Test Jerez, Day 3: Norman Nato si riprende la vetta

condivisioni
commenti
Test Jerez, Day 3: Norman Nato si riprende la vetta
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
31 mar 2016, 14:44

Il francese della Racing Engineering torna davanti dopo esserlo stato nella giornata inaugurale. Alle sue spalle Pic e Matsushita. Giovinazzi è settimo, ma a meno di 0"2, mentre Ghiotto è decimo. Più attardato Marciello.

Norman Nato, Racing Engineering
Arthur Pic, Rapax
Norman Nato, Racing Engineering
Arthur Pic, Rapax
Nobuharu Matsushita, ART Grand Prix
Nobuharu Matsushita, ART Grand Prix
Antonio Giovinazzi, Prema Racing
Luca Ghiotto, Trident
Raffaele Marciello, RUSSIAN TIME spins
Antonio Giovinazzi, PREMA Racing
Nobuharu Matsushita, ART Grand Prix

La tre giorni di test della GP2 a Jerez de la Frontera è stata praticamente perfetta per la Racing Engineering, che ha sempre tenuto una delle sue monoposto in cima alla lista nei tempi. Proprio come in quella inaugurale, oggi è toccato a Norman Nato comandare la classifica, prendendo il testimone dal compagno Jordan King, che invece era stato il più rapido ieri.

Il francese ha staccato il suo 1'24"518 nella sessione mattutina, precedendo di poco meno di un decimi il connazionale Arthur Pic, che essendo ormai uno dei veterani della serie è considerato uno dei favoriti nella corsa al titolo con la sua monoposto della Rapax.

Tra le altre cose, oggi si è rischiata una tripletta francese, visto che Pierre Gasly ha piazzato al quarto posto la vettura della Prema. Davanti a lui però si è inserito il giapponese Nobuharu Matsushita, nonostante abbia provocato l'unica bandiera rossa del pomeriggio rimanendo fermo lungo il tracciato.

A completate la top five c'è il britannico Alex Lynn per i colori della Dams, che ha preceduto di appena una manciata di millesimi Sergey Sirotkin ed Antonio Giovinazzi. Il portacolori della Prema ancora una volta si è confermato il migliore degli italiani, pagando appena un decimo e mezzo sul battastrada.

Positiva anche la prova di Luca Ghiotto, che con la vettura della Trident completa una top ten racchiusa tutta nello spazio di mezzo secondo. Solo 15esimo invece Raffaele Marciello, che in mattinata si è reso anche protagonista di una delle tre bandiere rosse della sessione, provocate comunque tutte da vetture rimaste ferme lungo il tracciato.

Pos. Pilota Team Mattina Pomeriggio
1 Norman Nato Racing Engineering 1:24.518 1:30.716
2 Arthur Pic Rapax 1:24.592 1:25.583
3 Nobuharu Matsushita ART Grand Prix 1:24.617 1:30.580
4 Pierre Gasly Prema Racing 1:24.652 1:30.570
5 Alex Lynn DAMS 1:24.677 1:30.840
6 Sergey Sirotkin ART Grand Prix 1:24.682 1:30.227
7 Antonio Giovinazzi Prema Racing 1:24.688 1:30.628
8 Nicholas Latifi DAMS 1:24.689 1:30.115
9 Jordan King Racing Engineering 1:24.747 1:31.096
10 Luca Ghiotto Trident 1:24.937 1:30.854
11 Gustav Malja Rapax 1:24.948 1:25.820
12 Mitch Evans Jagonya Ayam Campos 1:25.072 1:27.410
13 Oliver Rowland MP Motorsport 1:25.120 1:28.761
14 Daniel de Jong MP Motorsport 1:25.134 1:28.857
15 Raffaele Marciello Russian Time 1:25.318 1:26.435
16 Artem Markelov Russian Time 1:25.339 1:26.140
17 Marvin Kirchhofer Carlin 1:25.404 1:28.620
18 Philo Paz Armand Trident 1:25.698 1:30.459
19 Jimmy Eriksson Arden International 1:25.819 1:26.629
20 Sean Gelael Jagonya Ayam Campos 1:26.053 1:29.988
21 Nabil Jeffri Arden International 1:26.074 1:27.235
Prossimo articolo FIA F2
Test Jerez, Day 2: King è il più veloce, ma Giovinazzi c'è

Articolo precedente

Test Jerez, Day 2: King è il più veloce, ma Giovinazzi c'è

Prossimo Articolo

La Arden schiera Jimmy Eriksson e Nabil Jeffri in GP2

La Arden schiera Jimmy Eriksson e Nabil Jeffri in GP2
Carica commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2
Evento Jerez
Location Circuito de Jerez
Piloti Arthur Pic , Norman Nato , Nobuharu Matsushita
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Test