Binotto: "Ci sono problemi profondi. Non si risolvono con alette"

Il team principal della Ferrari sottolinea ancora come per migliorare le cose servirà tempo. I problemi della SF1000 non si risolveranno con semplici novità, ma con qualcosa di più profondo.

Binotto: "Ci sono problemi profondi. Non si risolvono con alette"

Per la Ferrari è arrivato l'ennesimo fine settimana da dimenticare di questa stagione 2020 di Formula 1 così atipica, ma anche così deludente per il Cavallino Rampante.

Al termine del Gran Premio di Toscana Ferrari 1000, Mattia Binotto si è presentato ai microfoni di Sky Sport per commentare la gara che ha visto Charles Leclerc chiudere all'ottavo posto e Sebastian Vettel al decimo, dopo l'ennesima gara a dir poco difficile.

Binotto, Leclerc ha detto che c'è bisogno di fare qualcosa per migliorare la situazione attuale della Ferrari. Lei come risponde?
"Leclerc dice che bisogna fare qualcosa e ha ragione. Non sono gare che ci fanno piacere, siamo tutti molto delusi, chiaro che oggi non avevamo il passo gara. Ieri Charles ha fatto un bel giro in qualifica, ma dopo pochi giri perdiamo ritmo, ci manca passo e il risultato ne è la conseguenza".

Quali spiegazioni si è dato per i problemi avuti oggi in gara dalle SF1000?
"Non abbiamo spiegazioni tecniche al momento. Abbiamo un degrado evidente delle gomme, penso che stia nella difficoltà di questo progetto dal quale non è scontato uscirne. Fare pochi sviluppi, appendici e quant'altro, non migliora la situazione. E' una situazione di base più profonda in cui serve uscirne almeno da qui a fine stagione e fare progressi".

Leclerc ha anche detto che arriveranno presto delle novità...
"Qualche piccola novità la vedremo anche a partire dalla prossima gara, ma non saranno cose che faranno la differenza. Quando uno ha un problema come la nostra vettura serve più tempo per fare quel passo indietro necessario che serve a riposizionarsi e poi fare dei passi avanti. Noi stiamo lavorando sodo, in maniera dura a casa e galleria del vento per correggere gli errori di base su questa macchina in vista anche dell'anno prossimo. Uno può anche vedere piccole appendici a partire dalla prossima gara, ma non saranno quelle su cui possiamo contare come aspettative di riscatto".

Perché la Ferrari è così in ritardo nel portare aggiornamenti, mentre i rivali sono riusciti a progredire così tanto nelle ultime gare?
"Penso che la situazione degli avversari sia differente dalla nostra. Loro hanno portato piccoli sviluppi come abbiamo fatto a inizio stagione e come faremo ancora ma, ribadisco, il nostro problema è più di base e su quello serve più tempo".

Quali sono state le cose positive di questo fine settimana? E' soddisfatto di quello che sono riusciti a fare i piloti?
"Sicuramente la nota positiva è stato il giro di Charles in qualifica. Oggi hanno fatto del loro meglio, ma si sono trovati davanti a difficoltà di cui vi dicevo poco fa. Fanno parte della squadra anche loro. Dobbiamo uscirne tutti assieme".

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
1/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
2/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
3/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
4/30

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
5/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
6/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari
7/30

Foto di: Ferrari

Charles Leclerc, Ferrari sulla griglia
Charles Leclerc, Ferrari sulla griglia
8/30

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, viene intervistato mentre il team Ferrari prepara Mick Schumacher per guidare la Ferrari F2004 d suo padre
Charles Leclerc, Ferrari, viene intervistato mentre il team Ferrari prepara Mick Schumacher per guidare la Ferrari F2004 d suo padre
9/30

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000, ai box
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, ai box
10/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, Charles Leclerc, Ferrari SF1000
11/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
12/30

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP20, lotta con Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Sergio Perez, Racing Point RP20, lotta con Charles Leclerc, Ferrari SF1000
13/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Nuova livrea rosso scuro di Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Nuova livrea rosso scuro di Charles Leclerc, Ferrari SF1000
14/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Meccanici spingono la vettura di Charles Leclerc Ferrari SF1000 in pit lane
Meccanici spingono la vettura di Charles Leclerc Ferrari SF1000 in pit lane
15/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari si riscalda con la sua squadra in pit lane
Sebastian Vettel, Ferrari si riscalda con la sua squadra in pit lane
16/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
17/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
18/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari
19/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
20/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
21/30

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, e il team Ferrari con Mick Schumacher nella Ferrari F2004
Sebastian Vettel, Ferrari, e il team Ferrari con Mick Schumacher nella Ferrari F2004
22/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
23/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, effettua una fermata
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, effettua una fermata
24/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Romain Grosjean, Haas VF-20, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
25/30

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
26/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
27/30

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
28/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
29/30

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
30/30

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Leclerc: "Serve capire cosa non va e fare qualcosa. Così è dura"

Articolo precedente

Leclerc: "Serve capire cosa non va e fare qualcosa. Così è dura"

Prossimo Articolo

Vettel: "Non siamo veloci e non sappiamo il perché"

Vettel: "Non siamo veloci e non sappiamo il perché"
Carica commenti
Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore" Prime

Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore"

Il Gran Premio di Russia è crocevia della stagione 2021 di Formula 1. A brillare è - in parte - la stella di Lando Norris, che getta alle ortiche una vittoria meritata. Vittoria che, alla fine, va a Lewis Hamilton: la centesima della carriera per il pilota Mercedes. Ma a Brackley c'è poco da gioire: Verstappen, partito ultimo, chiude al secondo posto...

Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!" Prime

Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Russia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret, in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Dopo una gara stupenda, Lando Norris e la McLaren sbagliano la chiamata più importante della loro stagione, gettando alle ortiche una vittoria quasi conquistata

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa Prime

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa

John Watson è stato il primo pilota a provare la neonata Jordan 191 trovandola subito eccellente. L'ex pilota racconta in prima persona tutte le sensazioni dei primi passi del team di Eddie Jordan in Formula 1.

Formula 1
26 set 2021
GP Russia: Norris, prima pole della carriera! Prime

GP Russia: Norris, prima pole della carriera!

Lando Norris riporta la McLaren in pole position e si prende la prima posizione nelle qualifiche del GP di Russia di Formula 1. Al suo fianco l'inglese trova la Ferrari di Carlos Sainz. Terzo il solito sorprendente Russell, davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton

Formula 1
26 set 2021
Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica" Prime

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica"

In questo nuovo video di Motorsport. com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i motivi che hanno portato il Gran Premio di Russia a regalare una qualifica sorprendente: McLaren in pole, con Norris, davanti a Sainz e Russell. Cos'ha reso questi tre piloti così veloci?

Formula 1
25 set 2021
Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto" Prime

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare i vari stili di guida in occasione delle qualifiche del GP di Russia di F1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu

Formula 1
25 set 2021
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
24 set 2021
Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Formula 1
24 set 2021