Mazepin: "Si è sganciato il poggiatesta al primo giro"

Il pilota russo ha vissuto un weekend complicato in Texas ed in gara è stato costretto ad entrare ai box al termine del 1° giro a causa del poggiatesta che si è sganciato subito dopo la partenza.

Mazepin: "Si è sganciato il poggiatesta al primo giro"

Il Gran Premio di Austin ha visto Nikita Mazepin in difficoltà per l’intero weekend. Il russo della Haas ha faticato sin dal venerdì nel trovare il ritmo sul tracciato texano ed in qualifica ha chiuso il duello interno con Mick Schumacher alle spalle del tedesco con il ventesimo crono.

Grazie alle penalità inflitte a Vettel, Russell ed Alonso per il cambio delle rispettive power unit, Mazepin è scattato dalla diciassettesima casella, ma ha concluso la gara in ultima posizione ad un giro di ritardo da Schumacher.

Il distacco dal compagno di team, però, è sembrato davvero eccessivo ed è stato lo stesso Nikita a spiegare cosa sia accaduto nelle battute iniziali.

“Il mio poggiatesta si è staccato al primo giro, quando stavo affrontando curva 2. Questo ha reso il mio primo giro molto complicato perché non riuscivo a vedere nulla negli specchietti e sono stato costretto ad effettuare un pit non necessario”.

“Credo si sia trattato di un errore umano. È un qualcosa che non mi era mai accaduto in precedenza. Immagino che sia stato fatto qualcosa di diverso per avere questo problema”.

Nikita Mazepin, Haas VF-21, arriva sulla griglia

Nikita Mazepin, Haas VF-21, arriva sulla griglia

Photo by: Andy Hone / Motorsport Images

A confermare come la procedura di agganciamento del poggiatesta non sia stata rispettata correttamente è stato Gunther Steiner. L’altoatesino ha evidenziato come i meccanici non abbiano agganciato la protezione quando la monoposto è stata schierata sulla griglia e questo ha costretto Mazepin ad un ingresso ai box non preventivato.

“I ragazzi mi hanno detto che quando hanno portato la vettura in griglia i due perni nella parte posteriore del poggiatesta non erano inseriti completamente. A causa di questo problema abbiamo dovuto togliere il poggiatesta quando è rientrato ai box per poi fissarlo correttamente”.

“Non so per quale motivo non si sia incastrato, ma si è staccato mentre era in movimento e per ragioni di sicurezza lo abbiamo chiamato immediatamente ai box. Questo problema gli ha reso impossibile vedere negli specchietti”.

Steiner ha poi svelato un altro problema patito da Mazepin ad Austin e che sta tormentando il russo dall’inizio della stagione.

“Si è lamentato del fatto che i piedi si scaldavano. È successo alcune volte, abbiamo cercato di risolvere il problema ma è un qualcosa che accade soltanto a lui”.

“Stiamo usando lo stesso telaio dello scorso anno e non si è mai verificata questa cosa. Non abbiamo mai chiesto a Mick, ma lui non ci ha mai segnalato un problema simile. Dobbiamo capire cosa causa questo surriscaldamento, forse dobbiamo intervenire sulle sue scarpe, ma sulla vettura non c’è nulla che non funzioni”.

 

condivisioni
commenti
F1 | Giovinazzi, torna la tensione dopo il team radio di Austin?
Articolo precedente

F1 | Giovinazzi, torna la tensione dopo il team radio di Austin?

Prossimo Articolo

Report Live | Quartararo mondiale, Verstappen... quasi

Report Live | Quartararo mondiale, Verstappen... quasi
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021