Monte-Carlo, PS6: Ogier si avvicina a Neuville. Lappi sbatte e rompe una sospensione

Neuville, che rimane in vetta alla classifica, sbaglia strada ma recupera 20" a Ogier e lo tiene dietro per poco. Lappi sbatte e sprofonda nono nella generale. Foratura invece per Tidemand.

Monte-Carlo, PS6: Ogier si avvicina a Neuville. Lappi sbatte e rompe una sospensione
Carica lettore audio

Sébastien Ogier concede il bis e vince anche la Prova Speciale 6 del Rallye Monte-Carlo 2019, la Valdrome - Sigottier 2, che nel corso della mattinata era stata annullata per questioni di sicurezza relative ad alcuni spettatori sistemati in alcune zone proibite.

Il pilota francese è riuscito a vincere la prova solo grazie a un errore di Neuville che, uscito troppo forte da una curva sinistrorsa cieca, è finito per imboccare la strada sbagliata nel bivio immediatamente successivo. Il belga della Hyundai è stato costretto a fare marcia indietro e riprendere la retta via, perdendo così quasi 20" da Ogier.

Negli intermedi successivi, Neuville ha recuperato quasi tutto il divario che lo separava da Ogier dopo l'errore e ha finito per perdere pochi decimi. Questo ha permesso lui di rimanere leader della classifica generale proprio davanti al 6 volte iridato della Citroen.

Dal canto suo, Ogier a fine prova ha affermato di aver faticato molto nel corso della speciale a causa della scelta gomme, che però dovrebbe aiutarlo nella PS7. Vedremo se Neuville sarà in grado di resistere agli attacchi del francese dopo l'errore fatto in questa prova.

Chi sembra ormai aver alzato bandiera bianca è Ott Tanak. Il pilota estone della Toyota ha chiuso la speciale in sesta posizione, perdendo altri 13"3 da Ogier e 11"3 dal leader della classifica generale Neuville e ora si trova a 28"2 dal vertice.

La quarta posizione continua a cambiare padrone, perché Sébastien Loeb ha sbagliato scelta di gomme per la PS6 e ha perso 37" da Ogier, scivolando in settima posizione nella generale. A ereditare il quarto posto è stato il suo compagno di squadra Andreas Mikkelsen, ottimo terzo di speciale e ora ai piedi del podio pur avendo oltre 1 minuto di distanza da Neuville.

E' andata molto peggio a Esapekka Lappi. Il nuovo pilota di Citroen Racing ha colpito una roccia a 11 chilometri dal termine della speciale e nell'ultimo settore ha pagato oltre 1 minuto dai primi. Questo lo ha portato a scendere al nono posto nella generale a quasi 3 minuti dai primi.

Lappi si è poi fermato a bordo strada al termine della speciale per cercare di riparare la sospensione anteriore sinistra, danneggiata nell'impatto contro una roccia avvenuto nel corso della prova. Non è detto che riesca a ripartire. Sfortunato anche Pontus Tidemand, che si è dovuto fermare nel corso della speciale per cambiare una gomma in seguito a una foratura.

Rallye Monte-Carlo 2019 - Classifica generale dopo la PS6

  Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC 1.09'02”5
2 Ogier/Ingrassia Citroen C3 WRC +1"4
3 Tanak/Jarveoja Toyota Yaris WRC +28"2
4 Mikkelsen/Jaeger Hyundai i20 Coupé WRC +1'01"8
5 Latvala/Anttila Toyota Yaris WRC +1'03"6
6 Meeke/Marshall Toyota Yaris WRC +1'25"2
7 Loeb/Elena Hyundai i20 Coupé WRC +1'26"2
8 Evans/Martin Ford Fiesta WRC +1'51"3
9 Lappi/Ferm Citroen C3 WRC +2'56"4
10 Bonato/Boulloud Citroen C3 R5 +4'42"5
condivisioni
commenti
Monte-Carlo, PS5: primo squillo di Ogier con Citroen. Tanak sprofonda
Articolo precedente

Monte-Carlo, PS5: primo squillo di Ogier con Citroen. Tanak sprofonda

Prossimo Articolo

Monte-Carlo, PS7: Loeb concede il bis, ma Ogier ha le gomme giuste e va in testa alla corsa!

Monte-Carlo, PS7: Loeb concede il bis, ma Ogier ha le gomme giuste e va in testa alla corsa!
Carica commenti
Video | Ceccarelli: "Perchè il pilota maturo può esprimersi al suo meglio?" Prime

Video | Ceccarelli: "Perchè il pilota maturo può esprimersi al suo meglio?"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine, analizzano il segreto della buona prestazione da parte di un pilota non giovanissimo. Nel Motorsport ci sono molti esempi: l'ultimo ed eclatante riguarda Sébastien Loeb e la vittoria del Rallye di Monte-Carlo...

WRC
26 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021