F1: Pirelli elimina la scelta gomme dei piloti a inizio stagione

Scelta fatta per questioni di logistica. "Non andrà a influire sulle strategie dei team", ha spiegato Mario isola.

F1: Pirelli elimina la scelta gomme dei piloti a inizio stagione

Anche il calendario 2020 di Formula 1 è stato pesantamente modificato dalla pandemia da COVID-19 e ora FIA, team e Liberty Media stanno lavorando sodo per cercare di costruirne uno che possa permettere la disputa del Mondiale.

La prima gara in calendario dovrebbe essere svolta all'inizio di luglio al Red Bull Ring, ma senza spettatori. La pista austriaca dovrebbe ospitare 2 GP, al pari della Gran Bretagna (Silverstone).

Pirelli ha già prodotto set di gomme per il 2020, quelli fatti per le prime gare che sono poi state annullate, ma dovrà tornare presto a produrne una volta confermato l'inizio della stagione.

35.000 gomme in 2 mesi

Mario Isola, responsabile car racing di Pirelli, ha parlato in esclusiva a Motorsport.com dello scenario che si prospetta per la Casa italiana fornitrice unica di pneumatici del Circus iridato.

"Se dovessimo avere una prima parte di stagione in Europa, per poi muoverci rapidamente in Asia e America, significherebbe che per la produzione delle gomme sarà un periodo molto impegnativo. Probabilmente dovremmo produrre un numero di gomme vicino alle 35.000 unità in un paio di mesi. Non in un anno. potete immaginare l'impatto sulla produzione di queste tempistiche. E' davvero grande".

"Abbiamo parlato con i team e devo dire che sono stati piuttosto flessibili nelle soluzioni prospettate per cercare di fornire le gomme in un periodo molto breve di tempo".

Team d'accordo con Pirelli

L'idea di Pirelli è dare lo stessa quantità di mescole - 13 set - per ogni pilota, senza differenziare le scelte degli stessi riguardo le Hard, le Medium e le Soft. Tutti avranno così lo stesso numero di morbide, di medie e di dure, così da facilitare il compito a Pirelli nella prima fase della stagione.

L'abolizione della scelta del numero di mescole, infatti, sarebbe applicata solo nelle prime gare come già accaduto nella prima stagione con gomme larghe. Si tratterebbe di una scelta per facilitare la logistica di Pirelli, perché la Casa milanese difficilmente potrebbe godere del tempo necessario per assolvere alle diverse richieste dei team.

Come affermato dallo stesso Isola, Pirelli ha trovato i team favorevoli a questa proposta. Non una cosa da poco, considerando le grosse difficoltà incontrate sino a ora e quelle che, inevitabilmente, colpiranno la logistica della Casa italiana.

Solitamente Pirelli mette a disposizione per ogni GP 3 delle 5 mescole della propria gamma. Di queste ogni pilota può avere 13 set. I piloti possono scegliere il numero di set delle 3 mescole a loro disposizione, ma per i primi GP non dovrebbe essere così.

Strategie non congelate

"Credo sia una cosa fattibile, perché tutti sono interessanti a ricominciare la stagione e a rendere tutto possibile al fine di avere la soluzione migliore", ha proseguito Isola. "Non vedo alcun problema con questo. Siamo felici di lasciare la scelta ai team, se possibile. Dipende però da quanto anticipo abbiamo le informazioni legate alle gare".

"Non credo che l'assegnazione standard che faremo possa congelare tutte le strategie. Con il sistema attuale abbiamo alcuni set che devono essere restituiti dopo ogni prova libera e così via. I team avranno la stessa assegnazione di gomme a inizio evento, ma poi potranno finire con un'assegnazione differente per qualifiche e gara. E questo è ciò che accade oggi".

condivisioni
commenti
Briatore: "Alonso è pronto per tornare in F1"

Articolo precedente

Briatore: "Alonso è pronto per tornare in F1"

Prossimo Articolo

Hamilton: "In Austria saremo tutti dannatamente arrugginiti!"

Hamilton: "In Austria saremo tutti dannatamente arrugginiti!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli
Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021