WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
23 Ore
:
45 Minuti
:
11 Secondi

WRC 2020: le chance degli 8 piloti che si contendono 4 sedili

condivisioni
commenti
WRC 2020: le chance degli 8 piloti che si contendono 4 sedili
Di:
9 nov 2019, 14:48

Analizziamo chi sono gli 8 piloti che sono in gioco per gli ultimi 4 posti rimasti nelle line up 2020 del WRC. Rischiano il posto piloti illustri.

Il colpo della Hyundai, che si è assicurata i servigi sportivi del neo campione del mondo WRC Ott Tanak, ha letteralmente scosso il mercato piloti per il Mondiale Rally 2020. Ora il team di Alzenau è al completo, così come Citroen Racing che ha ancora sotto contratto Ogier e Lappi per un'altra stagione.

Restano così da assegnare – sulla carta – 5 sedili di altrettante WRC Plus: 3 di Toyota (anche se una è ormai destinata al campione del mondo WRC2 2019 Kalle Rovanpera) e 2 di M-Sport Ford. Posti importanti in un mercato che riscriverà certamente la geografia del team della prossima stagione. Come detto, i posti da assegnare sono tanti. Ma i piloti in cerca di un sedile da titolare sono anche di più. Anzi, sono esattamente il doppio di quelli disponibili.

A una gara dal termine della stagione – il Rally d'Australia, che assegnerà anche il Mondiale Costruttori – analizziamo da vicino il limbo dei piloti che tra due settimane saranno liberi o, addirittura, continueranno a esserlo dopo una stagione passata tra divano e sporadici eventi, per capire chi ha più chance di accaparrarsi i migliori posti rimasti.

Elfyn Evans

Scorrimento
Lista

Elfyn Evans, M-Sport Ford WRT

Elfyn Evans, M-Sport Ford WRT
1/10

Foto di: M - Sport

Elfyn Evans, M-Sport Ford WRT

Elfyn Evans, M-Sport Ford WRT
2/10

Foto di: M - Sport

Elfyn Evans, Scott Martin, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Elfyn Evans, Scott Martin, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
3/10

Foto di: M - Sport

Elfyn Evans, Scott Martin, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Elfyn Evans, Scott Martin, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
4/10

Foto di: M - Sport

Elfyn Evans, Scott Martin, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Elfyn Evans, Scott Martin, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
5/10

Foto di: M - Sport

Elfyn Evans, M-Sport Ford WRT

Elfyn Evans, M-Sport Ford WRT
6/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Elfyn Evans, M-Sport Ford WRT

Elfyn Evans, M-Sport Ford WRT
7/10

Foto di: M - Sport

Elfyn Evans, Scott Martin, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Elfyn Evans, Scott Martin, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
8/10

Foto di: M - Sport

Elfyn Evans, Scott Martin, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Elfyn Evans, Scott Martin, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
9/10

Foto di: M - Sport

Elfyn Evans, M-Sport Ford WRT

Elfyn Evans, M-Sport Ford WRT
10/10

Foto di: M - Sport

Di quelli rimasti senza contratto per la prossima stagione Elfyn Evans è quello che ha impressionato di più. Il gallese è riuscito a ottenere ottime prestazioni sebbene quest'anno M-Sport non abbia ancora vinto nemmeno una gara (dopo aver conquistato 3 titoli in 2 anni). Aver saltato le gare estive a causa di un infortunio alla schiena non hanno minato in maniera irreparabile la sua stagione, tanto che si trova attualmente in lotta per il quarto posto nel Mondiale Piloti, alle spalle dei “Fantastici 3”. Ha sfiorato la vittoria al Tour de Corse, si è mostrato veloce sia su asfalto che su sterrato e, a ben vedere, è anche in credito con la fortuna per una serie di forature e guasti tecnici che lo hanno rallentato in alcune uscite della stagione. Per tutti questi motivi, ma anche per aver già visitato la sede di Puuppola e aver incontrato in Finlandia i vertici del team, Elfyn è a oggi il candidato principale a prendere il posto di Ott Tanak in Toyota. Per ora è una possibilità, mentre l'unica certezza è che nel 2020 non resterà senza contratto. Se non dovesse approdare alla corte di Tommi Makinen, Evans sarà confermato con gioia da M-Sport.

Teemu Suninen

Scorrimento
Lista

Teemu Suninen, M-Sport Ford WRT

Teemu Suninen, M-Sport Ford WRT
1/10

Foto di: M - Sport

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
2/10

Foto di: M - Sport

Teemu Suninen, M-Sport Ford WRT

Teemu Suninen, M-Sport Ford WRT
3/10

Foto di: M - Sport

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
4/10

Foto di: M - Sport

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
5/10

Foto di: M - Sport

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
6/10

Foto di: M - Sport

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
7/10

Foto di: M - Sport

Teemu Suninen, M-Sport Ford WRT

Teemu Suninen, M-Sport Ford WRT
8/10

Foto di: M - Sport

Teemu Suninen, M-Sport Ford WRT

Teemu Suninen, M-Sport Ford WRT
9/10

Foto di: M - Sport

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC

Teemu Suninen, Jarmo Lehtinen, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta WRC
10/10

Foto di: M - Sport

Da quando al suo fianco è arrivato il nuovo navigatore Jarmo Lehtinen, il giovane finlandese ha letteralmente cambiato marcia, mostrando la crescita tanto attesa dal team e da tutto il movimento del motorsport finlandese. Teemu ha finalmente intrapreso il percorso di crescita tanto auspicato da M-Sport e, anche se la vittoria non è ancora arrivata, il bel podio al Rally Italia Sardegna (secondo) e due quarti posti ottenuti in Portogallo e Turchia lo consacrano come uno dei prospetti più interessanti per gli anni a venire. Poi, non deve passare inosservata la crescita più importante: quella su asfalto. Dovesse proseguire su questa strada, tra qualche anno – forse qualche mese – M-Sport potrebbe smettere di corteggiare top driver ora in altri team. Potrebbe averlo forgiato in casa. A tal proposito, il team di Cockermouth è intenzionato a rinnovare il contratto di Suninen e cercherà di farlo al più presto.

Andreas Mikkelsen

Scorrimento
Lista

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport
1/10

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
2/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport
3/10

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
4/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
5/10

Foto di: Helena El Mokni / Hyundai Motorsport

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
6/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport
7/10

Foto di: Helena El Mokni / Hyundai Motorsport

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
8/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport

Andreas Mikkelsen, Hyundai Motorsport
9/10

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Andreas Mikkelsen, Anders Jæger, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
10/10

Foto di: Helena El Mokni / Hyundai Motorsport

In una stagione migliore di quella passata, la 2018, Andreas Mikkelsen ha di fatto perso il sedile da titolare in Hyundai e, successivamente, anche il posto nel team di Alzenau. A inizio 2019 sembrava sicuro di poter disputare le 14 gare previste dal calendario, ma poi è entrato nelle rotazioni assieme a Loeb, Sordo e, a sorpresa, Craig Breen. Proprio per fare posto al nord-irlandese, il bello del Mondiale Rally si dovrà fare da parte in Australia, in quella che avrebbe potuto essere la sua ultima gara con il team, quella del titolo Mondiale Costruttori. Invece sarà costretto a guardarla da casa o, alla meglio, dal Parco Assistenza di Coffs Harbour. Il team director di Hyundai, Andrea Adamo, ha affermato che le trattative con Andreas per future collaborazioni sono ancora aperte, ma con l'arrivo di Tanak la strada che riporta ad Alzenau è in salita. E dopo due stagioni come quelle passate dal norvegese, non sarà facile vederlo in cima alle liste dei team che ancora devono completare le rispettive line up per la prossima stagione.

Craig Breen

Scorrimento
Lista

Craig Breen, Hyundai Motorsport

Craig Breen, Hyundai Motorsport
1/10

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
2/10

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
3/10

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

Craig Breen, Hyundai Motorsport

Craig Breen, Hyundai Motorsport
4/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
5/10

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

Craig Breen, Hyundai Motorsport

Craig Breen, Hyundai Motorsport
6/10

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
7/10

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
8/10

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Craig Breen, Paul Nagle, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
9/10

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Craig Breen, Hyundai Motorsport

Craig Breen, Hyundai Motorsport
10/10

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

l'emblema di come si possano sfruttare bene e male le poche opportunità concesse. Breen è stato ingaggiato a sorpresa da Hyundai Motorsport per correre in Finlandia e il risultato è stato al di sopra delle aspettative. Non ci si basi solo sul settimo posto al traguardo, perché Craig, da vero uomo squadra, fece passare Neuville proprio alla fine della corsa per permettere al belga di recuperare pochi ma importanti punti per il Mondiale Piloti. Ma c'è anche l'altro lato della medaglia. Ovvero l'errore che lo toglie di gara al Rally del Galles Gran Bretagna. Fortuna vuole che sia riuscito a riprendere la corsa e a chiudere ottavo, ma al momento dell'incidente Breen si trovava ben più avanti in classifica. L'arrivo di Tanak non ha solo tarpato le ali a Mikkelsen, ma anche allo stesso ex pilota di Citroen Racing. Anche lui è in trattativa con Adamo per una collaborazione con il team di Alzenau, ma per un sedile da titolare le porte sembrano praticamente chiuse. Intanto si sta prodigando in alcuni test in Gallura, Sardegna, al volante della Hyundai i20 New Generation R5 che nei prossimi mesi sarà aggiornata.

Mads Ostberg

Scorrimento
Lista

Mads ostberg, Citroën Racing

Mads ostberg, Citroën Racing
1/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
2/10

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
3/10

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroën World Rally Team Citroën C3 WRC

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroën World Rally Team Citroën C3 WRC
4/10

Foto di: Citroën Communication

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroën World Rally Team Citroën C3 WRC Andre Lavadinho

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroën World Rally Team Citroën C3 WRC Andre Lavadinho
5/10

Foto di: Citroën Communication

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroen World Rally Team WRC2 PRO, Citroen C3 R5

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroen World Rally Team WRC2 PRO, Citroen C3 R5
6/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team

Mads Ostberg, Torstein Eriksen, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
7/10

Foto di: Citroën Communication

Citroen C3 WRC Mads Ostberg

Citroen C3 WRC Mads Ostberg
8/10

Foto di: Jeff Bloxham / Motorsport Images

Mads Ostberg, Citroen C3 R5

Mads Ostberg, Citroen C3 R5
9/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Citroen C3 WRC Mads Ostberg

Citroen C3 WRC Mads Ostberg
10/10

Foto di: Jeff Bloxham / Motorsport Images

Per ovviare alla mancanza di un sedile da titolare dopo la stagione 2018 in cui subentrò all'appiedato Kris Meeke, Mads ha accettato di correre nel WRC2 Pro per portare avanti lo sviluppo della Citroen C3 R5. I risultati – soprattutto nell'ultima parte della stagione – sono stati confortanti. Non ultima la vittoria di classe ottenuta al Rally di Catalogna. Il norvegese sembra però dover rimanere fuori dai radar, distante dal giro che porterà ai sedili che contano. Da sempre è un pilota molto affidabile, ma il guizzo che lo avrebbe consacrato come pilota di prima fascia non è mai arrivato. Si tratta di un pilota perfetto per puntare al Mondiale Costruttori. Peccato che, oltre a Hyundai e Toyota, non vi siano altri team in grado di prenderlo e schierarlo su una terza vettura. Citroen Racing e M-Sport correranno con 2 macchine anche la prossima stagione.

Jari-Matti Latvala

Scorrimento
Lista

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing
1/10

Foto di: Toyota Racing

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
2/10

Foto di: Toyota Racing

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
3/10

Foto di: Toyota Racing

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing
4/10

Foto di: Toyota Racing

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
5/10

Foto di: Toyota Racing

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing
6/10

Foto di: Toyota Racing

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
7/10

Foto di: Toyota Racing

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing
8/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing
9/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
10/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Jari-Matti Latvala arriva al Rally d'Australia con un dato emblematico: sono 12 mesi esatti che non vince un rally. Questo potrebbe essere già di per sé un dato eloquente, ma nella stagione 2019 dell'esperto finlandese ci sono altri aspetti che aggravano la sua posizione e mettono a serio rischio la sua riconferma. Ott Tanak, suo compagno di squadra e nuovo campione del mondo, ha vinto 6 gare al volante della stessa vettura. Latvala ha centrato appena 2 podi. 4 invece gli arrivi fuori dai punti, o meglio, gli incidenti che hanno minato la sua stagione che, a conti fatti, è giusto descriverla come la peggiore da quando corre nel WRC con vetture che hanno la possibilità di vincere. A sua parziale discolpa va sottolineato un aspetto importante per tutti i piloti, quello della serenità famigliare. Negli ultimi mesi Latvala è stato travolto da gossip legati all'ormai ex fidanzata che lo hanno condizionato non poco. Jari-Matti rimane sempre un pilota di grande esperienza, comunque veloce nonostante abbia raccolto sino a ora 93 punti. Toyota sta pensando se affidarsi a lui per la quarta stagione consecutiva o se, invece, voltare pagina. Jari-Matti potrebbe invece tornare in M-Sport per la parte conclusiva della sua carriera.

Kris Meeke

Scorrimento
Lista

Kris Meeke, Toyota Gazoo Racing

Kris Meeke, Toyota Gazoo Racing
1/10

Foto di: Toyota Racing

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
2/10

Foto di: Toyota Racing

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
3/10

Foto di: Toyota Racing

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
4/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
5/10

Foto di: Toyota Racing

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
6/10

Foto di: Toyota Racing

Kris Meeke, Toyota Gazoo Racing

Kris Meeke, Toyota Gazoo Racing
7/10

Foto di: Toyota Racing

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
8/10

Foto di: Toyota Racing

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC

Kris Meeke, Sebastian Marshall, Toyota Gazoo Racing WRT Toyota Yaris WRC
9/10

Foto di: Toyota Racing

Kris Meeke, Toyota Gazoo Racing

Kris Meeke, Toyota Gazoo Racing
10/10

Foto di: Toyota Racing

Toyota è stata per Kris come l'ultimo posto nella scialuppa di salvataggio per un passeggero del Titanic mentre il transatlantico era in procinto di affondare. Ingaggiato dopo essere stato appiedato da Citroen Racing, il nord-irlandese ha avuto a disposizione per una stagione intera la vettura che ha vinto il Mondiale Piloti e, l'anno prima, quello Costruttori. Eppure, così come Latvala, anche il tabellino vittorie del 40enne sigla un mesto “zero”. Kris ha 5 punti in più di Latvala con una gara ancora da disputare. Dunque pochi. Proprio Kris e Jari-Matti sono in lizza per quello che sembra essere l'unico posto disponibile nel team di Makinen per la prossima stagione. Si tratta di un vero e proprio testa a testa che, salvo clamorose sorprese, si protrarrà oltre il termine della stagione. Ha deluso Latvala, ha deluso Meeke. Kris può giocare la carta dell'inesperienza al volante della Yaris, ciò però non toglie che le aspettative sulle sue prestazioni e sulla sua regolarità fossero diverse da quelle che invece la realtà ha mostrato essere.

Hayden Paddon

Scorrimento
Lista

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport
1/10

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

L'incidente di Hayden Paddon, M-Sport

L'incidente di Hayden Paddon, M-Sport
2/10

Foto di: ylivaa media

Hayden Paddon, Sebastian Marshall, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Hayden Paddon, Sebastian Marshall, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
3/10

Foto di: Austral / Hyundai Motorsport

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport
4/10

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport
5/10

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Hayden Paddon, John Kennard, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta R5

Hayden Paddon, John Kennard, M-Sport Ford WRT Ford Fiesta R5
6/10

Foto di: M - Sport

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport
7/10

Foto di: Fabien Dufour / Hyundai Motorsport

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport
8/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Hayden Paddon, Sebastian Marshall, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC

Hayden Paddon, Sebastian Marshall, Hyundai Motorsport Hyundai i20 Coupe WRC
9/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport

Hayden Paddon, Hyundai Motorsport
10/10

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Hayden ha avuto un'occasione e ne avrà una tra pochi giorni al Rally d'Australia per mettersi in vetrina in vista del 2020. La prima l'ha sprecata malamente, finendo per fare un terribile incidente nei test del Rally di Finlandia al volante della vettura da gara. Risultato: Fiesta distrutta, addio prima occasione. Ora ne avrà un'altra e sarà importante, perché dovrà convincere 2 team – più probabilmente solo M-Sport – a dargli una possibilità per l'anno prossimo. Non corre su una WRC Plus da 12 mesi, ma avrà il vantaggio di correre su un fondo su cui ha sempre fatto più che bene. I dubbi rimangono sulla sua consistenza e velocità su asfalto. Lacuna mai colmata in diversi anni di carriera. Per lui trovare un sedile per la prossima stagione sembra sempre più complicato.

WRC - Line up 2020

Team Numero di gara Piloti 2020 Piloti 2019
       
Toyota Gazoo Racing ? ? Ott Tanak
  ? ? Jari-Matti Latvala
  ? ? Kris Meeke
       
Hyundai Motorsport 11 Thierry Neuville Thierry Neuville
  1 Ott Tanak Andreas Mikkelsen
  19 Sébastien Loeb Sébastien Loeb
  6 Daniel Sordo Daniel Sordo
       
Citroen Racing ? Sébastien Ogier Sébastien Ogier
  4 Esapekka Lappi Esapekka Lappi
       
M-Sport Ford ? ? Elfyn Evans
  ? ? Teemu Suninen
Prossimo Articolo
WRC: Toyota vuole l'iride Costruttori. E' "Missione Impossibile"?

Articolo precedente

WRC: Toyota vuole l'iride Costruttori. E' "Missione Impossibile"?

Prossimo Articolo

Rally d'Australia a rischio: boschi in fiamme sul percorso!

Rally d'Australia a rischio: boschi in fiamme sul percorso!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Autore Giacomo Rauli