Bangsaen: Kusiri vince anche Gara 2, Lemvard è Campione Thailand 2016

Sul cittadino di Bangsaen il pilota del Team BBR concede il bis dopo una bella rimonta, ma il titolo se lo aggiudica il ragazzo della Vattana Motorsport grazie al secondo posto davanti a Van Dam. Quarto Ittiritpong, festa anche per Hanjitkasen.

Bangsaen: Kusiri vince anche Gara 2, Lemvard è Campione Thailand 2016
Carlo Van Dam, SEAT Leon TCR, Team Thailand, davanti a Jack Lemvard, SEAT Leon TCR, Vattana Motorspo
Kantadhee Kusiri, Honda Civic TCR
Jack Lemvard (SEAT Leon TCR) e Narasak Ittiritpong (Honda Civic TCR)
Kantadhee Kusiri, Eakie BBR Kaiten, Honda Civic TCR
Jack Lemvard, Vattana Motorsport, SEAT León TCR
Kantadhee Kusiri, Eakie BBR Kaiten, Honda Civic TCR
Jack Lemvard, Vattana Motorsport, SEAT León TCR
Kantadhee Kusiri, Eakie BBR Kaiten, Honda Civic TCR
Carlo Van Dam e Jack Lemvard
Narasak Ittiritpong, Honda Civic TCR

Sul circuito cittadino di Bangsaen, Kantadhee Kusiri ha vinto Gara 2 dell'ultimo round della TCR Thailand Series 2016, bissando quindi il successo ottenuto ieri.

Ma la grande festa spetta tutta a Jack Lemvard, che grazie al secondo posto si laurea Campione Piloti beffando Carlo Van Dam; il ragazzo della Vattana Motorsport e il veterano del Singha Motorsport Team Thailand si erano presentati in griglia a parimerito come punteggio.

Grazie ad un'ottima partenza, Lemvard è subito riuscito a sbarazzarsi delle SEAT León TCR dei piloti targati Kratingdaeng Racing Team, ovvero Chen Jian Hong e Grant Supaphong, i quali scattavano dalla prima fila della Top5 invertita.

Lemvard ha subito cercato di scappare via guadagnando un piccolo margine di sicurezza sulla SEAT León TCR di Van Dam, che nel frattempo è stato raggiunto dalla Honda Civic TCR condotta da Kusiri.

Al quinto passaggio il pilota del Billionaire Boy Racing ha superato l'olandese, poi in pochissimi km ha preso anche la scia di Lemvard, mettendoselo alle spalle con un bello spunto al giro 6.

Nella seconda parte di gara, Kusiri si è costruito un vantaggio ampio che gli ha consentito di tagliare in solitaria il traguardo, mentre Lemvard ha solamente dovuto gestire il margine su Van Dam; con il secondo posto il thailandese si aggiudica per soli 3 punti il titolo piloti.

Per quanto riguarda gli altri, in quarta piazza troviamo Narasak Ittiritpong (Vattana Motorsport), autore di una bella rimonta dal fondo dello schieramento, dopo che ieri la sua Honda Civic era incappata in un problema tecnico.

Supaphong e Chen chiudono quinto e sesto, mentre Nattachak Hanjitkasen porta la sua Honda Civic TCR vittoriosa al traguardo nella Classe AM (conquistando anche il settimo posto assoluto) e aggiudicandosi il titolo della categoria.

In scia al pilota della TBN MK Ihere Racing giunge la SEAT della Sloth Racing affidata a Paritat Bulbon, con la classifica che viene ancora una volta chiusa da Douglas Khoo (Viper Niza Racing), nuovamente lontanissimo da tutti con la sua León TCR.

condivisioni
commenti
Kusiri trionfa in Gara 1 a Bangsaen, Van Dam precede Lemvard
Articolo precedente

Kusiri trionfa in Gara 1 a Bangsaen, Van Dam precede Lemvard

Prossimo Articolo

Thailand: beffa incredibile per Lemvard, il titolo 2016 va a Carlo Van Dam

Thailand: beffa incredibile per Lemvard, il titolo 2016 va a Carlo Van Dam
Carica commenti
Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali Prime

Nella tana del Cinghiale: Tarquini raccontato da amici e rivali

Annunciato il suo addio alle corse a tempo pieno, Gabriele Tarquini si appresta ad affrontare una nuova vita dopo tantissimi anni di carriera ed esperienze. Motorsport.com ha parlato con alcuni dei suoi più stretti amici e accerrimi rivali per conoscere aneddoti e restroscena che vi proponiamo in esclusiva.

WTCR
14 nov 2021
Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre Prime

Le TCR perdute: oggi chi fa da sè... non fa per tre

Le TCR Series hanno preso il via nel 2015 e ad oggi sono diversi i modelli delle Case presenti in pista, più o meno nuovi. Ma c'è anche qualcuno che in questi anni ha provato a mettersi in proprio, con risultati differenti e particolari. Scopriamo di chi si tratta.

TCR
6 ago 2021
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse" Prime

Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse"

Intervista doppia esclusiva di Motorsport.com ai due piloti della Romeo Ferraris, che corrono con la Giulia ETCR nel campionato turismo elettrico: ecco le loro impressioni e aspettative di questa avventura.

ETCR
8 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021