F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: copiato dalla Sauber il profilo verticale sulla sospensione

condivisioni
commenti
Mercedes: copiato dalla Sauber il profilo verticale sulla sospensione
Di:
10 mag 2018, 14:03

In Spagna si è vista una soluzione che la Mercedes ha preso dalla C37: è comparso un profilo verticale sul triangolo superiore della sospensione anteriore che è molto utile all'interazione con i vortici generati dall'ala anteriore

La Mercedes non punta solo alla piena potenza della power unit in qualifica per riprestinare quella superiorità di motore che sembra scomparsa: il team di Brackley ha proceduto anche a livello aerodinamico introducendo una soluzione che è stata lanciata da Luca Furbatto sulla Sauber C37, sotto nel disegno.
Sauber C37, pinne
Sauber C37: ecco la pinna verticale (freccia di destra) che la Mercedes ha copiato in Spagna

Disegno by: Giorgio Piola

Sulla W09 che è stata portata in Spagna è comparso un profilo verticale sul triangolo superiore della sospensione anteriore, proprio in prossimità del bracket che sporge dal porta mozzo della ruota anteriore.

I tecnici di Brackley hanno proprio copiato pari pari il concetto della Sauber, visto che la C37 ha lo stesso tipo di sospensione anteriore della W09 con il pivot che disassae e solleva i bracci superiori in modo tale che non interferiscano con i flussi destinati alle bocche dei radiatori per il raffreddamnto dei radiatori.

Il flap che ha un bordo d'entrata a forma triangolare è utile all'interazione con i vortici generati dall'ala anteriore: la tendenza è di incanalarli fra la spalla interna della gomma e la bavetta, in modo da portare verso l'esterno la scia della ruota davanti perché non influenzi negativamente il fondo.

 

 
Prossimo Articolo
Williams: il chief designer Ed Wood paga il flop della FW41

Articolo precedente

Williams: il chief designer Ed Wood paga il flop della FW41

Prossimo Articolo

La FIA spera di eliminare quel "male necessario" del DRS nel 2021

La FIA spera di eliminare quel "male necessario" del DRS nel 2021
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie