Corona Camp, Marko ritratta: "Non mando i ragazzi in guerra"

Il consigliere di Red Bull Motorsport ha detto di essere stato frainteso e che non aveva intenzione di contagiare nessuno deliberatamente, ma che guardava le cose in prospettiva essendo lui stesso guarito dal Coronavirus.

Corona Camp, Marko ritratta: "Non mando i ragazzi in guerra"

Dopo aver sconvolto il mondo per le sue dichiarazioni completamente prive di sensibilità ed insensate in un momento difficile come questo, Helmut Marko ha provato a rientrare nei ranghi.

Appena un paio di giorni fa, il consigliere di Red Bull Motorsport aveva detto senza mezzi termini che sarebbe stato meglio se i suoi piloti fossero stati contagiati dal Coronavirus, per essere in forma quando finalmente si potrà tornare in pista, ipotizzando addirittura un "campo" per questo scopo.

"Abbiamo quattro piloti di Formula 1 e otto o dieci conduttori junior. La mia idea era quella di organizzare un Camp in cui avremmo potuto riempire questo tempo morto con un lavoro di preparazione mentale e fisica. E quello sarebbe stato il momento ideale per fargli prendere il virus" aveva detto Marko ad ORF.

Leggi anche:

Dopo aver ricevuto una più che meritata pioggia di critiche, il manager austriaco ha provato a ritornare sui suoi passi, provando a ritrattare le sue affermazioni.

"Non intendevo infettare nessuno deliberatamente. Questo è quello che sembrava dopo un lavoro di copia e incolla. Mi sembra chiaro che non mando volontariamente i miei ragazzi in guerra" ha detto Marko a F1-insider.com, provando a difendersi.

"Ovviamente bisogna fare attenzione in tempi di pandemia, ma bisogna anche essere in grado di vedere le cose in prospettiva. Ho avuto il virus a febbraio. Se le persone della mia età possono sopravvivere, i giovani atleti dovrebbero avere meno paura delle conseguenze".

"Questa era l'unica ragione cui volevamo organizzare il campo. Ma la contaminazione deliberata non è mai stata un problema" ha concluso.

condivisioni
commenti
Ferrari PAS variabile: il vantaggio è aerodinamico?
Articolo precedente

Ferrari PAS variabile: il vantaggio è aerodinamico?

Prossimo Articolo

Silverstone entro fine aprile deciderà le sorti del GP di F1

Silverstone entro fine aprile deciderà le sorti del GP di F1
Carica commenti
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021