Daniil Kvyat e Jenson Button nel mirino della Williams per il 2017

Entrambi sono alla ricerca di un'alternativa: il russo difficilmente avrà futuro in Red Bull e l'ex iridato dovrebbe fare posto a Vandoorne in McLaren. Stoffel però interessa anche alla Renault, che ha avuto un approccio pure con Massa.

Giornata di pausa nel paddock di Formula 1 di Montecarlo. I pochi presenti raccontano aneddoti su feste organizzate nella serata di ieri, ma anche se i motori resteranno rigorosamente spenti, il venerdì monegasco è sempre occasione di incontri tra squadre e manager per sondare il terreno in vista del Mondiale 2017. Una delle squadre più contattate in questi giorni è stata la Williams, che arriverà a fine stagione con Massa e Bottas in scadenza di contratto.

La squadra non ha ancora preso decisioni, ma la rosa dei candidati che i dirigenti del team inglese hanno sulla scrivania è decisamente corposa. Oltre che con il tandem dei suoi piloti 2016, la squadra è in contatto con Daniil Kvyat e Jenson Button. Il russo della Toro Rosso, uscito dal team Red Bull dopo la gara di Sochi, sta valutando alternative qualora il suo rapporto con il gruppo austriaco non dovesse garantirgli un programma nel lungo periodo.

Con le porte del team maggiore chiuse quasi del tutto dal tandem Ricciardo-Verstappen, per Kvyat un piano “B” è diventato fondamentale. Ma ci sarà da battere una concorrenza agguerrita, perché anche Jenson Button non sembra intenzionato a lasciare la Formula 1 qualora concludesse il suo rapporto con la McLaren dopo sette anni.

Ron Dennis nella giornata di ieri ha ribadito che nel futuro della squadra c’è Stoffel Vandoorne, una conferma resasi indispensabile per togliere il pilota belga da un mercato che lo osserva con interesse. Non è un segreto che Vandoorne piaccia molto alla Renault (che nei piani originali 2017 vedeva una line-up tutta giovane con Stoffel ed Esteban Ocon) e la McLaren non ha voluto correre rischi.

Il tutto fa pensare al termine del rapporto con Jenson Button, ma l’inglese non sembra ancora intenzionato a puntare sul mondo WEC. I colloqui con Williams, iniziati già lo scorso anno quando Jenson sembrava sul punto di lasciare la McLaren, sono ripresi. Per Button si tratterebbe di un ritorno nella squadra con cui mosse i primi passi in Formula 1 nel 2000.

Infine sul tavolo del team inglese ci sono anche le candidature di Carlos Sainz (anche se lo spagnolo spera sempre in un passaggio in Ferrari che sarebbe clamoroso) ed Alex Lynn, attuale tester della squadra. Ovviamente il tutto prenderebbe forma qualora il team decidesse di congedare Felipe Massa, eventualità che il brasiliano spera non si concretizzi. Anche l’ex ferrarista non lascerebbe il Circus di sua volontà, come testimonia un primo approccio con la Renault.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Monaco
Sub-evento Venerdì
Circuito Montecarlo
Piloti Jenson Button , Felipe Massa , Daniil Kvyat , Stoffel Vandoorne
Team Williams
Articolo di tipo Ultime notizie