Leclerc: "Peggiorati? No, questo è il nostro vero valore"

Il monegasco della Ferrari ha ottenuto l'ottavo tempo nelle Qualifiche a Silverstone, affermando che la prestazione della scorsa settimana non rispecchiava il vero valore delle SF1000. "Domani sarà una gara difficile", ha aggiunto.

Leclerc: "Peggiorati? No, questo è il nostro vero valore"

Dopo le ottime qualifiche di Charles Leclerc avvenute una settimana fa sempre sul tracciato di Silverstone, oggi il monegasco della Ferrari si è confermato il pilota più veloce del team italiano, ma non è andato oltre l'ottava posizione al termine delle Qualifiche del Gran Premio 70° Anniversario.

Il monegasco è stato molto più brillante rispetto al compagno di squadra, ma non è comunque riuscito a ripetere l'ottima prestazione di 7 giorni fa. Per questo sarà costretto a partire dalla quarta fila, dall'ottava casella dello schieramento addirittura accanto all'AlphaTauri di un Pierre Gasly in grande spolvero.

Leclerc, però, non è apparso così deluso al termine delle qualifiche di oggi. La sicurezza sulle prestazioni deludenti della SF1000 lo ha reso realista in vista del prosieguo di questa stagione e lo ha portato a considerare il risultato della settimana scorsa non verosimile, se rapportato alle prestazioni attuali offerte dalla Rossa.

"Sicuramente il risultato di questa settimana è molto più verosimile alle nostre potenzialità rispetto al risultato della settimana scorsa. Sulle medie avevamo un buon passo, mentre sulle Soft abbiamo perso qualcosa", ha dichiarato Leclerc poco dopo il termine delle prove ufficiali.

"Non so quanti piloti abbiano fatto il proprio miglior tempo sulle Soft, ma noi abbiamo fatto una gran fatica a tenere le gomme fino all'ultimo settore. La pista era aggressiva già la settimana scorsa, ma con le Soft che abbiamo ora lo è ancora di più. Secondo me non c'è molta scelta. Se avessimo scelto un assetto con più downforce avremmo perso in performance, però abbiamo pagato un prezzo alto nel terzo settore in questo weekend".

Leclerc ha mostrato nelle libere di ieri di essere in difficoltà sul passo gara anche con mescole medie, ossia quelle che - in questo fine settimana - hanno dato prova di essere le migliori a livello di prestazione sul breve e medio periodo.

"Domani sarà una gara molto difficile. Sul giro in qualifica si fa fatica a finirlo, in gara sarà molto difficile tenere il passo degli altri. però rimaniamo ottimisti. Proverò a dare il mio meglio e vediamo dove finiamo".

Charles ha concluso parlando delle possibili strategie per domani. Sebbene abbia cercato di glissare alla domanda legata alla gara di domani, il 22enne ha lasciato intendere che potrebbe anche pensare all'azzardo della sosta sola, sebbene la Ferrari abbia piccoli problemi di degrado gomme.

"Credo ci saranno piloti che prenderanno rischi e cercheranno di fare solo un pit stop domani, mentre altri ne faranno 2. Non posso dire quale strategia sceglieremo, ma abbiamo analizzato i dati e siamo sicuri riguardo a quale strategia adottare per domani. Anche considerando i problemini di degrado che abbiamo. Dobbiamo confrontarci con questi adesso, poi vedremo domani cosa fare".

condivisioni
commenti
Bottas in pole nel GP 70° Anniversario

Articolo precedente

Bottas in pole nel GP 70° Anniversario

Prossimo Articolo

Ferrari: Vettel troppo lento diventa un caso

Ferrari: Vettel troppo lento diventa un caso
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021