Stoffel Vandoorne coglie la pole a Spa-Francorchamps

Il belga profeta in patria mettendo alle spalle un Oliver Rowland sempre più convincente. Marciello dodicesimo

Questo pomeriggio, sul tracciato di Spa-Francorchamps, sono tornate in pista le GP2 Series per le Qualifiche della gara sullo storico tracciato belga e a cogliere la pole position è stato proprio il pilota di casa, quello più atteso della serie: Stoffel Vandoorne

Il belga, sotto contratto con la McLaren da anni, ha dominato in lunto e in largo le Qualifiche di questo pomeriggio, piazzando la sua ART Grand Prix davanti a tutti nei primi istanti della sessione per rimanerci sino alla fine, cogliendo così la partenza al palo nella gara di casa. Stoffel ha fermato il cronometro in 1'56"278, un tempo inarrivabile per tutti.

Negli ultimi istanti delle prove ufficiali è salito al secondo posto la più bella sorpresa di questo fine settimana: Oliver Rowland, anche se, ormai, è riduttivo definirlo in tali termini. Il pilota britannico ha mostrato nelle poche apparizioni in GP2 di avere la stoffa per poter primeggiare anche in questa categoria, non solo nelle World Series by Renault 3.5. Rowland si trova staccato dalla vetta di 147 millesimi di secondo.

La seconda fila dello schieramento sarà aperta da Sergey Sirotkin. Il pilota del team Rapax è in lotta per accaparrarsi il secondo posto nel campionato piloti e ha intenzione di compiere due gare molto solide, magari con due arrivi a podio per agguantare il risultato che sarebbe per lui un buon trampolino di lancio per il futuro. Accanto a lui partirà Jordan King. Il primo pilota del team Racing Engineering è risucito ad assettare meglio la sua monoposto e il quarto tempo assoluto ne è prova tangibile.

Nobuhru Matsushita, compagno di squadra di Vandoorne, è riuscito a centrare un ottimo quinto tempo e, in tal modo, aprirà la terza fila che condividerà con Mitchell Evans. Il pilota neozelandese non è riuscito a replicare l'ottima prestazione della mattinata ma è stato comunque in grado di cogliere una terza fila preziosa in ottica della prima delle due manche di gara, che si disputerà domani.

Pierre Gasly, pilota del team DAMS, aprirà la quarta fila e la condividerà con un Alexander Rossi (Racing Engineering) sottotono nel corso di questo pomeriggio. Il pilota statunitense sarà chiamato a una rimonta per evitare che Vandoorne possa conquistare il titolo già nel suo tracciato di casa.

Alex Lynn (DAMS) non è andato oltre al nono posto, mentre Norman Nato del team Arden International chiuderà la Top Ten. Non una grande qualifica per il nostro Raffaele Marciello. Il portacolori del team Trident scatterà infatti dalla sesta fila, accreditato della dodicesima posizione assoluta.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIA F2
Evento Spa-Francorchamps
Circuito Spa-Francorchamps
Piloti Stoffel Vandoorne , Oliver Rowland
Team ART Grand Prix
Articolo di tipo Qualifiche