Vinales: "La temperatura non può essere usata come scusa"

condivisioni
commenti
Vinales:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
26 ott 2018, 10:43

Il pilota della Yamaha ha iniziato con forza il Gran Premio d'Australia, comandando nel primo turno di prove libere e chiudendo terzo nel pomeriggio.

Il tracciato di Phillip Island è il preferito di Vinales e questo è stato abbastanza chiaro fin dall'inizio delle prove. Nonostante il complicato momento che sta vivendo la Yamaha e le condizioni delicate dell'asfalto, con la pioggia caduta in mattinata, il pilota di Roses è stato capace di imporsi sulle Ducati nella FP1.

Con condizioni migliori nel pomeriggio, Maverick si è confermato tra i più veloci, chiudendo terzo a poco più di due decimi dal miglior tempo di giornata di Andrea Iannone.

"E' stato positivo. Al mattino ho potuto girare molto e abbiamo fatto bene. Nella FP2 poi mi sono trovato molto behe" ha confermato Vinales.

Per il #25 le caratteristiche del tracciato di Phillip Island dovrebbero favorire la sua M1.

"Questa è una pista che aiuta un po' la Yamaha, molto simile ad Assen, con curve veloci e cambi di direzione".

Leggi anche:

Il catalano poi ha aggiunto di essere a suo agio con il set-up, ma crede ancora che si possa fare un passo avanti a livello di elettronica.

"Non dobbiamo toccare la moto, perché mi sento bene con l'anteriore. Abbiamo trovato un buon set-up e ora dobbiamo lavorare con l'elettronica per trovare un'accelerazione più costante" ha insistito.

Tra le varie spiegazioni che la Yamaha ha provato a dare per giustificare lo scarso livello di prestazioni della M1 c'è anche la temperatura. Un'ipotesi che però Maverick ha voluto scartare oggi.

"La temperatura non può essere usata come scusa, perché in Thailandia non siamo andati male e lì era più caldo che in qualsiasi altro posto. Qui invece fa freddo, ma le sensazioni sono buone" ha concluso.

Scorrimento
Lista

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
1/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
2/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
3/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
4/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
5/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
6/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
7/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
8/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
9/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
10/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Prossimo Articolo
Ufficiale: Pedrosa farà il collaudatore per la KTM in MotoGP dal 2019

Articolo precedente

Ufficiale: Pedrosa farà il collaudatore per la KTM in MotoGP dal 2019

Prossimo Articolo

Ducati e Honda: c'è l'accordo sulle condizioni del debutto di Lorenzo nei test di Valencia

Ducati e Honda: c'è l'accordo sulle condizioni del debutto di Lorenzo nei test di Valencia
Carica commenti