WSBK
27 set
-
29 set
Evento concluso
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso

SBK, Villicum: Rea trionfa nella Superpole Race

condivisioni
commenti
SBK, Villicum: Rea trionfa nella Superpole Race
Di:
13 ott 2019, 16:25

Jonathan Rea vince la Superpole Race davanti ad Alvaro Bautista e Toprak Razgatlioglu. Chaz Davies è quarto e precede i due piloti Yamaha, più in difficoltà nella domenica mattina di Villicum.

Le polemiche scaturite nel sabato argentino lasciano spazio alle gare della domenica ed i piloti si sono schierati tutti regolarmente per la partenza della Superpole Race. Con temperature più basse ed un asfalto in condizioni più accettabili, la griglia è stata completata e ad avere la meglio nei dieci giri di gara è stato Jonathan Rea, che risponde con un successo agli attacchi ricevuti da Eugene Laverty e Chaz Davies. 

Il Campione in carica ha trionfato davanti ad Alvaro Bautista, che al traguardo paga poco più di due secondi dal pilota Kawasaki. A chiudere il podio troviamo ancora Toprak Razgatlioglu, ottimo terzo. Dopo l’assenza di ieri in Gara 1, Chaz Davies si fa notare e passa sotto la bandiera a scacchi in quarta posizione, beffando così i due piloti Yamaha.

Allo spegnersi del semaforo è Jonathan Rea ad ottenere lo spunto migliore, pur dovendosi accodare ad Alvaro Bautista, che mantiene il comando della gara. Toprak Razgatlioglu è terzo ed insegue il duo di testa, che già nelle primissime fasi di gara ingaggia un duello con il Campione in carica che ha la meglio e si porta davanti a tutti.

Intanto è lotta tra i due portacolori del team Pata Yamaha Michael van der Mark ed Alex Lowes con Chaz Davies, che si inserisce subito nel duello. Il britannico in sella alla R1 sopravanza il compagno di squadra, lasciandolo lottare con l’alfiere Ducati. I due vanno al contatto ed il gallese si ritrova a dover rimontare, salvo poi recuperare posizioni fino a sorpassare entrambi i piloti Yamaha.

Mentre Davies si porta in quarta posizione, Rea prende margine sugli inseguitori, primo fra tutti Bautista, che paga quasi 3 secondi di distacco. I primi tre sono molto distanti tra di loro, Razgatlioglu è terzo a ben 4 secondi di ritardo dal leader della gara. Solo uno spavento per Rea all’ultimo giro, quasi perde il controllo della sua Kawasaki, ma riesce a salvare una caduta pur permettendo a Bautista di guadagnare terreno. Non basta al pilota Ducati, che vede trionfare il Campione in carica. Lo spagnolo è secondo a 2.1 secondi, mentre Toprak Razgatlioglu chiude il podio. Chaz Davies è quarto e precede i due alfieri Yamaha, primo dei quali Alex Lowes. Michael van der Mark taglia il traguardo in sesta posizione e tiene a bada Sandro Cortese, settimo a 2 secondi dall’olandese.

Gara difficile per Leon Haslam, che non va oltre l’ottava posizione, mentre Tom Sykes e Leandro Mercado chiudono la top 10 in nona e decima posizione rispettivamente. Superpole Race piena di difficoltà anche per i nostri italiani, Michael Ruben Rinaldi è solo 14esimo davanti a Marco Melandri, in affanno e 15esimo. Arretra vistosamente Alessandro Delbianco, partito dall’ottava casella ma 16esimo alla bandiera a scacchi.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 10        
2 19 Spain Alvaro Bautista Ducati 10 2.140      
3 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Kawasaki 10 3.682      
4 7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 10 5.549      
5 22 United Kingdom Alex Lowes Yamaha 10 8.322      
6 60 Netherlands Michael van der Mark Yamaha 10 9.478      
7 11 Germany Sandro Cortese Yamaha 10 11.393      
8 91 United Kingdom Leon Haslam Kawasaki 10 15.326      
9 66 United Kingdom Tom Sykes BMW 10 16.704      
10 36 Argentina Leandro Mercado Kawasaki 10 16.933      
11 81 Spain Jordi Torres Kawasaki 10 19.519      
12 2 United Kingdom Leon Camier Honda 10 20.615      
13 50 Ireland Eugene Laverty Ducati 10 22.785      
14 21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 10 25.670      
15 33 Italy Marco Melandri Yamaha 10 26.558      
16 52 Italy Alessandro Del Bianco Honda 10 30.148      
17 28 Germany Markus Reiterberger BMW 10 42.116      
18 23 Japan Ryuichi Kiyonari Honda 10 42.663      
  76 France Loris Baz Yamaha 0
Prossimo Articolo
Davies: "La FIM sapeva che la pista di Villicum aveva problemi"

Articolo precedente

Davies: "La FIM sapeva che la pista di Villicum aveva problemi"

Prossimo Articolo

SBK, Villicum: Rea trionfa in Gara 2, Kawasaki campione

SBK, Villicum: Rea trionfa in Gara 2, Kawasaki campione
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Evento Villicum
Sotto-evento SBK SP Race
Location Villicum Circuit
Autore Lorenza D'Adderio