WTCR | Nordschleife: Pole da record di Bennani, doppietta Audi

Il marocchino sfrutta la scia del compagno Magnus nel finale e lo precede sul traguardo per 0"015 con nuovo primato del circuito, le Lynk & Co di Urrutia ed Ehrlacher (inviperito) in seconda fila, seguite da Azcona. Muller in Pole per Gara 2, si rompono sul più bello le Honda di Tassi e Girolami, fuori Huff.

WTCR | Nordschleife: Pole da record di Bennani, doppietta Audi
Carica lettore audio

Mehdi Bennani ha ottenuto una storica Pole Position per Gara 1 del FIA WTCR al Nürburgring Nordschleife, con le Audi della Comtoyou che hanno firmato la doppietta, dato che al secondo posto si è issato Gilles Magnus.

La classifica è cambiata radicalmente nell'ultimissimo giro a disposizione dei piloti, che avevano cominciato la sessione svolgendo 15' di prove supplementari per verificare la tenuta delle gomme Goodyear, dopo i cedimenti delle Prove Libere del giovedì.

Bennani è stato un fulmine andando a chiudere la tornata sui 25,378km dell'Inferno Verde con il crono di 8'50"527, nuovo record per la Qualifica della massima serie turismo frutto anche della scia presa nell'ultimo settore datagli dalla RS 3 LMS del suo compagno Magnus, secondo per appena 0"015.

In seconda fila si piazzano le Lynk & Co 03 di Santiago Urrutia (Cyan Performance) ed Yann Ehrlacher (Cyan Racing). Scelta strategica rivedibile per il team svedese, che ha preferito tenere fermi i suoi piloti non rischiando nel rimandarli fuori.

Ehrlacher, in particolare, non ha affatto preso bene questa decisione, restando nell'abitacolo ad inveire e gesticolare con parolacce e urla verso il muretto, temendo quello che poi si è verificato, ossia il miglioramento dei rivali che significa perdita di punti in campionato, visto che li prendono i primi 5.

Yann Ehrlacherr, Cyan Performance Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR

Yann Ehrlacherr, Cyan Performance Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR

Photo by: WTCR

Fra questi risale Mikel Azcona all'ultimo tentativo con la Hyundai Elantra N della BRC, seguito dalla Lynk & Co di Thed Björk (Cyan Performance) e da Nathanaël Berthon sull'Audi del Comtoyou Team DHL.

Sfortunata la Qualifica di Néstor Girolami, che per due volte era in procinto di balzare al comando: al primo tentativo, il passaruota anteriore destro della sua Honda Civic Type R ha ceduto causa gomma delaminata, spargendo detriti ovunque nelle ultime tre curve, con l'argentino che ha portato a termine il passaggio ottenendo almeno un crono valido.

Nel secondo, il portacolori della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport ha dovuto alzare il piede dopo l'uscita di pista di Rob Huff (anche lui per vibrazioni ad un pneumatico), andato a sbattere nel settore 2 con la Cupra della Zengő Motorsport proprio davanti al sudamericano, che dunque si deve accontentare dell'ottavo posto.

Nono c'è Norbert Michelisz al volante della seconda Hyundai di BRC, il quale partirà in prima fila nella griglia invertita di Gara 2, al fianco del poleman Yvan Muller, ancora una volta poco fortunato per alcuni problemi accusati dalla sua Lynk & Co messa a punto da Cyan Racing.

Il francese precede quella di Ma Qing Hua (Cyan Peformance), Huff e le Honda di Esteban Guerrieri (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) ed Attila Tassi (Team Engstler); l'argentino ha avuto lo stesso guaio di Girolami nel finale, mentre pure l'ungherese ha patito un cedimento della carrozzeria nel settore finale rallentando sul traguardo.

Completano la classifica l'Audi di Tom Coronel (Comtoyou Team DHL), la Honda di Tiago Monteiro (Team Engstler) e la Cupra di Dániel Nagy (Zengő Motorsport).

Sabato mattina le due gare sono previste per le ore 10;00 e 12;35.

Leggi anche:
Cla # Pilota Telaio Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 25 Morocco Mehdi Bennani Audi 3 8'50.527     172.207 10
2 16 Belgium Gilles Magnus Audi 3 8'50.542 0.015 0.015 172.202 8
3 12 Uruguay Santiago Urrutia Lynk & Co 1 8'51.637 1.110 1.095 171.848 6
4 68 France Yann Ehrlacher Lynk & Co 1 8'51.716 1.189 0.079 171.822 4
5 96 Spain Mikel Azcona Hyundai 2 8'52.512 1.985 0.796 171.565 2
6 11 Sweden Thed Björk Lynk & Co 1 8'52.568 2.041 0.056 171.547  
7 17 France Nathanaël Berthon Audi 2 8'52.602 2.075 0.034 171.536  
8 29 Argentina Néstor Girolami Honda 2 8'52.650 2.123 0.048 171.521  
9 5 Hungary Norbert Michelisz Hyundai 2 8'52.923 2.396 0.273 171.433  
10 100 France Yvan Muller Lynk & Co 2 8'53.060 2.533 0.137 171.389  
11 55 China Ma Qing Hua Lynk & Co 2 8'53.069 2.542 0.009 171.386  
12 79 United Kingdom Robert Peter Huff CUPRA 1 8'53.813 3.286 0.744 171.147  
13 86 Argentina Esteban Guerrieri Honda 2 8'53.958 3.431 0.145 171.101  
14 9 Hungary Attila Tassi Honda 2 8'54.318 3.791 0.360 170.985  
15 33 Netherlands Tom Coronel Audi 2 8'54.647 4.120 0.329 170.880  
16 18 Portugal Tiago Monteiro Honda 2 8'55.425 4.898 0.778 170.632  
17 99 Hungary Dániel Nagy CUPRA 2 9'01.188 10.661 5.763 168.815  
condivisioni
commenti
WTCR | Il BRC Racing Team punta al podio al Nurburgring
Articolo precedente

WTCR | Il BRC Racing Team punta al podio al Nurburgring

Prossimo Articolo

WTCR | Allarme gomme, Muller tuona: "Correre? Non voglio morire!"

WTCR | Allarme gomme, Muller tuona: "Correre? Non voglio morire!"