Formula 1
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
19 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
33 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
54 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
75 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Confronto tecnico: il megafono Ferrari penalizza la SF1000

condivisioni
commenti
Confronto tecnico: il megafono Ferrari penalizza la SF1000
Di:
Co-autore: Giorgio Piola

Abbiamo messo a confronto il retrotreno della Rossa con quello della Red Bull: non bisogna essere ingegneri per capire come lo sfogo d'aria della SF1000 sia sensibilmente più grande di quello della RB16. Si spiega la mancanza di velocità della Ferrari a Barcellona che teme il calore più degli altri top team.

La Ferrari non sta brillando nel weekend spagnolo di Barcellona, pista che è considerata una sorta di galleria del vento all’aperto, sede dei test invernali.

Per la prima volta si corre al Montmelò in agosto e il grande caldo è il principale nemico da combattere, per cui basta andare a dare uno sguardo al retrotreno delle monoposto per capire chi soffre e chi, al contrario, non teme l’incremento delle temperature per l’affidabilità della sua power unit.

Giorgio Piola ha messo a confronto la SF1000, a sinistra, con la Red Bull RB16, a destra. L’immagine chiarisce in modo inequivocabile come la Rossa abbia rinunciato all’efficienza aerodinamica per garantirsi un adeguato raffreddamento della power unit.

Lo sfogo d’aria calda dalla Red Bull è indiscutibilmente minore nel bordo di uscita dalla pancia: la carrozzeria, infatti, resta racchiusa fra i due triangoli della sospensione posteriore, mentre la Ferrari ricorre ad una sorta di grande megafono per estrarre il calore dai radiatori.

Un’apertura, però, che penalizza la velocità in rettilineo e aumenta la resistenza all’avanzamento, peggiorando il comportamento della Ferrari rispetto a quanto si era visto a Silverstone. In Spagna la Scuderia ha dato la sensazione di patire il bloccaggio aerodinamico causato dai radiatori montati a sandwich (un pacco di masse radianti montate una sull’altra) per cui la fluidodinamica all’interno delle pance è penalizzata da un passaggio di aria minore di quello che servirebbe, richiedendo, quindi, degli sfoghi molto più giunonici rispetto a quelli degli altri top team.

La Red Bull, invece, è riuscita a ottimizzare la durata del motore Honda con le esigenze aerodinamiche di Milton Keynes.

F1 calendario: Jerez l'alternativa della Turchia?

Articolo precedente

F1 calendario: Jerez l'alternativa della Turchia?

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, GP di Spagna: la Gara

LIVE Formula 1, GP di Spagna: la Gara
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Spagna
Sotto-evento Gara
Location Circuit de Barcelona-Catalunya
Team Ferrari , Red Bull Racing
Autore Franco Nugnes