Juri Vips resiste ad Alex Palou e centra una grande vittoria in Gara 2 a Misano

condivisioni
commenti
Juri Vips resiste ad Alex Palou e centra una grande vittoria in Gara 2 a Misano
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
26 ago 2018, 13:43

L'estone scatta perfettamente dalla pole e non commette alcuna sbavatura nonostante la pressione di Palou. Schumacher è protagonista di una grande rimonta e chiude terzo davanti a Ticktum.

Mick Schumacher, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Partenza, Mick Schumacher, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz al comando
Carlin tent
Ben Hingeley, Hitech Bullfrog GP Dallara F317 - Mercedes-Benz
Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Mick Schumacher, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Jonathan Aberdein, Motopark Dallara F317 - Volkswagen

La seconda gara del weekend di Misano ha visto i piloti schierarsi sulla griglia di partenza in ordine diverso rispetto al responso delle qualifiche viste le cancellazioni de tempi decise dai commissari nella tarda mattinata a seguito del superamento dei limiti del tracciato.

Queste decisioni non hanno comunque toccato Juri Vips che ha mantenuto la pole position ed è scattato perfettamente dalla prima casella su un asfalto reso insidioso da una pioggia leggera e dal vento forte.

Chi, invece, è stato protagonista di un avvio da dimenticare è stato Marcus Armstrong. Il pilota del team Prema, retrocesso in nona piazza, ha infatti sbagliato completamente lo start e dopo essere stato evitato dal resto del gruppo è riuscito ad avviarsi lontano dai primi gettando così al vento ogni possibilità di rimonta in classifica su Ticktum.

Vips ha subito imposto il proprio ritmo, mentre alle proprie spalle sono stati Palou, Schumacher e lo stesso Ticktum i grandi protagonisti di Gara 2.

Il pilota dell'Hitech GP, dopo essersi sbarazzato di Ahmed, ha messo nel mirino Vips, girando sugli stessi tempi dell'estone ma non è mai riuscito a ridurre il distacco sotto il mezzo secondo e si è così dovuto accontentare di un secondo posto che lascia l'amaro in bocca.

Mick Schumacher ha centrato il terzo gradino del podio con una rimonta dalla quinta posizione condita da sorpassi da applausi ai danni di Fernandez e Ahmed. Il tedesco della Prema ha mostrato un grande passo gara e nel finale è riuscito ad avvicinarsi alla monoposto di Palou ma non ha avuto la possibilità di tentare un affondo.

Chi esce rafforzato in classifica da Gara 2 è Dan Ticktum. L'inglese, scattato dalla casella numero 11, è stato bravo a non commettere alcun errore ed ha corso con grande grinta. Nel finale, dopo aver passato Aron ed essere salito in quinta posizione, ha beneficiato della penalità di tempo inflitta ad Ahmed ed ha così portato a casa i punti pesanti del quarto posto.

Anche Ralf Aron ha beneficiato della penalità rimediata da Ahmed salendo così in quinta piazza davanti al pilota dell'Hitech GP, mentre Habsburg, Shwartzman, Fenestraz e Scherer hanno completato la top ten.

Come detto, gara da dimenticare per Armstrong dopo un avvio infelice. Il neozelandese avrebbe avuto la possibilità di fare bene ma ha chiuso solamente in tredicesima posizione e adesso vede Ticktum allontanarsi nuovamente in classifica.

Prossimo articolo EUROF3
Vips e Armstrong conquistano le pole per Gara 2 e 3 nel diluvio di Misano

Articolo precedente

Vips e Armstrong conquistano le pole per Gara 2 e 3 nel diluvio di Misano

Prossimo Articolo

Aron si esalta nel diluvio di Misano e conquista il successo in Gara 3

Aron si esalta nel diluvio di Misano e conquista il successo in Gara 3
Carica commenti

Su questo articolo

Serie EUROF3
Evento Misano
Piloti Jüri Vips
Team Motopark Academy
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Gara