Intervento alla clavicola riuscito per Crutchlow

Intervento alla clavicola riuscito per Crutchlow

Cal sente ancora parecchio dolore, ma spera di recuperare in tempo per Assen

Nella giornata di martedì Cal Crutchlow è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per curare la clavicola sinistra, fratturata in cinque punti nella caduta avvenuta durante le prove ufficiali del Gp di Gran Bretagna della MotoGp. L'equipe medica del Royal Derby Hospital, guidata dal dottor David Clark, gli ha inserito una placca in titanio nella spalla, fissandola con diverse viti. In un primo momento si pensava che il pilota della Yamaha Tech 3 potesse essere operato addirittura nella giornata di domenica, ma i sanitari prima hanno voluto chiarire i dubbi riguardo alla possibile frattura di una vertebra cervicale, fortunatamente scongiurato dagli accertamenti. L'intervento ha avuto esito positivo, infatti Crutchlow si è già messo al lavoro per cominciare il percorso riabilitativo, anche se al momento non è ancora possibile lasciarsi andare a previsioni per quanto riguarda la sua presenza in pista nella prossima gara, prevista per la settimana prossima ad Assen. "L'operazione è andata per il meglio e i medici sembrano davvero soddisfatti del risultato. Io sento ancora parecchio dolore: purtroppo la frattura è molto più seria di quella capitata al mio compagno di squadra Edwards e quindi anche il modo in cui va trattata è differente" ha detto Crutchlow. "Inoltre, avendo passato 2 giorni sdraiato sulla schiena per un sospetto problema al collo, ho la spalla gonfia. Sono stato decisamente sfortunato: è successo proprio davanti al mio pubblico, nel GP del mio Paese mentre le cose sembravano girare bene. Non so ancora se ci sarò per Assen, dovremo aspettare e vedere come evolve la situazione. Io darò tutto me stesso per esserci" ha concluso.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Cal Crutchlow
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag sicurezza stradale