Iannone: "Non avrei dovuto lasciare la Ducati"

Durante una diretta Instagram con Max Biaggi, il pilota di Vasto ha ammesso che con il senno di poi lasciare la Casa di Borgo Panigale è stato un errore.

Iannone: "Non avrei dovuto lasciare la Ducati"

La reclusione a cui ci ha obbligato la pandemia del Coronavirus ha generato anche la possibilità di assistere ad alcune chiacchierate inattese. Come noi, anche i campioni delle due e delle quattro ruote hanno bisogno di utilizzare gli strumenti tecnologici per parlare tra loro.

Basta aprire Instagram per vedere cantanti, attori e sportivi che chiacchierano tra di loro in diretta. E ieri è stata la volta di due assi del motociclismo: Max Biaggi ed Andrea Iannone. Il pilota dell'Aprilia ha evitato il tema dell'attesa del verdetto legato alla positività ad un controllo antidoping effettuato lo scorso anno in Malesia.

 

Questo non vuol dire però che non abbia regalato spunti, perché per la prima volta ha ammesso che lasciare la Ducati alla fine del 2016 è stato un errore. "Con il senno di poi cambieresti sempre qualcosa del tuo passato. Nel mio caso non sarei dovuto andare via dalla Ducati" ha detto il pilota di Vasto.

"Le stagioni del 2015 e 2016 erano state molto buone per me. La moto nello specifico era spaventosa in accelerazione e in frenata, mentre soffriva in inserimento in curva. Sono passato in Suzuki e ho trovato l'opposto. Oggi serve un compromesso per fare bene, una moto che freni forte e che abbia trazione" ha aggiunto.

"The Maniac" ha voluto anche sottolineare il grande lavoro che ha fatto l'Aprilia con la nuova RS-GP: "Sto bene con la squadra e sono convinto di poter fare davvero un ottimo lavoro. L'intera azienda è cresciuta molto, la pausa permetterà di migliorare ancora di più la moto 2020".

Leggi anche:

Iannone poi ha fatto un'altra confessione a Biaggi, raccontandogli che ai tempi dei suoi duelli con Rossi, lui teneva le parti del "Dottore". "Mio fratello Angelo era un 'biaggista', io invece no, lo ammetto: quando ho iniziato avevo 7 anni e Rossi vinse il suo primo titolo in 125, mi affascinava, era il mio idolo".

Infine, Andrea ha lasciato intendere che per ora è troppo presto per pensare ad un approdo in Superbike: ".In questo momento non ci penso, ma mai dire mai...".

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini, Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini, Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
12/15

Foto di: Motogp.com

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Su Sky Sport MotoGP è la settimana dei "MotoGP days"
Articolo precedente

Su Sky Sport MotoGP è la settimana dei "MotoGP days"

Prossimo Articolo

Cecchinello: "Chi voleva ritirarsi potrebbe ripensarci"

Cecchinello: "Chi voleva ritirarsi potrebbe ripensarci"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021