MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Rins si sente pronto per vincere: "Mi piacerebbe molto che la gara fosse domani"

condivisioni
commenti
Rins si sente pronto per vincere: "Mi piacerebbe molto che la gara fosse domani"
Di:
24 feb 2019, 19:51

Alex Rins ha fatto segnare il miglior tempo nella seconda giornata dei test collettivi di MotoGP in Qatar, dopo che il pilota della Suzuki era stato secondo nella sessione inaugurale di ieri.

La progressione del pilota catalano sembra veramente non avere fine e, dopo che ieri si è inchinato al solo Maverick Vinales, Alex Rins ha segnato il miglior tempo oggi con un crono di 1'54"593, precedendo proprio il pilota della Yamaha, con il quale si è scambiato la posizione.

"Sono molto contento di come stanno andando i test. Dobbiamo essere molto felici, ma anche rimanere calmi. Abbiamo fatto molti progressi e confermato anche qui tutto quello che avevamo provato in Malesia" ha spiegato il pilota della Suzuki.

Rins ha montato su entrambe le sue GSX-RR il nuovo scarico con doppio terminale.

Leggi anche:

"Non smettiamo mai di fare le comparazioni, ma siamo molto felici. Non abbiamo apportato grandi cambiamenti alla moto, ma l'abbiamo evoluta bene. Siamo pronti per la prima gara" ha avvertito.

Il primo appuntamento della stagione sarà il 10 marzo in Qatar e Rins si sente pronto per qualcosa di importante.

"Nel 2018 abbiamo finito molto bene, ma ovviamente l'obiettivo è vincere. Se non vinciamo qui comunque non succede niente, perché il campionato è molto lungo. Sembra che stiamo facendo un ottimo lavoro, quindi mi piacerebbe che la gara fosse domani" ha aggiunto.

"Siamo riusciti a migliorare la stabilità in frenata, che è quello che stavo chiedendo alla Suzuki, e pure la velocità massima, anche se non di molto. Anche io poi ho più esperienza" ha proseguito.

"Penso che domani potremo migliorare ancora il tempo sul giro, ma a livello di passo siamo messi bene. Domani faremo anche una simulazione di gara" ha concluso, parlando anche del suo programma di lavoro.

Scorrimento
Lista

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
9/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
10/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
11/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Detalle de escape en la moto Suzuki MotoGP de Alex Rins

Detalle de escape en la moto Suzuki MotoGP de Alex Rins
12/12

Foto di: Suzuki MotoGP

Prossimo Articolo
Dovizioso: "Fare il tempo in questi test non serve a niente"

Articolo precedente

Dovizioso: "Fare il tempo in questi test non serve a niente"

Prossimo Articolo

Lorenzo: "Le prime gare potrebbero essere difficili, devo essere paziente"

Lorenzo: "Le prime gare potrebbero essere difficili, devo essere paziente"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento Test di febbraio in Qatar
Sotto-evento Domenica
Location Losail International Circuit
Piloti Alex Rins
Team Team Suzuki Europe
Autore Oriol Puigdemont