Mugello, Warm-Up: Iannone davanti a Marquez e Dovi, Rossi settimo

condivisioni
commenti
Mugello, Warm-Up: Iannone davanti a Marquez e Dovi, Rossi settimo
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
03 giu 2018, 08:13

Il pilota di Vasto ha rimesso al top la Suzuki, riuscendo a creare un buco di un paio di decimi sugli inseguitori, capitanati dallo spagnolo della Honda e dal ducatista. Bene anche Petrucci, quinto, mentre Valentino è a 0"6.

Andrea Iannone e la Suzuki saranno sicuramente un binomio da tenere d'occhio oggi alle 14 quando scatterà il GP d'Italia di MotoGP. Dopo aver comandato per ben tre sessioni di prove libere ed aver colto il quarto tempo in qualifica, il pilota di Vasto ha infatti riportato la GSX-RR davanti a tutti anche nel warm-up del Mugello.

Con il crono di 1'47"080, ottenuto con gomma media all'anteriore e soft al posteriore, Iannone ha staccato di ben 259 millesimi la Honda di Marc Marquez, unico ad aver montato addirittura la gomma dura al posteriore, accoppiata con una media all'anteriore.

In terza posizione c'è la Ducati di Andrea Dovizioso, che con la stessa scelta di gomme di Iannone ha chiuso a 318 millesimi dal connazionale. Quarto tempo invece per la Yamaha di Maverick Vinales, che con doppia gomma media ha girato in 1'47"541. In ottica gara, dunque, è molto interessante notare che nelle prime quattro posizioni troviamo quattro moto differenti.

A completare la top 5 c'è il "toro" Danilo Petrucci, che da stamani sfoggia la livrea Lamborghini della sua Ducati Pramac ed apre la schiera dei piloti staccati di oltre mezzo secondo da Iannone, con la stessa scelta di pneumatici fatta dal pilota abruzzese. Doppia gomma media invece per la Desmosedici GP ufficiale di Jorge Lorenzo, che lo segue in sesta posizione.

Così come ha montato due gomme medie il poleman Valentino Rossi, che però questa mattina è rimasto piuttosto lontano dalle posizioni che contano per quasi tutti i 20 minuti a dispozione, salvo poi riportare la sua Yamaha in settima posizione nel finale, anche se con un ritardo di 660 millesimi.

Dopo la peggior qualifica della sua carriera, sembra aver forse trovato la strada giusta Dani Pedrosa, ottavo con due gomme medie sulla sua Honda. Dietro di lui poi il quadro delle prime dieci posizioni si completa con l'Aprilia di Aleix Espargaro e con la seconda Ducati Pramac di Jack Miller.

Tra i big sono attardati Cal Crutchlow e Johann Zarco, che si ritrovano rispettivamente in 14esima ed in 19esima posizione. Rispetto ai primi due giorni di prove inoltre è parso un pochino più in difficoltà anche Franco Morbidelli, 16esimo con la Honda della Marc VDS, alle spalle della KTM di Pol Espargaro, ma davanti alla seconda Suzuki di Alex Rins.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 29 italy Andrea Iannone  Suzuki 11 1'47.080     176.335 339
2 93 spain Marc Márquez Alenta  Honda 11 1'47.339 0.259 0.259 175.909 347
3 4 italy Andrea Dovizioso  Ducati 10 1'47.398 0.318 0.059 175.813 353
4 25 spain Maverick Viñales  Yamaha 11 1'47.541 0.461 0.143 175.579 344
5 9 italy Danilo Petrucci  Ducati 11 1'47.634 0.554 0.093 175.427 352
6 99 spain Jorge Lorenzo  Ducati 9 1'47.672 0.592 0.038 175.365 345
7 46 italy Valentino Rossi  Yamaha 11 1'47.740 0.660 0.068 175.255 346
8 26 spain Daniel Pedrosa  Honda 11 1'47.782 0.702 0.042 175.186 344
9 41 spain Aleix Espargaro  Aprilia 10 1'47.834 0.754 0.052 175.102 345
10 43 australia Jack Miller  Ducati 9 1'47.858 0.778 0.024 175.063 343
11 19 spain Alvaro Bautista  Ducati 11 1'47.980 0.900 0.122 174.865 343
12 55 malaysia Hafizh Syahrin  Yamaha 10 1'48.017 0.937 0.037 174.805 337
13 30 japan Takaaki Nakagami  Honda 11 1'48.057 0.977 0.040 174.741 339
14 35 united_kingdom Cal Crutchlow  Honda 10 1'48.090 1.010 0.033 174.687 348
15 44 spain Pol Espargaro  KTM 10 1'48.207 1.127 0.117 174.498 341
16 21 italy Franco Morbidelli  Honda 10 1'48.400 1.320 0.193 174.188 339
17 42 spain Alex Rins  Suzuki 11 1'48.410 1.330 0.010 174.172 338
18 53 spain Tito Rabat  Ducati 11 1'48.543 1.463 0.133 173.958 336
19 5 france Johann Zarco  Yamaha 8 1'48.594 1.514 0.051 173.877 337
20 38 united_kingdom Bradley Smith  KTM 11 1'48.614 1.534 0.020 173.844 345
21 45 united_kingdom Scott Redding  Aprilia 10 1'48.690 1.610 0.076 173.723 341
22 12 switzerland Thomas Lüthi  Honda 11 1'48.793 1.713 0.103 173.558 334
23 17 czech_republic Karel Abraham  Ducati 10 1'48.939 1.859 0.146 173.326 342
24 10 belgium Xavier Simeon  Ducati 6 1'49.105 2.025 0.166 173.062 339
Prossimo articolo MotoGP