SBK, Misano, Libere 1: Razgatlioglu precede il plotone Ducati

Toprak Razgatlioglu detta il ritmo nella prima sessione di prove libere, che ha visto le Ducati in ottima forma e quasi tutte in top 10. Più attardati invece Jonathan Rea, ottavo, e Scott Redding, 12esimo per un problema alla pompa dei freni.

SBK, Misano, Libere 1: Razgatlioglu precede il plotone Ducati

Dopo due settimane di stop, la Superbike ha riacceso i motori ed è scesa in pista per la prima sessione di prove libere del round di Misano. Sul circuito romagnolo, di fronte al pubblico che pian piano inizia a riempire le tribune, è Toprak Razgatlioglu a dettare subito il ritmo, imponendosi con il crono di 1’34”848 nel turno mattutino.

Il turco riesce nel finale ad avere la meglio su un folto gruppo di Ducati, che durante tutta la sessione sono rimaste saldamente nelle posizioni di testa. Ma Yamaha dà la zampata nel finale piazzando due moto nelle prime tre posizioni, con il turco al comando e Garrett Gerloff in terza posizione. Tra i due si inserisce Michael Ruben Rinaldi, ottimo secondo all’esordio sulla pista di casa da pilota ufficiale Ducati. Il romagnolo paga solo 54 millesimi dal crono del portacolori Yamaha dopo aver anche comandato il turno.

Chaz Davies inizia il weekend di Misano con il piede giusto, chiudendo il turno in quarta posizione, davanti a un ottimo Axel Bassani. Il pilota più giovane del mondiale Superbike riesce per la prima volta a portare una Ducati in top 10, agguantando la quinta piazza, pagando però sette decimi dalla vetta. Bene anche la Panigale V4R del team Barni affidata a Tito Rabat, che si ferma in sesta posizione.

Paga un distacco importante invece Scott Redding, che è costretto a fermarsi nelle prime fasi del turno per un problema alla pompa dei freni. Il portacolori Ducati non va oltre il 12esimo crono finale, chiudendo di fatto come l’ultima Ducati in pista.

Accusa qualche problema nella prima sessione di libere e viene un po’ a mancare nelle posizioni di testa anche Jonathan Rea: il campione del mondo in carica nei primi minuti resta molto nei box a colloquio con i propri tecnici, salvo poi rientrare in pista e completare 14 giri, il più rapido dei quali lo porta in ottava posizione, a 941 millesimi dal leader della sessione e diretto rivale in campionato.

Sorride invece Honda, che porta entrambi i piloti ufficiali in top 10: Leon Haslam è settimo e precede il compagno di squadra Alvaro Bautista, nono. Tra i due si inserisce proprio Rea, mentre a chiudere la top 1 troviamo Michael van der Mark, primo dei piloti BMW. La casa tedesca fatica un po’ in questo avvio di weekend e Tom Sykes non va oltre il 14esimo crono.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Yamaha 17 1'34.848     160.399
2 21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 17 1'34.902 0.054 0.054 160.308
3 31 United States Garrett Gerloff Yamaha 18 1'34.923 0.075 0.021 160.273
4 7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 18 1'35.391 0.543 0.468 159.486
5 47 Italy Axel Bassani Ducati 20 1'35.549 0.701 0.158 159.223
6 53 Spain Tito Rabat Ducati 24 1'35.651 0.803 0.102 159.053
7 91 United Kingdom Leon Haslam Honda 14 1'35.733 0.885 0.082 158.916
8 1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 14 1'35.789 0.941 0.056 158.824
9 19 Spain Alvaro Bautista Honda 16 1'35.809 0.961 0.020 158.790
10 60 Netherlands Michael van der Mark BMW 19 1'35.831 0.983 0.022 158.754
11 22 United Kingdom Alex Lowes Kawasaki 19 1'35.914 1.066 0.083 158.617
12 45 United Kingdom Scott Redding Ducati 10 1'35.985 1.137 0.071 158.499
13 44 France Lucas Mahias Kawasaki 15 1'36.168 1.320 0.183 158.198
14 66 United Kingdom Tom Sykes BMW 16 1'36.231 1.383 0.063 158.094
15 3 Japan Kohta Nozane Yamaha 17 1'36.288 1.440 0.057 158.000
16 94 Germany Jonas Folger BMW 17 1'36.409 1.561 0.121 157.802
17 55 Italy Andrea Locatelli Yamaha 20 1'36.418 1.570 0.009 157.787
18 50 Ireland Eugene Laverty BMW 16 1'36.883 2.035 0.465 157.030
19 32 Spain Isaac Viñales Kawasaki 16 1'36.914 2.066 0.031 156.980
20 23 France Christophe Ponsson Yamaha 19 1'37.305 2.457 0.391 156.349
21 76 Italy Samuele Cavalieri Kawasaki 17 1'38.411 3.563 1.106 154.592
22 84 Belgium Loris Cresson Kawasaki 17 1'39.881 5.033 1.470 152.317
condivisioni
commenti
Kawasaki e Rea, a Misano per consolidare il primato

Articolo precedente

Kawasaki e Rea, a Misano per consolidare il primato

Prossimo Articolo

Ancora penalità per Redding: fermo nei primi 20 minuti delle FP2

Ancora penalità per Redding: fermo nei primi 20 minuti delle FP2
Carica commenti
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
23o
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021
Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni Prime

Kawasaki limitata dai giri motori ma trionfa: tutti zitti e buoni

Jonathan Rea ha dominato due delle tre gare disputate ad Aragon, round di apertura della stagione SBK. Il pilota Kawasaki è stato più forte dei limiti imposti dal regolamento e gli avversari devono già correre ai ripari.

WSBK
26 mag 2021
SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano Prime

SBK, inizia il 2021: Rea non abdica, ma i rivali pressano

Inizia la stagione 2021 del mondiale Superbike e c’è fermento per il nuovo campionato che è alle porte. Sarà ancora Rea a dettare legge o dovrà cedere lo scettro dopo sei titoli mondiali?

WSBK
19 mag 2021
SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test Prime

SBK: per Ducati e Yamaha il ‘Gioco del Trono’ parte dai test

I test di Aragon svolti da Ducati e Yamaha hanno chiarito le idee alle squadre e lasciato alcuni dubbi che verranno dissipati solamente con l’inizio della stagione. L’unica certezza è che al momento i due team impegnati al Motorland possono essere davvero i veri contendenti al titolo 2021, in una stagione che vede Rea ancora come l’uomo da battere.

WSBK
14 apr 2021
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021
Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto Prime

Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto

Il team GoEleven ha presentato la nuova moto che scenderà in pista nella stagione 2021 e sarà affidata a Chaz Davies. Inizia una nuova avventura per il gallese, che avrà il supporto di Ducati e sarà equipaggiato della Panigale V4R aggiornata. Il nuovo binomio ha grandi sogni e ambizioni.

WSBK
20 mar 2021