F1: la Sprint Qualifying trattata dalla FIA come una gara normale

Michael Masi, direttore di gara della F1, ha affermato che incidenti e irregolarità durante la Sprint Qualifying che si terrà per la prima volta al GP di Gran Bretagna saranno trattati esattamente come in una gara normale.

F1: la Sprint Qualifying trattata dalla FIA come una gara normale

Il Gran Premio di Gran Bretagna 2021 sarà molto importante, perché per la prima volta nella storia introdurrà la Sprint Qualifying, una gara della durata di 100 chilometri che sarà svolta al sabato pomeriggio al posto delle canoniche qualifiche.

Con l'adozione del nuovo formato, le prove ufficiali saranno spostate al venerdì sera e serviranno per stilare la griglia di partenza della Sprint Qualifying del sabato pomeriggio. I primi 3 della gara che durerà 17 giri prenderanno rispettivamente 3, 2 e 1 punto.

Le regole che definiscono la Sprint Qualifying sono state firmate dal Consiglio Mondiale del Motorsport, che si è riunito giovedì scorso e ha ratificato diversi provvedimenti. Così come aveva già confermato in Austria la scorsa settimana, il direttore di gara della F1 Michael Masi ha confermato che a Silverstone penalità e incidenti di pista saranno trattati esattamente come in qualunque altro fine settimana di gara.

"Se ci dovessero essere incidenti con 2 piloti coinvolti, potremo applicare la penalità in griglia per il gran premio, così come le penalità in griglia e penalità di tempo, per le infrazioni di guida. Tutto sarà applicato come di consueto".

"Qualora dovessero esserci infrazioni nella Qualifying Race, saranno applicate con sanzioni in griglia di gara o di tempo durante i 17 giri che i piloti percorreranno sabato pomeriggio".

Le Sprint Qualifying dovrebbero durare circa 30 minuti, così da poter avere margine di tempo per finirla qualora fosse interrotta da eventuali bandiere rosse.

"L'unica cosa che cambia realmente con l'introduzione della Sprint Qualifying è la durata. Dovrebbe avere una durata di 30 minuti, con una durata massima di 60 o 90 minuti, ora non ricordo con precisione", ha ammesso Masi. "Avevamo bisogno di margine qualora si presenti la necessità di sospendere la gara del sabato".

Silverstone sarà la prima pista a ospitare la Sprint Qualifying. Se il format dovesse riscontrare gradimento da parte del pubblico, potrebbe essere proposta più frequentemente in futuro. Masi ritiene importante che tutti i team affrontino questa novità con mente aperta, nel caso in cui si verifichino lacune o incidenti che potrebbero richiedere modifiche future al regolamento.

"Dopo il primo evento rivedremo tutto. Capiremo come sarà andata, capiremo cosa ha funzionato e cosa invece non ha funzionato. Vedremo dove e quali saranno le aree in cui ci sarà da perfezionare qualcosa".

"E' qualcosa di nuovo per tutti noi. I team sono abbastanza aperti e che dovremo solo lavorare assieme per capire cosa salterà fuori da questo esperimento. Anche cose che non abbiamo preso in considerazione sino al giorno d'oggi".

condivisioni
commenti
Budget cap: un nuovo elemento di pressione per i top team
Articolo precedente

Budget cap: un nuovo elemento di pressione per i top team

Prossimo Articolo

Red Bull: qual è l'intrigo che non porta al rinnovo di Perez?

Red Bull: qual è l'intrigo che non porta al rinnovo di Perez?
Carica commenti
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021