MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
57 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
85 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
99 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
106 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
120 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
127 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
141 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
169 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
176 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
190 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
204 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
225 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
239 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
247 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
253 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
267 giorni

MotoGP: la Direzione Gara ha deciso di intervenire sull'asfalto per renderlo meno pericoloso e far disputare le gare

condivisioni
commenti
MotoGP: la Direzione Gara ha deciso di intervenire sull'asfalto per renderlo meno pericoloso e far disputare le gare
Di:
26 ago 2018, 08:00

Mike Webb, direttore di gara della MotoGP, ha spiegato che le curve incriminate, la 7 e la 8, sono state oggetto di alcuni interventi per migliorare il drenaggio dell'acqua creando fori che possano farla confluire al di fuori dell'asfalto.

L'incredibile situazione vissuta ieri pomeriggio dai piloti di MotoGP nel corso delle Libere 4 del GP di Gran Bretagna a Silverstone ha convinto la Direzione Gara a prendere alcuni provvedimenti per fare in modo di far disputare la gara della classe regina del Motomondiale e, allo stesso tempo, migliorare la sicurezza.

Il nuovo asfalto della pista britannica si è rivelato a dir poco inadeguato, perché ancora pieno di buche - ne sono presenti ancora di più rispetto al vecchio manto! - e ben lungi dall'essere drenante.

Abbiamo potuto appurare tutto questo ieri, nell'ultimo turno di libere, con la caduta multipla alla Curva 7 in cui Tito Rabat si è procurato una fattura esposta del femore e la frattura a tibia e perone della stessa gamba, quella destra, dopo essere stato centrato dalla moto di Franco Morbidelli, caduto a sua volta pochi istanti dopo lo spagnolo.

Mike Webb, direttore di gara della MotoGP, ha confermato ieri sera che sulla pista sarebbero intervenuti nella notte, creando alcuni tagli e scanalature nell'asfalto per renderlo drenante ed evitare l'incredibile carambola di ieri pomeriggio.

Webb ha individuato nelle Curve Stowe e Vale come le peggiori, e non è valso a nulla cambiarne l'inclinazione nei mesi scorsi. Per questo ha confermato che questi tagli saranno effettuati in entrambe le curve.

"Il problema che abbiamo alla Curva 7 e alla Curva 7 non è legato al drenaggio al di fuori della pista, ma è legato all'asfalto. Abbiamo parlato per cercare di fare qualcosa prima della gara di domani, cercando di evitare che si formino rivoli pericolosi che attraversino tutta la pista".

Prossimo Articolo
GP di Gran Bretagna LIVE, Warm-Up

Articolo precedente

GP di Gran Bretagna LIVE, Warm-Up

Prossimo Articolo

Silverstone, Warm Up: Vinales e Dovizioso dominano sull'asciutto. Ancora indietro Valentino

Silverstone, Warm Up: Vinales e Dovizioso dominano sull'asciutto. Ancora indietro Valentino
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Gran Bretagna
Sotto-evento Domenica, gara
Autore Giacomo Rauli