Cecchinello: "Chi voleva ritirarsi potrebbe ripensarci"

Il grande capo della Honda LCR ha rivelato che Crutchlow ha ripreso a parlare del futuro con la Honda. E pensa che anche Valentino Rossi potrebbe avere un incentivo in più a continuare...

Cecchinello: "Chi voleva ritirarsi potrebbe ripensarci"

La MotoGP è alla finestra e aspetta di capire quando finalmente si potrà risolvere la pandemia del Coronavirus e quindi quando potrà tornare in pista. Una situazione complicata, a maggior ragione per chi come Lucio Cecchinello deve gestire un team privato.

Il grande capo della Honda LCR ne ha parlato in un'intervista concessa a Sky Sport MotoGP: "È un problema generalizzato, ma ci tengo a dire che oggi la difficoltà della gestione di un team sportivo è nulla rispetto ai problemi di salute che stanno vivendo gli italiani e il mondo intero. Noi interloquiamo con i nostri clienti e concordiamo che tutto sarà da riprogrammare quando avremo la data certa della ripartenza".

La partnership con la Honda dura ormai da 15 anni, quindi è particolarmente consolidata. E' chiaro però che in una situazione come questa non è facile gestire neanche questo aspetto.

 

"La Honda è nostro partner strategico dal 2006. Da quell'anno infatti siamo assieme in MotoGP. Abbiamo già passato dei momenti difficili come la crisi economica nel 2009. Questa volta è altrettanto dura, se non più dura, ma devo dire che c'è la massima attenzione, supporto e comprensione da parte loro. È una cosa al di sopra delle nostre possibilità immaginare di far fede a tutti gli impegni nonostante non si vada in pista. Siamo in una situazione d'attesa in questo momento".

"Siamo assolutamente allineati sul fatto che riprenderemo le nostre discussioni non appena avremo una data certa sulla ripartenza del campionato, anche perché in Europa l'economia è ferma e le aziende sono chiuse. Quindi è impensabile da parte nostra immaginare di riuscire a far fede ai nostri impegni con la Honda. Noi diamo un contributo per il noleggio dei materiali e per pagare lo stipendio di uno dei due piloti, però in questo momento siamo in stand by".

Inevitabilmente, anche a Lucio è stato domandato se si sia fatto un'idea di quando finalmente potrà cominciare la stagione.

"Ci siamo illusi già diverse volte, se riuscissimo a cominciare a fine giugno o a inizio luglio sarebbe veramente molto positivo. Per noi è importante fare almeno metà del campionato. In termini di tempo, se riuscissimo a tornare in pista a luglio, penso che potremmo anche disputare 12/14 gare".

Leggi anche:

Questo stop forzato potrebbe avere anche un aspetto positivo per la sua squadra, perché Cal Crutchlow, che veniva dato per prossimo al ritiro a fine anno, ha ricominciato a parlare del futuro con la Honda.

"Con Cal ci eravamo posti come obiettivo di fare le prime tre/quattro gare del campionato e poi fare una valutazione, per capire se ha ancora voglia di correre e soprattutto per capire se la Honda era disponibile a supportare il suo progetto. In questo momento Cal ha aperto dei contatti diretti con la Honda e spero di potervi dare presto delle notizie".

Ma non solo, perché Cecchinello crede che questa pausa possa convincere a riconsiderare le proprie idee tutti quei piloti che stavano pensando al ritiro.

"Credo che questo periodo di pausa possa servire a ricaricare le pile un po' a tutti, soprattutto ai piloti che magari stavano pensando di smettere di correre. Penso che questo momento possa far sì che ci ripensino, perché si rendono conto che senza la moto si annoiano a stare a casa senza far nulla. Non escludo che anche Valentino Rossi possa chiedere l'estensione di un anno alla Yamaha".

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
1/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
2/16

Foto di: Motogp.com

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
3/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
4/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
5/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
6/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
7/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
8/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
9/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
10/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
11/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
12/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
13/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
14/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Cal Crutchlow, Team LCR Honda
Cal Crutchlow, Team LCR Honda
15/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
Takaaki Nakagami, Team LCR Honda
16/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Iannone: "Non avrei dovuto lasciare la Ducati"
Articolo precedente

Iannone: "Non avrei dovuto lasciare la Ducati"

Prossimo Articolo

24 anni fa il debutto di Valentino Rossi nel Mondiale

24 anni fa il debutto di Valentino Rossi nel Mondiale
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021