Jarvis: "Curioso di vedere come Ducati gestirà MotoE e 8 MotoGP"

Lin Jarvis, responsabile Yamaha in MotoGP, ha ammesso di essere rimasto sorpreso dalla notizia dell'ingresso di Ducati come fornitore della MotoE, dicendosi curioso di vedere come gestirà i suoi tanti impegni.

Jarvis: "Curioso di vedere come Ducati gestirà MotoE e 8 MotoGP"

Alla vigilia del Gran Premio dell'Emilia Romagna, Motorsport.com ha rivelato che la Ducati avrebbe preso il posto di Energica come fornitore della MotoE nel 2023, cosa che il costruttore bolognese ha confermato poco dopo.

Anche se il marchio di Borgo Panigale ha ancora una stagione a disposizione prima di impegnarsi a fornire le moto a tutta la griglia di partenza della Coppa del Mondo elettrica, la sfida è enorme, tecnicamente, logisticamente ed organizzativamente.

Ancor di più se prendiamo in considerazione che nella prossima stagione un terzo delle moto presenti sulla griglia della MotoGP saranno Ducati, una circostanza che raddoppierà gli sforzi e l'impegno necessari per assistere tutti i clienti.

In casa Yamaha, che già considera difficile soddisfare le esigenze delle quattro M1 che porta in pista, c'è un certo interesse a vedere come Ducati si impegnerà su entrambi i fronti quando arriverà il momento.

Leggi anche:

"Sono curioso di vedere come la Ducati gestirà la MotoE e otto MotoGP, perché dal mio punto di vista è un sacco di lavoro", ha detto Jarvis a Motorsport.com.

La notizia ha sorpreso Jarvis e la maggior parte del paddock, soprattutto perché il CEO di Ducati, Claudio Domenicali, è sempre stato scettico sulle moto elettriche a causa delle limitazioni che presentano in termini di autonomia e prestazioni.

"Personalmente, sono stato molto sorpreso dalla notizia. Non è un qualcosa che mi sarei aspettato dalla Ducati, data la sua storia", ha aggiunto il manager britannico, che si è affrettato a spiegare il cambiamento di strategia dell'azienda italiana.

"Ma siccome Ducati ora fa parte del gruppo Audi, si adatta un po' di più. Non c'è dubbio che l'introduzione delle moto elettriche diventerà sempre più presente nel mondo, quindi complimenti a loro".

Lin Jarvis, director de Yamaha Factory Racing

Lin Jarvis, director de Yamaha Factory Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
MotoGP | Pramac ferita dalla partenza di Guidotti verso la KTM
Articolo precedente

MotoGP | Pramac ferita dalla partenza di Guidotti verso la KTM

Prossimo Articolo

Rossi non si ferma: ha provato l'Audi di WRT a Valencia

Rossi non si ferma: ha provato l'Audi di WRT a Valencia
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021
Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi Prime

Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi

Dopo la disastrosa fine di stagione 2020 con il team Petronas, sono caduti dei dubbi sul francese della Yamaha, ma Fabio Quartararo ha risposto in modo convincente nel 2021, conquistando un titolo MotoGP che ha messo in risalto sia la sua velocità devastante sia la forza mentale.

MotoGP
19 dic 2021