WSBK
21 ago
Postponed
28 ago
Evento concluso
04 set
Evento concluso
18 set
Evento concluso
02 ott
Evento concluso
16 ott
Evento concluso

SBK, Estoril, Libere 2: si conferma Redding, Rea quarto

condivisioni
commenti
SBK, Estoril, Libere 2: si conferma Redding, Rea quarto
Di:

Scott Redding firma anche la seconda sessione di prove libere sul circuito dell’Estoril. Secondo crono per Toprak Razgatlioglu, mentre Loris Baz è terzo. Jonathan Rea chiude con il quarto crono, migliora Chaz Davies, settimo.

L’ultimo venerdì di prove libere del round di Estoril si conclude nel segno di Scott Redding, che si impone anche nella seconda sessione, cercando di dettare il ritmo e facendo il possibile per frenare la corsa al sesto titolo mondiale di Jonathan Rea, ancora molto cauto in questa prima giornata del weekend. Il pilota Ducati guida ancora una volta la carica delle Yamaha, con Toprak Razgatlioglu in seconda posizione, mentre Loris Baz è terzo.

Proprio il francese aveva dominato l’intero turno, portandosi al comando nelle fasi iniziali e restando in testa nonostante una caduta, fortunatamente senza conseguenze. L’alfiere Ten Kate viene però beffato dal compagno di marca Toprak Razgatlioglu, che balza in testa negli ultimi minuti. I due portacolori Yamaha vengono però sopravanzati da Redding, che ferma il cronometro sull’1’36”886, abbassando il tempo fatto segnare questa mattina.

Migliora il proprio tempo anche Jonathan Rea, che va dalla sesta alla quarta posizione della seconda sessione di prove libere. Il campione del mondo in carica abbassa il suo crono di otto decimi, ma resta comunque molto cauto in vista del weekend che potrebbe consegnargli il sesto titolo mondiale. Alle spalle di Rea troviamo Alex Lowes, quinto. I due piloti Kawasaki interrompono il plotone delle Yamaha che avevamo visto questa mattina, mentre il sesto crono è proprio di Garrett Gerloff.

Lo statunitense, secondo nella prima sessione, non va oltre il sesto tempo nel pomeriggio e precede un Chaz Davies in netto miglioramento. Il gallese, rimasto ai margini della top 10 nel turno iniziale, migliora il proprio tempo e si porta in settima posizione, diventando così il secondo pilota Ducati nella classifica dei tempi. Davies però paga 740 millesimi dal compagno di squadra.

Continua a stupire Jonas Folger, presente questo fine settimana come wild card. Il tedesco, che conosce già la pista di Estoril avendo corso nel motomondiale, è ottavo e precede Michael van der Mark. L’olandese si ferma in nona posizione, ma migliora anche lui il crono della mattina. Decimo Leon Haslam, che con la Honda riesce ad agguantare la top 10, pagando nove decimi dalla vetta. Il britannico resta davanti al compagno di squadra Alvaro Bautista, che è il primo ad andare oltre il secondo di ritardo ed è 11esimo.

Continua il venerdì complicato di BMW, che con Tom Sykes è 12esima, mentre con Eugene Laverty è solamente 18esima. Qualche difficoltà ancora anche per Michael Ruben Rinaldi, 13esimo con la Ducati del team Go Eleven. Arranca anche l’altra Panigale V4R del team Barni: Matteo Ferrari, incaricato di guidarla questo fine settimana, finisce nella ghiaia nelle fasi iniziali del turno e chiude in 17esima posizione.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 45 United Kingdom Scott Redding Ducati 18 1'36.886     155.390
2 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu Yamaha 19 1'36.975 0.089 0.089 155.248
3 76 France Loris Baz Yamaha 11 1'37.084 0.198 0.109 155.073
4 1 United Kingdom Jonathan Rea Kawasaki 21 1'37.443 0.557 0.359 154.502
5 22 United Kingdom Alex Lowes Kawasaki 22 1'37.563 0.677 0.120 154.312
6 31 United States Garrett Gerloff Yamaha 19 1'37.606 0.720 0.043 154.244
7 7 United Kingdom Chaz Davies Ducati 25 1'37.626 0.740 0.020 154.213
8 94 Germany Jonas Folger Yamaha 19 1'37.628 0.742 0.002 154.209
9 60 Netherlands Michael van der Mark Yamaha 21 1'37.775 0.889 0.147 153.978
10 91 United Kingdom Leon Haslam Honda 19 1'37.883 0.997 0.108 153.808
11 19 Spain Alvaro Bautista Honda 17 1'37.914 1.028 0.031 153.759
12 66 United Kingdom Tom Sykes BMW 17 1'37.936 1.050 0.022 153.724
13 21 Italy Michael Ruben Rinaldi Ducati 18 1'38.241 1.355 0.305 153.247
14 12 Spain Javier Fores Kawasaki 19 1'38.266 1.380 0.025 153.208
15 20 France Sylvain Barrier Ducati 20 1'38.375 1.489 0.109 153.038
16 64 Italy Federico Caricasulo Yamaha 26 1'38.515 1.629 0.140 152.821
17 71 Italy Matteo Ferrari Ducati 18 1'38.766 1.880 0.251 152.433
18 50 Ireland Eugene Laverty BMW 19 1'38.925 2.039 0.159 152.188
19 36 Argentina Leandro Mercado Ducati 22 1'39.101 2.215 0.176 151.917
20 51 Brazil Eric Granado Honda 20 1'39.326 2.440 0.225 151.573
21 32 South Africa Sheridan Morais Kawasaki 21 1'39.708 2.822 0.382 150.992
22 13 Japan Takumi Takahashi Honda 18 1'39.787 2.901 0.079 150.873
23 84 Belgium Loris Cresson Kawasaki 20 1'42.683 5.797 2.896 146.618
SBK, Estoril, Libere 1: Redding vola, Rea sesto

Articolo precedente

SBK, Estoril, Libere 1: Redding vola, Rea sesto

Prossimo Articolo

SSP, Estoril, Libere: De Rosa in testa, Locatelli ottavo

SSP, Estoril, Libere: De Rosa in testa, Locatelli ottavo
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Evento Estoril
Location Circuito Estoril
Piloti Scott Redding
Team Ducati Aruba.IT
Autore Lorenza D'Adderio