Lukyanuk: "Bel 2015, l'anno prossimo voglio di più"

Il russo ha vinto tre gare in questa stagione dove è cresciuto molto, ma l'obiettivo è fare più gare per vincere

In questa stagione 2015 dell'ERC il russo Alexey Lukyanuk ha collezionato due vittorie e tre Colin McRae ERC Flat Out Trophy al volante di una Ford Fiesta R5 e una Mitsubishi Lancer. Ecco cosa pensa di fare per il prossimo anno.

Hai chiuso terzo assoluto in classifica piloti, sei contento delle tue performance?
"Ovviamente sì, all'inizio è stata dura perché non avevo tanta esperienza, ma con il passare del tempo abbiamo fatto progressi e migliorato le nostre velocità. Purtroppo in quasi tutti i rally sterrati abbiamo avuto problemi di vario genere, ma sull'asfalto siamo stati competitivi."

Assieme al tuo co-pilota Alexey Arnautov avete vinto due gare, secondo te quale è stato il momento migliore di questo 2015?
"Direi sicuramente l'Estonia, ho corso là già cinque volte e sapevo che avrei potuto fare bene, ma non è stata una gara facile. E' stato uno dei rally più tirati della stagione, Kajetan Kajetanowicz ha chiuso alle nostre spalle solo con 12"7 di margine. Anche in Svizzera è andata bene, abbiamo sfruttato la penalità data a Craig Breen nel dopo gara, ma ovviamente non è stata la stessa gioia."

Nel concorso "FIA Action of the Year" c'è il tuo video di quando in Estonia ti sei ritrovato su due ruote...
"E' stato un momento emozionante! Eravamo vicinissimi alla fine del rally, praticamente all'ultima curva, volevo essere prudente, ma avete visto cosa è successo! Non so i risultati delle votazioni per i video FIA, senz'altro resta un momento indimenticabile."

E per l'ERC 2016 cosa hai in programma?
"Ci stiamo lavorando, vorremmo fare più gare. Purtroppo senza fare test è dura crescere e lottare per vincere, è stato il nostro problema in questa stagione; ci serve ulteriore supporto."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Alexey Lukyanuk
Articolo di tipo Intervista