MotoGP: in Austria ecco dashboard con più messaggi per i piloti

Al GP d'Austria i piloti potranno avere a disposizione 2 messaggi differenti in più rispetto a solito. Uno è legato alla sicurezza, mentre l'altro al comportamento in pista. Mike Webb, direttore di gara della MotoGP, li ha spiegati nel dettaglio. Ecco di cosa si tratta.

MotoGP: in Austria ecco dashboard con più messaggi per i piloti

Il Gran Premio d'Austria di MotoGP che si terrà in questo fine settimana al Red Bull Ring sarà un appuntamento molto importante non solo per indirizzare le sorti dei titoli iridati della classe regina, ma anche dal punto di vista della segnaletica digitale legata alle informazioni tra box e piloti.

A partire da questo fine settimana i piloti avranno a disposizione 2 nuove opzioni di messaggi sul dashboard. Questi, lo ricordiamo, sono uno strumento a disposizione della Direzione Gara per facilitare la comunicazione diretta con i piloti quando questi sono in pista. Ci sono anche una serie di messaggi che possono essere gestiti e inviati dai team.

Il primo dei due messaggi riguarda la sicurezza dei piloti e, a spiegarla, è Mike Webb, direttore di gara della MotoGP: "Questo fine settimana, saranno disponibili due nuove opzioni di messaggio. Il primo è un messaggio che comunica un problema con l'equipaggiamento del pilota - tuta, stivali, guanti, casco - introdotto dalla Race Direction".

"Per molti anni abbiamo avuto messaggi sul cruscotto dove la Race Direction può inviare messaggi ai piloti sulla moto; segnali di bandiera e informazioni sulle penalità, cose del genere. Di tanto in tanto altri segnali. Ma un paio di cose sono venute fuori di recente, una è al GP di Catalogna abbiamo avuto qualcosa che non è mai successo prima, dove l'attrezzatura di un pilota, le pelli, non funzionava correttamente e avevamo bisogno di dire al pilota di ripararla".

"E non c'è davvero un segnale appropriato, abbiamo segnali su un guasto meccanico sulla moto, segnali di squalifica e cose del genere, ma abbiamo deciso dopo questo incidente che avevamo bisogno di un segnale specifico sull'equipaggiamento del pilota perché è diverso da un guasto meccanico, dove se una moto perde olio o acqua o qualcosa del genere, è importante che la moto esca dalla pista immediatamente".

"Nel caso di un problema o di un fissaggio non funzionante sull'equipaggiamento del pilota, o di qualcosa che non è immediatamente un problema ma che deve essere riparato, è una situazione diversa. Quindi abbiamo un nuovo segnale sul cruscotto, mostra 'equipaggiamento' sul cruscotto del pilota e il significato è stato spiegato ai piloti e alle squadre: c'è un problema con il tuo equipaggiamento e sei tenuto a sistemarlo immediatamente. Se questo significa venire ai box per ripararlo, ok. O se puoi ripararlo da solo in pista, va bene anche questo. Quello che richiediamo è che lo ripariate immediatamente, quindi c'è un nuovo messaggio sull'equipaggiamento dei piloti".

Il secondo messaggio che sarà introdotto a partire dal GP d'Austria, durante questo fine settimana, riguarda invece la comunicazione riguardante il comportamento del pilota.

"L'altro aggiornamento è una richiesta dei Commissari Sportivi della FIM MotoGP sul comportamento dei piloti. Ci sono momenti in cui un pilota può fare qualcosa che non ci piace, ma è al limite e potrebbe essere stato un errore di valutazione o un errore. Tuttavia, se ripetono quel comportamento e dimostrano che non era nessuno dei due, si incorre in una penalità. Quindi i commissari vogliono un segnale di avvertimento per dire 'ehi, non farlo. Stiamo guardando e se lo fai di nuovo ci sarà una penalità'".

"Quindi c'è un nuovo display sul cruscotto chiamato 'warning' e riguarda specificamente il comportamento del pilota. Il segnale di avvertimento dice al pilota 'quello che stai facendo non ci piace. Presta attenzione e se continui potrebbe esserci una penalità". Questi sono i due nuovi messaggi per migliorare la comunicazione tra la Race Direction e i piloti".

Webb ha concluso spiegando per quale motivo questi nuovi messaggi siano stati introdotti in questo particolare momento della stagione.

"I messaggi sul cruscotto richiedono un po' di tempo. I produttori dei cruscotti e delle moto devono regolare i loro sistemi, e il cronometraggio, per inviare i messaggi, tutti devono prepararsi e ci vuole un po' di tempo quindi abbiamo concordato i messaggi, la parte tecnica viene cambiata ora e questi saranno disponibili dal Gran Premio d'Austria il prossimo fine settimana".

condivisioni
commenti
Bagnaia: "Spero di sfruttare la seconda occasione in Austria"
Articolo precedente

Bagnaia: "Spero di sfruttare la seconda occasione in Austria"

Prossimo Articolo

Clamoroso: Yamaha appieda Vinales per il GP d'Austria!

Clamoroso: Yamaha appieda Vinales per il GP d'Austria!
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021