MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

MotoGP, Misano: Vinales in pole, finale rovente tra Rossi e Marquez

condivisioni
commenti
MotoGP, Misano: Vinales in pole, finale rovente tra Rossi e Marquez
Di:
14 set 2019, 13:07

Il pilota della Yamaha firma la pole davanti ad un sorprendente Pol Espargaro con la KTM. Quartararo è terzo e soffia la prima fila a Morbidelli. Ma la scena se la prendono Marquez e Rossi con un ultimo giro da scintille.

Le Yamaha non hanno deluso le aspettative nelle qualifiche del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, anche se siamo andati veramente vicini ad una finale clamoroso. Sotto alla bandiera a scacchi si era portata davanti a tutti la KTM di Pol Espargaro, ma pochi istanti dopo è arrivata la M1 di Maverick Vinales, con lo spagnolo che si è messo davanti a tutti in 1'32"265.

I 295 millesimi di distacco che ha pagato Espargaro sono però probabilmente il gap più dolce della sua carriera, perché ha regalato alla Casa austriaca un sogno di qualche secondo, ma in ogni caso il suo miglior risultato in qualifica nella classe regina. Risultato impreziosito anche dall'ingresso in Q2 di Johann Zarco, che domani prenderà il via dall'ottava casella dello schieramento di partenza. Il francese però scalerà di tre posizione per scontare la penalità che gli è stata inflitta a Silverstone dalla Direzione Gara per un sorpasso troppo azzardato su Miguel Oliveira e che è stato giudicato irregolare. 

A completare la prima fila c'è Fabio Quartararo, che nel secondo tentativo non è riuscito ad essere incisivo come lo era stato nel primo e si è dovuto accontentare del terzo tempo a 306 millesimi da Maverick. Peccato anche per Franco Morbidelli, che ha sfiorato la prima fila e nel suo giro migliore è stato rallentato da una sbacchettata clamorosa quando si era presentato con un "casco rosso" al secondo settore.

Solo quinto il leader iridato Marc Marquez e sicuramente ci sarà da discutere nel post qualifica, perché lui e Valentino Rossi, che invece è settimo, si sono dati decisamente fastidio nel corso dell'ultimo tentativo. Lo spagnolo della Honda era già andato largo al Curvone, quindi il suo crono sarebbe stato cancellato, ma poi c'è stato un incrocio infuocato alla curva 14. E quindi ora c'è la curiosità di sentire cosa diranno entrambi.

Tra i due litiganti non gode più di tanto Andrea Dovizioso: il forlivese si è preso la palma di miglior pilota Ducati, ma non è riuscito a fare meglio del sesto tempo. Segno che i valori sono cambiati davvero tanto rispetto a quando vinse un anno fa in maniera perentoria. L'unica altra Rossa in Q2 è quella di Michele Pirro, che però scatterà dalla 12esima casella.

Detto dell'ottavo tempo di Zarco, alle sue spalle ci sono le due Suzuki di Alex Rins e Joan Mir e probabilmente ci si attendeva qualcosa in più dal vincitore di Silverstone, che però ci ha abituati a venire sempre fuori in gara. 11esimo tempo per un sorprendente Takaaki Nakagami, bravo ad entrare direttamente in Q2 con la sua Honda LCR.

Dispiace davvero tanto per Pecco Bagnaia, perché il pilota della Ducati Pramac è rimasto fuori dalla Q2 per appena 3 millesimi e nel primo segmento della qualifica è riuscito a fare meglio sia del compagno di squadra Jack Miller che dell'ufficiale Danilo Petrucci, che dispongono di una moto 2019 a differenza sua e scatteranno rispettivamente 16esimo e 17esimo.

A dividere la quinta fila dello schieramento con il campione del mondo uscente della Moto2 saranno invece la Honda LCR di Cal Crutchlow, che a sua volta quindi è più indietro rispetto al compagno che dispone di una RC213V in versione 2018, e l'Aprilia di Aleix Espargaro.

18esimo posto in griglia invece per Jorge Lorenzo: il maiorchino, che non è ancora al 100% dal punto di vista fisico dopo l'infortunio di Assen, era piuttosto veloce nella prima parte del tracciato, infatti spesso arrivava alla conclusione del T2 con un casco rosso, ma poi perdeva parecchio nella seconda parte del giro e infatti ha mancato la qualificazione alla Q2 per oltre tre decimi.

Peccato per Andrea Iannone: il portacolori dell'Aprilia non ha neppure potuto prendere parte alla Q1, perché il dolore alla spalla sinistra si è fatto più forte dopo una scivolata avvenuta durante la FP4. Il pilota di Vasto è stato quindi portato al Centro Medico per ulteriori controlli.

Classifica Q2

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Maverick Viñales Yamaha 9 1'32.265     164.968
2 Spain Pol Espargaro KTM 7 1'32.560 0.295 0.295 164.442
3 France Fabio Quartararo Yamaha 7 1'32.571 0.306 0.011 164.422
4 Italy Franco Morbidelli Yamaha 8 1'32.710 0.445 0.139 164.176
5 Spain Marc Márquez Alenta Honda 9 1'32.742 0.477 0.032 164.119
6 Italy Andrea Dovizioso Ducati 9 1'33.038 0.773 0.296 163.597
7 Italy Valentino Rossi Yamaha 9 1'33.079 0.814 0.041 163.525
8 France Johann Zarco KTM 6 1'33.123 0.858 0.044 163.448
9 Spain Alex Rins Suzuki 8 1'33.265 1.0 0.142 163.199
10 Spain Joan Mir Suzuki 8 1'33.431 1.166 0.166 162.909
11 Japan Takaaki Nakagami Honda 8 1'33.449 1.184 0.018 162.878
12 Italy Michele Pirro Ducati 7 1'33.461 1.196 0.012 162.857

Classifica Q1

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 France Johann Zarco KTM 5 1'33.147     163.406
2 Spain Joan Mir Suzuki 7 1'33.485 0.338 0.338 162.815
3 Italy Francesco Bagnaia Ducati 8 1'33.488 0.341 0.003 162.810
4 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 8 1'33.516 0.369 0.028 162.761
5 Spain Aleix Espargaro Aprilia 7 1'33.522 0.375 0.006 162.751
6 Australia Jack Miller Ducati 8 1'33.571 0.424 0.049 162.665
7 Italy Danilo Petrucci Ducati 8 1'33.630 0.483 0.059 162.563
8 Spain Jorge Lorenzo Honda 8 1'33.777 0.630 0.147 162.308
9 Portugal Miguel Oliveira KTM 8 1'34.162 1.015 0.385 161.644
10 Malaysia Hafizh Syahrin KTM 8 1'34.322 1.175 0.160 161.370
11 Czech Republic Karel Abraham Ducati 7 1'34.401 1.254 0.079 161.235
12 Spain Tito Rabat Ducati 4 1'34.904 1.757 0.503 160.381
  Italy Andrea Iannone Aprilia 0        
Prossimo Articolo
MotoGP, Misano, Libere 4: Marquez cade, ma precede le Yamaha

Articolo precedente

MotoGP, Misano, Libere 4: Marquez cade, ma precede le Yamaha

Prossimo Articolo

Rossi: "Se si riparla del 2015, deve dare più fastidio a Marquez"

Rossi: "Se si riparla del 2015, deve dare più fastidio a Marquez"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di San Marino
Sotto-evento Q2
Location Misano Adriatico
Autore Matteo Nugnes