non sono pertanto da giudicare come significative le performance della seconda macchina della scuderia MS Amlin Andretti, 18esima e “ultima”...

Test di Donington Park - Terzo Giorno

Pos.PilotaTeamMattinoPomeriggio
 Daniel Abt ABT Audi Sport 1'30.073 1'34.332
 Nick Heidfeld Mahindra 1'30.095 1'33.809
   3   Jean-Eric Vergne Techeetah 1'32.043 1'30.234
 Nicolas Prost Renault e.dams 1'30.237 1'31.801
 Lucas Di Grassi ABT Audi Sport 1'30.252 1'35.509
 6   Jerome D'Ambrosio Dragon 1'30.553 1'32.912
 Antonio Félix da Costa Andretti 1'30.769 1'31.419
 8   Maro Engel Venturi 1'34.080 1'31.093
 9   Sébastien Buemi Renault e.dams 1'33.249 1'31.144
 10   Sam Bird DS-Virgin 1'32.379 1'31.177
11   Stéphane Sarrazin Venturi 1'31.317 1'31.221
 12   José Maria Lopez DS-Virgin 1'32.880 1'31.447
13   Adam Carroll Jaguar 1'33.106 1'31.721
14   Felix Rosenqvist Mahindra 1'32.710 1'33.232
15   Ma Qing Hua Techeetah 1'32.838 1'33.443
16   Dean Stoneman NEXTEV TCR 1'33.389 1'35.188
17   Harry Tincknell Jaguar 1'33.927 1'34.483
18   Robin Frijns Andretti 1'39.067 -
19   Loic Duval Dragon 1'43.990 1'40.114

 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Evento Donington Park, test di agosto
Sub-evento Giovedì
Circuito Donington Park
Piloti Nick Heidfeld , Jean-Éric Vergne , Daniel Abt
Team Audi Sport Team ABT , Mahindra Racing , Techeetah
Articolo di tipo Test