Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
113 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
156 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
170 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
183 giorni

F1: Pirelli elimina la scelta gomme dei piloti a inizio stagione

condivisioni
commenti
F1: Pirelli elimina la scelta gomme dei piloti a inizio stagione
Di:
Co-autore: Luke Smith
18 mag 2020, 10:58

Scelta fatta per questioni di logistica. "Non andrà a influire sulle strategie dei team", ha spiegato Mario isola.

Anche il calendario 2020 di Formula 1 è stato pesantamente modificato dalla pandemia da COVID-19 e ora FIA, team e Liberty Media stanno lavorando sodo per cercare di costruirne uno che possa permettere la disputa del Mondiale.

La prima gara in calendario dovrebbe essere svolta all'inizio di luglio al Red Bull Ring, ma senza spettatori. La pista austriaca dovrebbe ospitare 2 GP, al pari della Gran Bretagna (Silverstone).

Pirelli ha già prodotto set di gomme per il 2020, quelli fatti per le prime gare che sono poi state annullate, ma dovrà tornare presto a produrne una volta confermato l'inizio della stagione.

35.000 gomme in 2 mesi

Mario Isola, responsabile car racing di Pirelli, ha parlato in esclusiva a Motorsport.com dello scenario che si prospetta per la Casa italiana fornitrice unica di pneumatici del Circus iridato.

"Se dovessimo avere una prima parte di stagione in Europa, per poi muoverci rapidamente in Asia e America, significherebbe che per la produzione delle gomme sarà un periodo molto impegnativo. Probabilmente dovremmo produrre un numero di gomme vicino alle 35.000 unità in un paio di mesi. Non in un anno. potete immaginare l'impatto sulla produzione di queste tempistiche. E' davvero grande".

"Abbiamo parlato con i team e devo dire che sono stati piuttosto flessibili nelle soluzioni prospettate per cercare di fornire le gomme in un periodo molto breve di tempo".

Team d'accordo con Pirelli

L'idea di Pirelli è dare lo stessa quantità di mescole - 13 set - per ogni pilota, senza differenziare le scelte degli stessi riguardo le Hard, le Medium e le Soft. Tutti avranno così lo stesso numero di morbide, di medie e di dure, così da facilitare il compito a Pirelli nella prima fase della stagione.

L'abolizione della scelta del numero di mescole, infatti, sarebbe applicata solo nelle prime gare come già accaduto nella prima stagione con gomme larghe. Si tratterebbe di una scelta per facilitare la logistica di Pirelli, perché la Casa milanese difficilmente potrebbe godere del tempo necessario per assolvere alle diverse richieste dei team.

Come affermato dallo stesso Isola, Pirelli ha trovato i team favorevoli a questa proposta. Non una cosa da poco, considerando le grosse difficoltà incontrate sino a ora e quelle che, inevitabilmente, colpiranno la logistica della Casa italiana.

Solitamente Pirelli mette a disposizione per ogni GP 3 delle 5 mescole della propria gamma. Di queste ogni pilota può avere 13 set. I piloti possono scegliere il numero di set delle 3 mescole a loro disposizione, ma per i primi GP non dovrebbe essere così.

Strategie non congelate

"Credo sia una cosa fattibile, perché tutti sono interessanti a ricominciare la stagione e a rendere tutto possibile al fine di avere la soluzione migliore", ha proseguito Isola. "Non vedo alcun problema con questo. Siamo felici di lasciare la scelta ai team, se possibile. Dipende però da quanto anticipo abbiamo le informazioni legate alle gare".

"Non credo che l'assegnazione standard che faremo possa congelare tutte le strategie. Con il sistema attuale abbiamo alcuni set che devono essere restituiti dopo ogni prova libera e così via. I team avranno la stessa assegnazione di gomme a inizio evento, ma poi potranno finire con un'assegnazione differente per qualifiche e gara. E questo è ciò che accade oggi".

Prossimo Articolo
Briatore: "Alonso è pronto per tornare in F1"

Articolo precedente

Briatore: "Alonso è pronto per tornare in F1"

Prossimo Articolo

Hamilton: "In Austria saremo tutti dannatamente arrugginiti!"

Hamilton: "In Austria saremo tutti dannatamente arrugginiti!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli