Lynn si impone su Sirotkin e trionfa in una Gara 2 spettacolare

Il britannico del team DAMS coglie il successo nel secondo appuntamento del weekend approfittando della pessima partenza di Giovinazzi. Sirotikin è autore di una rimonta strepitosa e termina davanti a Pic. Ghiotto favoloso nel finale.

Ancora una volta la GP2 ha regalato una gara decisamente spettacolare. Sul tracciato di Hockenheim si è assistito ad una Gara2 decisamente avvincente, incerta sino al termine, condizionata pesantemente dalle valutazioni dei commissari, e che al termine ha visto cogliere il successo ad Alex Lynn.

Il britannico della DAMS ha preso il comando sino dal primo giro, sfruttando una partenza infelice del poleman Giovinazzi. L'italiano ha infatti fatto pattinare eccessivamente le ruote posteriori in partenza ed è stato sopravanzato anche da Rowland.

Proprio la partenza è costata la gara a Giovinazzi, non soltanto per l'avvio, ma anche per una penalità scriteriata inflittagli dai commissari. Il pilota Prema, per evitare di entrare in contatto con Malja, si è spostato sulla sinistra non accorgendosi di un pilota al suo fianco che è così stato costretto ad andare sull'erba.

Dopo dodici giri la direzione gara ha ritenuto Giovinazzi colpevole di aver forzato un altro pilota all'esterno del tracciato ed ha inflitto una penalità di 5 secondi al pilota Prema. L'italiano, consapevole della penalità, ha così tentato di sopravanzare subito Rowland per accumulare il vantaggio necessario a mantenere il podio, ma è entrato in contatto con il britannico ed è stato costretto al ritiro.

La direzione gara ha così deciso di far intervenire la virtual safety car per consentire ai commissari di rimuovere la monoposto #20. Al restart Lynn ha mantenuto il comando mentre alle proprie spalle si è scatenato il delirio. 

Sirotkin ha infatti rotto gli indugi ed ha iniziato a forzare sul gas per conquistare quanti più punti possibili. La dura lotta con Rowland ha regalato uno spettacolo strepitoso, con il britannico impegnato in una difesa dura, quasi al limite del regolamento, ed il russo che è stato gelido nel mantenere il controllo e conquistare la seconda piazza.

Una volta subito il sorpasso dalla Art, le prestazioni di Rowland sono crollate decisamente sino a farlo retrocedere in quinta posizione alle spalle di Pic e Ghiotto. Proprio l'italiano della Trident è stato ancora una volta protagonista di una grande rimonta.

Se, infatti, in Gara 1 è riuscito a salire sul secondo gradino del podio grazie ad una grande strategia, oggi Ghiotto ha sfoderato sorpassi capolavoro, difendendosi anche da una ruotata di Rowland non sanzionata dai commissari, e solo per due decimi non è riuscito a concludere in terza posizione. 

Altro protagonista della giornata è stato Pierre Gasly. Il francese ha mostrato una prestazione degna di nota, risalendo dalla ultima posizione di partenza sino alla sesta finale, soffrendo verso metà gara alle spalle di Nato, ma bravo nel rimontare una volta che il connazionale è finito fuori pista.

Marciello ha sofferto nel finale di gara il decadimento degli pneumatici, concludendo in sesta posizione, ma regalando spettacolo nelle prime battute quando si è trovato in lotta con Ghiotto ed ha messo in mostra tutta la sua esperienza per tenere alle spalle la vettura del team Trident.

La top ten si è completata con Malja, Markelov ed Evans in ottava, nona e decima posizione. Al termine dell'appuntamento odierno, Sirotkin ha preso il comando della classifica piloti con 113 punti, precedendo Gasly con 111 e Marciello con 102, mentre Rowland e Giovinazzi rimangono in scia con 101 e 100 punti

Cla #PilotaTeamGiriTempoGapDistaccoMphPitsRitiratoPuntiBonus
1   5  Alex Lynn   DAMS 27 -           15  
2   2  Sergey Sirotkin   ART Grand Prix 27 2.9 2.900 2.900       12  
3   12  Arthur Pic   Rapax 27 4.6 4.600 1.700       10  
4   15  Luca Ghiotto   Trident 27 6.2 6.200 1.600       8  
5   22  Oliver Rowland   MP Motorsport 27 8.1 8.100 1.900       6  
6   21  Pierre Gasly   Prema Powerteam 27 8.4 8.400 0.300       4  
7   9  Raffaele Marciello   RUSSIAN TIME 27 9.2 9.200 0.800       2  
8   11  Gustav Malja   Rapax 27 10.2 10.200 1.000       1  
9   10  Artem Markelov   RUSSIAN TIME 27 14.4 14.400 4.200   1     2
10   7  Mitch Evans   Campos Racing 27 15.1 15.100 0.700   1      
11   4  Jordan King   Racing Engineering 27 16.7 16.700 1.600          
12   1  Nobuharu Matsushita  ART Grand Prix 27 21.3 21.300 4.600          
13   25  Jimmy Eriksson   Arden International 27 25.1 25.100 3.800          
14   19  Marvin Kirchhofer   Carlin 27 25.2 25.200 0.100          
15   18  Rene Binder   Carlin 27 25.7 25.700 0.500          
16   23  Daniel De Jong   MP Motorsport 27 34.7 34.700 9.000   1      
17   6  Nicholas Latifi   DAMS 27 41.6 41.600 6.900          
18   3  Norman Nato   Racing Engineering 26 1 lap 1 Lap 1 Lap   2      
  dnf 8  Sean Gelael   Campos Racing 24 3 laps 3 Laps 2 Laps   2 Retirement    
  dnf 14  Philo Paz Armand   Trident 22 5 laps 5 Laps 2 Laps     Retirement    
  dnf 20  Antonio Giovinazzi   Prema Powerteam 13 14 laps 14 Laps 9 Laps     Retirement    
  dnf 24  Nabil Jeffri   Arden International 6 21 laps 21 Laps 7 Laps

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Evento Hockenheim
Circuito Hockenheim
Piloti Arthur Pic , Alex Lynn , Sergey Sirotkin
Team DAMS
Articolo di tipo Gara