Sergio Campana guida una doppietta Lucidi Motors

Sergio Campana guida una doppietta Lucidi Motors

Richelmi (secondo) recupera ancora punti in campionato a Ramos (quarto)

Grazie ad una partenza perfetta che allo start di gara 2 lo ha lanciato in pochi metri davanti a tutti, Sergio Campana ha chiuso al Mugello il settimo e penultimo round del Campionato Italiano Formula 3. Partito solo quinto sulla griglia stilata per ordine inverso alle prime otto posizioni delle qualifiche, il modenese del Lucidi Motors, autore anche del giro più veloce, non ha poi più conosciuto avversari, lasciando il compagno di squadra, il monegasco Stephane Richelmi subito alle sue spalle e soprattutto il resto della concorrenza lottare in bagarre. A guadagnare il terzo gradino del podio è il francese Nicolas Marroc (Prema Powerteam), proveniente dalla F.3 Euroseries ed alla sua seconda uscita nella serie tricolore, mentre il brasiliano Cesar Ramos (BVMTarget) ha concluso alle sue spalle al quarto posto ed in rimonta dalla 11esima posizione in griglia. Nella scia del leader di campionato hanno invece chiuso al quinto e sesto posto l’anconetano Daniel Mancinelli (Team Ghinzani) ed il pescarese Andrea Caldarelli (Prema Powerteam), protagonisti di una finale di gara ai ferri corti. Settimo assoluto e primo degli Esordienti, lo statunitense Gabriel Chaves (Eurointernational) che così consolida il primato nella classifica riservata ai rookie. In vista dell’ultimo round di Monza che nel weekend del 24 ottobre potrà assegnare fino a 36 punti in caso di en-plein, Ramos conserva il primato pur se con distacco ora ridotto a 6 lunghezze su Richelmi, mentre Caldarelli segue a -24 e Mancinelli a -29. Allo start di gara 2, partenza a razzo di Campana che si lancia subito al comando davanti a Richelmi, Marroc, Mancinelli, Chaves, Buttarelli, Ramos, Zanella e Caldarelli. Al secondo giro Ramos attacca e supera Buttarellli, ma il genovese risponde e riprende il sesto posto. Il brasiliano non ci sta ed in chiusura della tornata supera definitivamente la monoposto del Team Ghinzani. Caldarelli prova su Zanella per l’ottava posizione, mentre Mancinelli inizia ad avvicinarsi a Marroc per la terza. Al quarto giro Ramos attacca Chaves, mentre Buttarelli scivola ottavo alle spalle di Zanella ed incalzato da Caldarelli. Il pescarese prova il sorpasso alla tornata seguente, ma dopo averlo affiancato vede ricomparire il genovese all’interno. Il sorpasso riesce al sesto giro ed alle spalle di Marroc e Mancinelli ai ferri corti per il terzo posto e davanti a Ramos che riesce ad avere la meglio su Chaves. Al nono giro si innescano i duelli tra Chaves e Caldarelli per il sesto posto e tra Buttarelli e Liberati per l’ottavo. All’11esimo giro, invece, Marroc si ritrova Mancinelli e Ramos in scia per il terzo posto, mentre Caldarelli riesce a superare Chaves per il sesto. La gara continua perciò indisturbata solo per le due monoposto del Lucidi Motors con Campana e Richelmi divisi da 1 secondo mezzo e davanti alla concorrenza per più di tre secondi. Al 13esimo giro Ramos riesce ad avere ragione di Mancinelli che si ritrova così quinto ed inseguito da Caldarelli. Un primo attacco del pescarese è al 14° giro, mentre alla tornata seguente Ramos prova con decisione, ma senza esito, su Marroc. Proprio questi quattro protagonisti si ritrovano a stretto contatto e sono autori di un ultimo giro incandescente. Ramos prova ancora su Marroc, ma il francese resiste, mentre Caldarelli tenta più volte l’attacco su Mancinelli. Sul traguardo, però, il quartetto passa nello stesso ordine anche se raccolto in meno di un secondo e mezzo. La classifica dopo 14 gare: 1. Cesar Ramos 148 punti; 2. Richelmi 142; 3. Caldarelli 124; 4. Mancinelli 119; 5. Campana 94; 6. Zanella 82; 7. Krohn 66; 8. Buttarelli 48; 9. Chaves 40; 10. Liberati 30.

F3 Italia - Mugello - Gara 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Piloti Sergio Campana
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag rally