MotoGP
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
13 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
20 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
33 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
48 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
76 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
83 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
97 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
103 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
104 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
125 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
132 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Jerez a porte chiuse: niente pubblico per MotoGP e SBK

condivisioni
commenti
Jerez a porte chiuse: niente pubblico per MotoGP e SBK
Di:
24 giu 2020, 14:43

Il comune di Jerez ha rinunciato all’idea di avere il pubblico sulle tribune nei Gran Premi di Spagna ed Andalusia di MotoGP e nel round del Mondiale Superbike.

Quando Dorna aveva pubblicato il calendario aggiornato delle stagione 2020 di MotoGP, con la prima gara in programma per il 19 luglio sulla pista di Jerez, era stato annunciato anche che le prime gare dell’anno sarebbero state disputate a porte chiuse, oltre al rispetto di rigorosi protocolli medici e con un accesso ridotto alla stampa. Le restrizioni però sarebbero state allentate man mano che i paesi si trovassero in condizioni sanitarie migliori, permettendo magari anche la presenza di pubblico alle gare.

Questo aveva portato la sindaca di Jerez, Mamen Sánchez, a richiedere un incontro con Carmelo Ezpeleta e Juan Marín, vice presidente del governo andaluso, per analizzare la possibilità di accogliere pubblico nei prossimi eventi svolti al Circuito de Jerez-Ángel Nieto. Dopo la fine dello stato d’emergenza in Spagna dello scorso 21 giugno, è consentito l’ingresso dei turisti in Spagna e sono i governi regionali a decidere quali misure attuare.

Leggi anche:

Le buone cifre dei contagi delle ultime settimane avevano portato il consiglio di Jerez a presentare la proposta, ma le recenti ondate che si stanno producendo in diverse zone della Spagna hanno frenato l’iniziativa. A Jerez, dopo più di un mese senza contagi, la Consigliera della Salute e della Famiglia del Governo andaluso ha confermato il 23 giugno tre nuovi positivi al Covid-19 nella città.

A seguito della riunione di questo martedì tra il Comune, il Governo andaluso e Dorna, è stata negata l possibilità di aprire le tribune al pubblico. Il comunicato diramato dal governo locale recita: “Il Comune di Jerez, il Governo di Andalusia e Dorna hanno deciso questo pomeriggio all’unanimità di disputare gli eventi che avranno luogo prossimamente sul circuito di Jerez a porte chiuse. Per prendere questa decisione sono stati analizzati diversi fattori, tra i quali la capienza, che sarebbe ridotta ad un terzo della capacità dell’impianto, per poter rispettare i protocolli e le misure di sicurezza e prevenzione, al fine di evitare nuovi contagi ed un’eventuale nuova ondata di Covid-19”.

Prossimo Articolo
Dall'Igna: "Lorenzo? Le incognite sarebbero tante"

Articolo precedente

Dall'Igna: "Lorenzo? Le incognite sarebbero tante"

Prossimo Articolo

Test MotoGP Misano, Giorno 2: Oliveira tiene in alto la KTM

Test MotoGP Misano, Giorno 2: Oliveira tiene in alto la KTM
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP , WSBK
Autore Carlos Guil Iglesias