Vettel: "Pensavo di essere più vicino alle Mercedes"

Il tedesco della Ferrari ha centrato il terzo crono nelle Qualifiche del Gran Premio del Messico

Sebastian Vettel ha centrato il terzo tempo al termine delle Qualifiche del Gran Premio del Messico. Un buon risultato per la Scuderia di Maranello, ma le aspettative per queste prove ufficiali erano molto alte, soprattutto dopo gli ottimi tempi siglati dal tedesco nei tre turni di libere.

Questa sera Vettel è riuscito a compiere un primo tentativo al limite della perfezione in Q3. 1'19"850 il miglior tempo del quattro volte campione del mondo, il quale non ha voluto nascondere la sua delusione per il distacco accumulato dalle Mercedes, che hanno occupato l'intera prima fila. 

"Non credo sia stato un problema di temperatura delle gomme. Pensavamo di essere più vicini alle Mercedes dati gli ottimi tempi di ieri e di questa mattina nelle Libere 3 ma, a dire la verità, già dalla Q2 abbiamo potuto notare come fossero molto più veloci di noi già con le gomme dure. E' stato molto difficile, le ho provate tutte, ma sono molto contento del primo tentativo fatto nella Q3, poi in quelli successivi ho esagerato un po' troppo a spingere e non sono riuscito ad andare più veloce".

"Non credo sia giusto prendersela con le condizioni della pista, alla fine le Mercedes erano molto più veloci di noi, ma chissà cosa accadrà domani. Questo sembra un circuito divertente, era un po' scivoloso nella giornata di ieri ma alla fine è fantastico vedere tutta la gente che è accorsa a vederci qui in autodromo. Tenterò comunque di difendere la mia seconda posizione nel mondiale anche se Nico scatterà dalla pole position domani", ha concluso il tedesco.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio del Messico
Circuito Autódromo Hermanos Rodríguez
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Commento