WRC, Rally Croazia, PS17: Evans e Neuville si avvicinano a Ogier

Evans vince la prima speciale della domenica e si avvicina a Ogier. Neuville firma il secondo tempo di prova e ora è a 9"1 dal leader della corsa quando mancano 3 prove alla fine. Katsuta alla caccia del sesto posto.

WRC, Rally Croazia, PS17: Evans e Neuville si avvicinano a Ogier

Domenica 25 aprile 2021, ultima giornata del Rally Croazia, è scattata con la Prova Speciale 17, la Bliznec - Pila 1 di 25,20 chilometri. Questa è stata territorio di caccia per i tre piloti che si stanno dando battaglia per la vittoria e per le tre posizioni sul podio del terzo evento del WRC 2021.

Elfyn Evans ha iniziato alla grande firmando il miglior tempo, battendo i suoi rivali e compiendo un passo molto importante verso quella che potrebbe essere la prima vittoria della sua stagione.

In questa speciale il gallese della Toyota ha ridotto il divario che lo separa da Ogier di 2"7, trovandosi ora a 4"2. Alle sue spalle ecco Thierry Neuville, unico esponente della Hyundai in grado di poter impensierire le Toyota.

Il belga ha colto il secondo miglior crono, battuto da Evans per 1"4. La buona notizia per il 32enne di Sankt Vith è l'essersi messo alle spalle il leader della gara, Sébastien Ogier, al quale ha rosicchiato 1"3.

Per il momento Neuville resta spettatore della lotta alla vittoria, essendo in ritardo da Ogier di 9"1. Alla fine della gara, però, mancano 3 prove e tutto può ancora accadere, così come abbiamo potuto notare nella giornata di ieri dove un errore di scelta gomme è costato la testa della corsa proprio a Neuville.

Dietro di loro si è accesa la lotta per la sesta posizione, con Takamoto Katsuta che sembra lanciato verso la prima posizione fuori dalla Top 5. Attualmente la sesta piazza è nelle mani di Gus Greensmith (M-Sport), ma sulla Fiesta del britannico si è verificato un guasto ai freni e questo potrebbe rallentarlo in vista delle tre prove che mancano alla fine della gara.

Inoltre Katsuta, sebbene non fosse contento della sua guida a fine prova, ha comunque ottenuto il quarto tempo di speciale a 7"6 da Ogier. Un tempo di tutto rispetto, soprattutto se consideriamo che lo ha portato a ridurre il suo distacco da Greensmith di ben 13" netti.

Rally Croazia - Classifica dopo la PS17

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo Penalità
1 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC 2.20'43”0  
2 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +4"2  
3 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC +9"1  
4 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +51"4  
5 Fourmaux/Renaud Ford Fiesta WRC +1'41"8  
6 Greensmith/Patterson Ford Fiesta WRC +2'41"7  
7 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +2'51"4  
8 Breen/Nagle Hyundai i20 Coupé WRC +4'04"8  
9 Osberg/Eriksen Citroen C3 Rally2 +8'08"3  
10 Suninen/Markkula Ford Fiesta R5 MKII +9'07"9 +10"
condivisioni
commenti
WRC, Rally Croazia, PS16: Ogier chiude in testa
Articolo precedente

WRC, Rally Croazia, PS16: Ogier chiude in testa

Prossimo Articolo

WRC: Ogier coinvolto in un incidente stradale prima della PS17!

WRC: Ogier coinvolto in un incidente stradale prima della PS17!
Carica commenti
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
4 o
WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori Prime

WRC | Ogier-Ingrassia: cosa lasciano in eredità i migliori

Sébastien Ogier e Julien Ingrassia hanno vinto a Monza l'ottavo e ultimo titolo WRC assieme. Ecco qual è la loro eredità, al di là dei titoli, delle vittorie e del loro nome già nell'Olimpo dei più grandi del Motorsport.

WRC
25 nov 2021
Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione! Prime

Pagelle WRC | 10gier campione, S8lberg, che prestazione!

In questo nuovo video di Motorsport.com, Giacomo Rauli e Beatrice Frangione commentano le prestazioni dei protagonisti dell'ACI Rally Monza. Ecco i promossi e i bocciati dell'ultimo appuntamento del mondiale WRC 2021.

WRC
23 nov 2021
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021