Monteiro: "In Qatar voglio riscattare Buriram"

condivisioni
commenti
Monteiro:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
27 nov 2015, 09:32

Il portoghese della Honda non ha digerito l'esclusione thailandese, ma a Losail si presenta molto motivato

Yvan Muller, Citroën C-Elysée WTCC, Citroën World Touring Car team
Mehdi Bennani, Citroën C-Elysée WTCC, Sébastien Loeb Racing
Sébastien Loeb, Citroën C-Elysée WTCC, Citroën World Touring Car team
Ma Qing Hua, Citroën C-Elysée WTCC, Citroën World Touring Car team

Il portoghese Tiago Monteiro è rimasto deluso per l'esclusione da Gara 2 del FIA WTCC in Thailandia, ma ora c'è il Qatar e la sua priorità è rifarsi.

Il pilota del Castrol Honda World Touring Car Team era infatti riuscito a vincere il secondo round andato in scena al Chang International Circuit, ma per una infrazione al regolamento tecnico si è visto escluso dalla classifica finale; inoltre il ricorso da parte della squadra è stato ritirato per ancanza di prove.

Monteiro si è dunque recato a Losail voglioso di rifarsi e più forte, almeno stando alle sue parole: "Purtroppo con l'esclusione in Thailandia abbiamo perso tanti punti e questo è un grandissimo dispiacere per me e per il team. Ora è tutto alle spalle e qui in Qatar mi sento ancora più forte mentalmente; voglio concludere bene la stagione, anche se sono consapevole della grande sfida che mi aspetta."

Prossimo articolo WTCC
Volvo S60 Polestar TC1, ecco le specifiche tecniche

Articolo precedente

Volvo S60 Polestar TC1, ecco le specifiche tecniche

Prossimo Articolo

10 curiosità sul Nürburgring Nordschleife

10 curiosità sul Nürburgring Nordschleife
Carica commenti