MotoGP
G
GP d'Austria
14 ago
G
GP di Stiria
21 ago
Prossimo evento tra
8 giorni
G
GP di San Marino
10 set
Prossimo evento tra
28 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
Prossimo evento tra
36 giorni
25 set
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
Canceled
09 ott
Prossimo evento tra
57 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
85 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
Prossimo evento tra
92 giorni
20 nov
Canceled

Dall'Igna: "Lorenzo? Le incognite sarebbero tante"

condivisioni
commenti
Dall'Igna: "Lorenzo? Le incognite sarebbero tante"
Di:
24 giu 2020, 13:41

Il direttore generale di Ducati Corse ha parlato delle difficoltà legate al rinnovo di Dovizioso, ma anche delle voci su un possibile ritorno di Lorenzo.

Dopo un lungo lockdown, finalmente la Ducati è tornata in pista nella giornata di ieri a Misano. In sella c'era il collaudatore Michele Pirro, ma più che gli aspetti tecnici a tenere banco sono sempre quelli di mercato per la Casa di Borgo Panigale.

Al momento l'unica certezza è che l'anno prossimo non ci sarà più Danilo Petrucci, che domani dovrebbe essere ufficializzato dalla KTM, e che al suo posto arriverà Jack Miller, promosso dopo un'ottima seconda parte di 2019 al Pramac Racing.

Il problema però è l'enorme punto interrogativo che continua a rimanere accanto al nome di Andrea Dovizioso. Con il passare delle settimane, il rinnovo sembra sempre di più l'unica soluzione percorribile per entrambe le parti, ma l'accordo continua a non arrivare.

Anzi, per una decisione ci potrebbe ancora volere più di quanto ci si potrebbe aspettare, come ipotizzato da Paolo Ciabatti ai microfoni di Sky Sport MotoGP HD: "Forse la cosa più logica potrebbe essere aspettare qualche gara per avere tutti, sia il pilota che noi, una visione di come stanno le cose e prendere la decisione migliore".

Leggi anche:

Sulla trattativa con il tre volte vice-campione del mondo è intervenuto anche il direttore generale di Ducati Corse, Gigi Dall'Igna, che alla Gazzetta dello Sport ha spiegato: "La negoziazione dura da un po', stiamo soffrendo a trovare la quadratura del cerchio. La situazione si è arenata per un problema economico".

Negli ultimi giorni poi ha preso piede anche la voce di un possibile ritorno di Jorge Lorenzo nel caso in cui non dovesse andare in porto la trattativa con Dovi. Un'ipotesi suggestiva, ma anche rischiosa, visto che il maiorchino è reduce dall'esperienza disastrosa in Honda e quest'anno non potrà neanche fare la wild card a cui avrebbe ambito con la Yamaha.

"Ho letto tante cose, ma non sono sempre vere..." ha detto Dall'Igna. "Non posso dire che non ci siamo sentiti, gli ho fatto gli auguri per il compleanno. Ma per me non è una situazione su cui vale la pena ragionare".

Sul fatto che il cinque volte campione del mondo abbia voglia di tornare a correre, però, ha lasciato qualche indizio: "Può essere. Di sicuro non ha finito la carriera nel migliore dei modi e non gli piace. Fossi in lui, a me non piacerebbe".

Quando però gli è stato chiesto se scommetterebbe su Jorge, ha aggiunto: "Le incognite sono tante, non è un'operazione facile. E' difficile analizzare la situazione, neanche lui ha avuto il modo di valutarla bene. Avesse fatto una wild card o un test in più sarebbe meno difficile per tutti fare ragionamenti".

WRC e MotoGP assieme per WITHU Experiences - Riders meet Rally

Articolo precedente

WRC e MotoGP assieme per WITHU Experiences - Riders meet Rally

Prossimo Articolo

Jerez a porte chiuse: niente pubblico per MotoGP e SBK

Jerez a porte chiuse: niente pubblico per MotoGP e SBK
Carica commenti