Carrera Cup Italia, Monza: Fulgenzi recupera, penalty per Mosca

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Monza: Fulgenzi recupera, penalty per Mosca
Di:
07 apr 2019, 09:49

Quasi indolore la retrocessione di 5 posizioni sulla griglia di gara 2 (ore 13.20 diretta Sky Sport Arena e Cielo) per il 19enne bresciano, ritiratosi con il rivale marchigiano dopo il contatto fra i due alla Roggia sabato. Ecco tutte le ultime in vista della corsa che concluderà il primo round

Il contatto alla Roggia in gara 1 del primo round della Carrera Cup Italia tra Enrico Fulgenzi e Tommaso Mosca fa ancora discutere nel paddock di Monza. E, malgrado a quest'ultimo sia stata comminata una retrocessione di 5 posizioni in griglia per gara 2, in fin dei conti non lascia particolari strascichi "sportivi", visto che entrambi sono stati costretti al ritiro e per Mosca si sarebbe comunque trattato di partire 20esimo (ma davanti a Fulgenzi) anziché 23esimo.

Resta lo zero in classifica per entrambi, dunque, il reale scotto che hanno pagato. Per Fulgenzi resta almeno la soddisfazione di aver comunque mosso la classifica in qualifica, quando si è andato a prendere i 2 punti assegnati alla pole position.

Per il pilota marchigiano di Tsunami RT, completamente "assolto" dalla direzione gara per quel contatto al quinto giro di gara 1 e comunque pronto a schierarsi per gara 2 dopo ripristino della sua 911 GT3 Cup, resta anche l'amarezza, in attesa di smaltire completamente la rabbia. Il campione 2013, almeno nelle dichiarazioni, mantiene comunque la calma: "Reputo Mosca un pilota di grande talento e con l'esperienza giusta nel motorsport per poter valutare e commentare episodi come questo da solo, ma se questo non gli riesce voglio lasciare il compito di valutazioni e commenti alla nostra esperta direzione gara".

Senza dubbio un riferimento anche alle parole del 19enne pilota bresciano di Ombra Racing, che subito dopo il ritiro non si era preso alcuna responsabilità per quanto accaduto. Secondo quanto ha dichiarato, c'erano spazio e traiettoria, ma evidentemente le immagini a disposizione dei commissari non lo confermano. E per la verità anche quelle televisive, tanto che anche in telecronaca è stato rimarcato dal duo di telecronisti Schittone-Bobbi.

Vista anche la probabilità di una gara bagnata, per entrambi resta comunque la possibilità di rimonta in gara 2, (oggi alle 13.20 in diretta su Sky Sport Arena e CIelo e su www.carreracupitalia.it), magari sperando che lì davanti gli altri complichino le cose a Diego Bertonelli, Jaden Conwright, SImone Iaquinta e Patrick Kujala.

Possibilità di rivincita che spetta anche a Davide Di Benedetto. Sfortunatissimo il driver siciliano di Ombra Racing (sabato davvero da dimenticare per la squadra bergamasca), al quale non è ancora riuscito il debutto in gara nel monomarca di Porsche Italia, in quanto non ha potuto prendere il via di gara 1 a causa di una perdita dal radiatore in fase di schieramento.

Altro driver atteso in rimonta oggi è Luca Pastorelli, pure lui poco fortunato ieri quando, scattato dalla pole position di Michelin Cup, un contatto al via con Lodovico Laurini lo ha portato nell'erba in zona Prima Variante, con conseguente forzato stop (e ripristino della sua 911 GT3 Cup).

Prossimo Articolo
Ecco i 10 sim racer Pro per la Porsche Esports Carrera Cup Italia

Articolo precedente

Ecco i 10 sim racer Pro per la Porsche Esports Carrera Cup Italia

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Monza: Sager e Berton duello continuo!

Carrera Cup Italia, Monza: Sager e Berton duello continuo!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Monza
Location Autodromo Nazionale Monza
Autore Gianluca Marchese
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie