Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Michelisz: "La pressione è tutta su Björk, io non ho nulla da perdere"

condivisioni
commenti
Michelisz: "La pressione è tutta su Björk, io non ho nulla da perdere"
Di:
28 nov 2017, 05:20

L'ungherese della Honda in Qatar si gioca il tutto per tutto nella rincorsa al Mondiale contro lo svedese della Volvo, che essendo leader dovrà cercare di difendersi dagli assalti di "Norbi".

Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Podio: il secondo classificato Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC
Thed Björk, Polestar Cyan Racing, Volvo S60 Polestar TC1
Norbert Michelisz, Honda Racing Team JAS, Honda Civic WTCC

Norbert Michelisz e Thed Björk si giocheranno il titolo piloti del FIA World Touring Car Championship in Qatar venerdì.

Al Losail International Circuit il pilota della Volvo Polestar si presenterà con 6,5 punti di vantaggio sul rivale della Honda.

Mentre Björk ha detto di sentirsi piuttosto rilassato in vista dell'ultima trasferta in Medio Oriente, l'ungherese vede invece la situazione molto diversamente.

"Non voglio essere troppo duro con Thed, ma sono convinto che la pressione sia tutta su di lui - ha dichiarato "Norbi" - E' leader e io l'ho sempre dovuto rincorrere, dunque non ho assolutamente nulla da perdere dal mio punto di vista. Sono stato anche parecchio indietro, ma giornate negative come quelle dell'Hungaroring o la squalifica in Cina mi hanno reso molto più forte in vista dell'ultima gara dell'anno".

Michelisz ha quindi la grande occasione di laurearsi Campione, ma rispetta comunque il suo avversario.

"Björk è uno molto forte in tutto e secondo me è uno dei migliori piloti turismo del mondo. Personalmente però ci credo. Lo scorso anno andammo sul podio e se faremo le cose giuste, tirando fuori il massimo dalla macchina e senza commettere errori, allora possiamo farcela. L’importante è concludere la stagione sapendo che hai fatto il massimo per vincere, solo così sarò contento, indipendentemente da come possa finire. Non debbo pensare troppo al titolo, solamente a fare la mia gara dando il meglio”.

Prossimo Articolo
La Campos Racing schiera Kris Richard anche in Qatar

Articolo precedente

La Campos Racing schiera Kris Richard anche in Qatar

Prossimo Articolo

Björk: "Ho fatto quello che dovevo, ora si va in Qatar per concretizzare tutto"

Björk: "Ho fatto quello che dovevo, ora si va in Qatar per concretizzare tutto"
Carica commenti