WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
48 giorni
G
Rally del Belgio
13 ago
Prossimo evento tra
161 giorni

WRC, Isola: "Pirelli è pronta al 2021. Forniremo gomme solide"

Mario Isola, responsabile car racing di Pirelli, fa il punto della situazione riguardo le gomme della Casa milanese che faranno il loro esordio nel WRC 2021 dal Rallye Monte-Carlo.

WRC, Isola: "Pirelli è pronta al 2021. Forniremo gomme solide"

Il Mondiale Rally 2020 è terminato da poche settimane, ma i team si sono subito messi al lavoro per preparare la stagione 2021, che scatterà il 21 gennaio con il Rallye Monte-Carlo. Per i team il 2021 non sarà un anno di troppe novità a livello tecnico, ma ci sarà il rientro di Pirelli, che prenderà il posto di Michelin come fornitore unico di pneumatici della classe regina del WRC.

Dopo una serie di test fatta su tutta la gamma 2021 partita a luglio in Sardegna e terminata poche settimane fa, Pirelli ha iniziato a svolgere i test pre Rallye Monte-Carlo 2021 fornendo le gomme a Hyundai Motorsport e Toyota Gazoo Racing, ovvero i team che hanno svolto i test questo mese in vista del primo appuntamento 2021.

A spiegare come siano andati i test è stato Mario Isola, responsabile car racing di Pirelli. "I primi test svolti con i team sono stati positivi. Chiaramente stiamo cercando di fornire alle squadre un prodotto buono e durevole, che possa evitare quasi completamente le forature. Vogliamo fornire pneumatici resistenti"

"Dire che inizieremo con un rally assolutamente non facile (il Rallye Monte-Carlo 2021, ndr) è la verità. Potrà essere complicato per le gomme. E' anche vero che, sviluppare le nostre gomme nel corso della pandemia da COVID-19 non è stato certo facile. Ma ci siamo e stiamo lavorando con i team in vista dell'esordio".

Isola ha anche spiegato che ogni team avrà a disposizione un ingegnere Pirelli dedicato, così come la Casa milanese garantisce alle squadre in Formula 1, ma anche di non temere la poca esperienza nel fornire vetture WRC Plus, perché il programma test dedicato e svolto sino a ora, è stato soddisfacente.

"Come in Formula 1, ogni Casa avrà a disposizione un ingegnere Pirelli dedicato, poi avremo un capo ingegnere e poi avremo sempre Terenzio Testoni, rally activity manager di Pirelli, che è a capo del programma WRC".

"Ci mancava esperienza con l'ultima generazione di WRC, ma abbiamo fatto tanti test nel 2020 con Andreas Mikkelsen al volante di una Citroen C3 WRC e abbiamo fatto tanta esperienza. Ma possiamo dire anche di avere a nostra disposizione l'esperienza fatta da Pirelli nel corso della sua storia in cui ha lavorato nei rally".

condivisioni
commenti
WRC: Movisport presente nel 2021 con la Polo di Gryazin

Articolo precedente

WRC: Movisport presente nel 2021 con la Polo di Gryazin

Prossimo Articolo

WRC, Ogier: "Ecco perché ho deciso di correre anche nel 2021"

WRC, Ogier: "Ecco perché ho deciso di correre anche nel 2021"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Autore Giacomo Rauli
Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC Prime

Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC

Analizziamo prova per prova, motivo per motivo, lo straordinario esordio di Oliver Solberg nella classe regina del WRC, avvenuto al volante di una Hyundai i20 Coupé al Rally Arctic Lapland. Il futuro è (anche) suo...

WRC
16o
WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Prime

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
2 mar 2021
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021
WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford? Prime

WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford?

Ford Performance è stata coinvolta in prima persona nello sviluppo della nuova vettura per il WRC 2022. Ecco perché M-Sport dovrebbe far correre la Puma: non è solo questione di regolamento.

WRC
19 feb 2021
WRC: scopriamo le vere insidie del Rally Arctic Finland Prime

WRC: scopriamo le vere insidie del Rally Arctic Finland

Un rally "sprint" fatto di 10 speciali e 260 chilometri cronometrati complessivi mai corsi prima, ma c'è molto di più. Il fondo potrebbe mutare rapidamente da un giorno all'altro di gara a causa di repentini e grandi sbalzi di temperatura, cambiando il grip e rendendo le cose molto più difficili del previsto...

WRC
14 feb 2021
Rovanpera vs Solberg: Il futuro del WRC è dei figli d'arte? Prime

Rovanpera vs Solberg: Il futuro del WRC è dei figli d'arte?

Al Rally Arctic Finland Oliver Solberg farà il suo esordio nel WRC raggiungendo il quasi coetaneo Kalle Rovanpera. Immergiamoci nel cammino fatto dai due talenti verso l'Olimpo dei rally, il WRC, di cui potrebbero essere i principali protagonisti (e rivali) della prossima decade.

WRC
12 feb 2021
WRC: Hyundai, 2022 in forse. Il Mondiale Rally non può perderla Prime

WRC: Hyundai, 2022 in forse. Il Mondiale Rally non può perderla

Il team Hyundai Motorsport non ha ancora ricevuto il budget e il nulla osta per correre nel WRC 2022 e per realizzare la vettura ibrida. Analizziamo cosa potrebbe comportare l'assenza del team di Alzenau nella prossima stagione WRC.

WRC
10 feb 2021
Il mercato piloti 2021 può sconvolgere presente e futuro del WRC Prime

Il mercato piloti 2021 può sconvolgere presente e futuro del WRC

Tutti i piloti della classe regina del WRC hanno il contratto in scadenza a fine 2021, in più Toyota dovrà cercare l'erede di Sébastien Ogier, senza contare che le Case inizieranno a testare le vetture ibride 2022 a breve. Ecco i possibili scenari per il presente e il futuro...

WRC
5 feb 2021