Cetilar Villorba pronta ad affrontare la 4 Ore di Silverstone con alcune modifiche alla Dallara LMP2

condivisioni
commenti
Cetilar Villorba pronta ad affrontare la 4 Ore di Silverstone con alcune modifiche alla Dallara LMP2
16 ago 2018, 16:09

Nel quarto dei sei round 2018 sabato pomeriggio il team italiano cerca riscatto alla 4 Ore inglese con Lacorte, Sernagiotto e Nasr al volante della Dallara P217 Gibson di classe LMP2 con modifiche allo splitter.

C'è Silverstone nell'obiettivo della scuderia Cetilar Villorba Corse, che il 17-18 agosto arriva al giro di boa dell'European Le Mans Series 2018, il cui quarto dei sei round stagionali si disputa appunto sul tecnico circuito d'oltre Manica, uno dei più storici d'Europa. Il team diretto da Raimondo Amadio ritorna così agli impegni nella serie endurance internazionale, dove la squadra, dopo le ottime prestazioni messe in mostra in casa a Monza e invece una più interlocutoria prova al Red Bull Ring, è in cerca di riscatto.

Alla 4 Ore di Silverstone Cetilar Villorba Corse schiera al via nella classe LMP2 la Dallara P217 motorizzata Gibson. Sul prototipo della categoria regina sono state di recente apportate alcune modifiche allo splitter anteriore per ottimizzarne l'aerodinamicità e al volante si ripresenta l'equipaggio formato da Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e il brasiliano già F1 Felipe Nasr, lo scorso giugno protagonisti in rimonta anche alla 24 Ore di Le Mans.

Sono 42 (con 16 LMP2) le vetture iscritte alla 4 Ore di Silverstone, evento che per la concomitanza con la 6 Ore del Mondiale Endurance si compie in due sole giornate: venerdì alle 10.35 e alle 14.45 sono in programma le due sessioni di prove libere da 90 minuti ciascuna; sabato le qualifiche riservate ai prototipi LMP2 a partire dalle 11.40 e la gara con partenza alle 14.30 (le 15.30 italiane).

Il team principal Amadio commenta alla vigilia: “Torniamo con grande piacere a Silverstone, il circuito che nella scorsa stagione ha ospitato il nostro debutto assoluto nella classe LMP2 con la Dallara. Quest'anno vivremo questo importante appuntamento come tappa che invece apre la seconda parte della stagione. Senza dubbio è una pista molto difficile e impegnativa; avremo la possibilità di utilizzare alcune modifiche sullo splitter anteriore che su un tracciato dove è fondamentale avere un carico aerodinamico generale efficiente speriamo possano tornarci utili".

"E speriamo pure di riscattare la sfortunata prova austriaca del mese scorso. Ci aspettiamo un appuntamento molto duro, siamo comunque pronti per la seconda parte di stagione che poi ci porterà anche a Spa e Portimao augurandoci di continuare a crescere in competitività”.

Prossimo articolo ELMS
Cetilar Villorba Corse pensa già a Silverstone dopo aver mancato la Top 10 al Red Bull Ring

Articolo precedente

Cetilar Villorba Corse pensa già a Silverstone dopo aver mancato la Top 10 al Red Bull Ring

Prossimo Articolo

Will Stevens regala la pole di Silverstone al Panis Barthez Competition

Will Stevens regala la pole di Silverstone al Panis Barthez Competition
Carica commenti

Su questo articolo

Serie ELMS
Piloti Giorgio Sernagiotto , Felipe Nasr , Roberto Lacorte
Team Scuderia Villorba Corse
Tipo di articolo Preview