Quartararo: "Mi sto abituando ai problemi della Yamaha"

Fabio Quartararo ha spiegato che si sta abituando a guidare con i problemi attuali della Yamaha, dopo che i numerosi aggiornamenti introdotti nei test di Misano non hanno portato i miglioramenti sperati.

Quartararo: "Mi sto abituando ai problemi della Yamaha"

Il pilota della Yamaha Petronas ha dominato i primi due appuntamenti della stagione 2020 a Jerez, pur ammettendo già all'epoca che la M1 di quest'anno non era una moto facile da guidare.

Avendo conquistato solamente 20 punti tra la gara di Brno e la doppietta del Red Bull Ring, Quartararo sapeva che le gare di Misano sulla carta erano più adatta alla Yamaha, ma temeva che comunque i suoi problemi non sarebbero scomparsi.

Dopo la caduta nel GP di San Marino, nel quale comunque aveva le carte in regola per ambire al podio, Quartararo ha provato tante novità nei test di martedì a Misano: un nuovo telaio, un forcellone, uno scarico e delle mappe di elettronica.

Tuttavia, a fine giornata ha spiegato di non aver risolto i problemi che secondo lui sono causati dal motore e "in parte dal telaio", pur ammettendo che sta iniziando ad adattare il suo stile di guida.

"Purtroppo no" ha risposto Quartararo, nono nella combinata di martedì, quando Motorsport.com gli ha chiesto se le novità avessero risolto i problemi riscontrati nelle gare di agosto.

"Ci sono state due cose completamente diverse: abbiamo avuto problemi con il motore ed in parte con il telaio. Abbiamo provato anche qualcosa che potesse compensare i problemi a livello di elettronica, ma non è niente che ci abbia permesso di migliorare come avremmo voluto".

Leggi anche:

"Stiamo cercando di fare del nostro meglio, cercando di gestire la situazione, e onestamente sto iniziando ad abituarmi a guidare con questi problemi".

"Certo, non sto guidando come a Jerez, ma mi sto abituando, anche se è difficile pure su questa pista. Ma sono contento perché abbiamo provato alcune cose hanno aiutato, pur senza risolvere i problemi".

Riguardo al modo in cui si sta abituando a questi problemi della Yamaha, Quartararo ha spiegato che sta guidando in maniera differente da come faceva a Jerez.

"Penso di essere più in difficoltà degli altri piloti Yamaha perché Maverick (Vinale), Franco (Morbidelli) e Valentino (Rossi) hanno molta più esperienza di me in MotoGP. Sicuramente loro in passato hanno avuto qualche problema simile".

"L'anno scorso è stato tutto perfetto. Abbiamo fatto sette podi e la moto era così buona che praticamente non abbiamo mai avuto problemi".

"Ora ho bisogno di adattarmi. Quindi, ho faticato molto, ma guidando in maniera diversa, sia con la gestione del gas che del mio corpo. Non posso spiegare esattamente come sta andando la moto, ma sto guidando in modo diverso da Jerez. Quindi, non è proprio facile adattarsi".

"La scorsa settimana abbiamo avuto un ritmo incredibile nelle prove, purtroppo poi ho avuto un incidente in gara. Ma il nostro ritmo era davvero buono e la stessa cosa vale nel test di martedì".

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
1/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
2/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT dopo l'incidente
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT dopo l'incidente
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, si ritira dalla gara
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, si ritira dalla gara
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT dopo l'incidente
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT dopo l'incidente
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
10/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
11/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
17/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Taramasso: "La dura di Vinales non era un azzardo"
Articolo precedente

Taramasso: "La dura di Vinales non era un azzardo"

Prossimo Articolo

Yamaha: la comparazione tra il vecchio ed il nuovo scarico

Yamaha: la comparazione tra il vecchio ed il nuovo scarico
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021
Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi Prime

Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi

Dopo la disastrosa fine di stagione 2020 con il team Petronas, sono caduti dei dubbi sul francese della Yamaha, ma Fabio Quartararo ha risposto in modo convincente nel 2021, conquistando un titolo MotoGP che ha messo in risalto sia la sua velocità devastante sia la forza mentale.

MotoGP
19 dic 2021