Briatore: "Alonso è pronto per tornare in F1"

L'ex team principal Renault ha spiegato alla Gazzetta dello Sport che un anno di stop dalla F1 ha fatto bene a Fernando che ora tratta il rientro nel team di Enstone per la seconda volta a patto che ci siano buone condizioni tecniche.

Briatore: "Alonso è pronto per tornare in F1"

Flavio Briatore ha lanciato un segnale positivo sulla possibilità di rivedere Fernando Alonso in Formula 1 nel 2021.

In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, il manager dello spagnolo approva senza esitazioni un eventuale “Alonso-tris”, visto che si tratterebbe del secondo ritorno nella squadra di Fernando dopo il primo ciclo 2003-2006 ed il rientro in squadra dopo una stagione in McLaren a fine 2007.

“Fernando è motivato – ha spiegato Briatore - un anno fuori dalla Formula 1 gli ha fatto bene, si è disintossicato, lo vedo più sereno ed è pronto a tornare”.

Una conferma della trattativa in corso da settimane, ma non del suo esito positivo. Alonso chiede ovviamente garanzie tecniche, ma non è azzardato pensare che servano anche rassicurazioni sui piani futuri della Renault.

Già a fine inverno si erano diffuse voci poco rassicuranti sull’intenzione della casa francese di proseguire la sua avventura in Formula 1, e l’effetto Covid non è certo stato d’aiuto per tranquillizzare il contesto.

Ogni decisione sembra comunque essere destinata ad essere presa in coincidenza con la ripresa delle attività in pista, che avverrà in concomitanza con l’arrivo al timone dell’azienda francese di Luca De Meo, nuovo amministratore delegato.

Giusto puntare su Leclerc

Briatore ha commentato anche il fresco arrivo in Ferrari di Carlos Sainz in sostituzione di Sebastian Vettel:
“È un buon pilota, reduce da un bel campionato nel 2019 se consideriamo la macchina che aveva a disposizione. La situazione mi sembra chiara: la Ferrari punta tutto su Leclerc e fa bene perché come ho avuto modo di dire l’anno scorso è un predestinato. Analogie con Alonso e Schumacher? I piloti buoni li vedi subito".

"Ricordo bene i numeri che faceva Michael, seppure fosse ancora molto giovane, con la Benetton. E le telefonate di Giancarlo Minardi per raccontarmi del giovane Alonso. Capisci subito se uno è speciale e Charles lo è”.

L’ex team principal della Renault ha anche condiviso la scelta di scendere in pista con un pilota di punta:
“In F.1 è stata sempre la ricetta vincente. Devi avere un pilota che punta al Mondiale e l’altro che raccoglie punti pesanti, strappandoli ai rivali. Vettel ha pagato il fatto che gli è arrivato in squadra un ragazzo velocissimo. Ha sorpreso lui e il team come accadde alla McLaren con Hamilton. E due piloti dello stesso livello in squadra alla fine rischiano di portarsi via punti uno con l’altro”.

condivisioni
commenti
Formula 1: c'è la tentazione del salary cap per i piloti

Articolo precedente

Formula 1: c'è la tentazione del salary cap per i piloti

Prossimo Articolo

F1: Pirelli elimina la scelta gomme dei piloti a inizio stagione

F1: Pirelli elimina la scelta gomme dei piloti a inizio stagione
Carica commenti
F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1 Prime

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1

Grand Prix 2 e Formula 1 '96 sono due giochi che hanno segnato un'era a cavallo della metà degli anni '90. Titoli di riferimento al momento dell'uscita, possono essere riconosciuti come veri e propri precursori del genere arcade e simulativo che ha aperto la strada ai videogames odierni

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Formula 1
26 lug 2021
Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021