Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
35 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Moto3, Valencia: Garcia batte Migno dopo la bandiera rossa

condivisioni
commenti
Moto3, Valencia: Garcia batte Migno dopo la bandiera rossa
Di:
17 nov 2019, 11:29

Il pilota della Estrella Galicia ha colto la sua prima vittoria nel Mondiale battendo per soli 5 millesimi l'italiano. Sul podio anche la sorpresa Artigas. Paura per Foggia per un brutto incidente alla prima partenza.

Nelle ultime gare aveva mostrato dei segnali di crescita, ma a Valencia Sergio Garcia è riuscito a chiudere in bellezza la sua stagione d'esordio nel Mondiale Moto3.

Lo spagnolo della Estrella Galicia si è imposto al termine di una vera e propria gara ad eliminazione, accorciata ad appena 15 giri dopo la bandiera rossa esposta per una maxi-carambola che aveva regalato momenti di apprensione per Dennis Foggia.

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 era in coda al gruppetto composto da Carlos Tatay, Jeremy Alcoba, Makar Yurchenko e Niccolò Antonelli, che sono finiti in collisione tra loro dopo una scivolata del primo.

Purtroppo, la moto di Tatay a quel punto ha tagliato la pista e Foggia non l'ha potuta evitare, decollando e cadendo a terra rovinosamente. I soccorsi sono stati immediati e il pilota italiano è stato portato al Centro Medico, dove gli è stato diagnosticato un trauma cranico, ma nessuna frattura. Per questo è stato successivamente trasferito in ospedale per una TAC di controllo.

Leggi anche:

Alla ripartenza c'è stato poi un secondo incidente che di fatto ha spezzato il gruppo, facendo la selezione. Il campione del mondo Lorenzo Dalla Porta è incappato in un highside all'uscita della curva 4 e la sua moto è stata centrata da Tony Arbolino, che a sua volta ha coinvolto nell'incidente John McPhee e Alonso Lopez.

A quel punto al vertice si è composto un gruppetto con sette piloti, che poi con il passare dei giri si è scremato fino a soli cinque. Dopo la bellissima pole position di ieri, Andrea Migno sembrava avere le carte in regola per regalarsi anche la sua prima vittoria stagionale, ma il pilota della Mugen Race non aveva fatto i conti con la grinta di Garcia.

Lo spagnolo si è infilato con grinta all'ultima curva e Andrea ha provato a rispondergli sul rettilineo finale sfruttando la scia, ma alla fine si è dovuto accontentare della piazza d'onore per soli 5 millesimi. Anche il gradino più basso però ha regalato una bella sorpresa, perché c'è salito Xavier Artigas, pilota Leopard Junior proveniente dal CEV, che si è proposto subito nel gruppo dei migliori e l'ha spuntata in volata su Tatsuki Suzuki. Dietro di loro poi ha completato la top 5 un ottimo Filip Salac.

Il grande deluso di oggi forse è Marcos Ramirez, perché il pilota del Leopard Racing era già scappato prima della bandiera rossa, ma poi non è riuscito ad essere così incisivo dopo la ripartenza, chiudendo solo settimo, alle spalle di un Aron Canet che invece è stato piuttosto fortunato: nel giro di formazione aveva accusato una rottura ed era scivolato sul suo olio. Dunque, alla prima partenza aveva preso il via dal fondo dello schieramento, mentre al secondo stard è stato ripristinato l'originale ordine di partenza.

Con questo sesto posto, il pilota del Max Racing Team si è garantito il ruolo di vice-campione, mentre Ramirez si può consolare per aver portato via il terzo posto nel Mondiale ad un Arbolino davvero sfortunato nella fase conclusiva della stagione.

Molto bella anche la rimonta di Celestino Vietti, capace di risalire dal fondo dello schieramento fino all'ottavo posto. Un risultato che ha certificato il suo titolo di "Rookie of the Year". A punti poi ci sono anche Stefano Nepa in 11esima piazza e Riccardo Rossi in 14esima. Solo 17esimo invece Romano Fenati, che al quick restart non è uscito dai box in tempo e quindi è stato costretto a scattare dal fondo.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 Spain Sergio Garcia Dols Honda 15 25'17.918     142.4 25
2 Italy Andrea Migno KTM 15 25'17.923 0.005 0.005 142.4 20
3 Xavier Artigas Honda 15 25'18.098 0.180 0.175 142.4 16
4 Japan Tatsuki Suzuki Honda 15 25'18.164 0.246 0.066 142.4 13
5 Czech Republic Filip Salač KTM 15 25'18.246 0.328 0.082 142.4 11
6 Spain Aron Canet KTM 15 25'20.934 3.016 2.688 142.1 10
7 Spain Marcos Ramírez Honda 15 25'20.950 3.032 0.016 142.1 9
8 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 15 25'27.584 9.666 6.634 141.5 8
9 Kazakhstan Makar Yurchenko KTM 15 25'27.665 9.747 0.081 141.5 7
10 Japan Ai Ogura Honda 15 25'27.777 9.859 0.112 141.5 6
11 Italy Stefano Nepa KTM 15 25'27.893 9.975 0.116 141.5 5
12 Turkey Can Öncü KTM 15 25'28.141 10.223 0.248 141.5 4
13 Japan Kaito Toba Honda 15 25'28.455 10.537 0.314 141.4 3
14 Italy Riccardo Rossi Honda 15 25'28.630 10.712 0.175 141.4 2
15 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 15 25'30.579 12.661 1.949 141.2 1
16 Japan Kazuki Masaki KTM 15 25'32.034 14.116 1.455 141.1  
17 Italy Romano Fenati Honda 15 25'35.587 17.669 3.553 140.8  
18 United Kingdom Tom Booth-Amos KTM 15 25'48.926 31.008 13.339 139.6  
19 Japan Ayumu Sasaki Honda 15 26'01.857 43.939 12.931 138.4  
20 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 14 25'21.239 1 Lap 1 Lap 132.6  
21 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 12 26'49.042 3 Laps 2 Laps 107.5  
  Spain Alonso Lopez Honda 9 25'25.437 6 Laps 3 Laps 85.0  
  Spain Raul Fernandez KTM 6 10'44.180 9 Laps 3 Laps 134.2  
  Italy Tony Arbolino Honda 3 5'11.357 12 Laps 3 Laps 138.9  
  United Kingdom John McPhee Honda 3 5'11.569 12 Laps 0.212 138.8  
  South Africa Darryn Binder KTM 2 3'41.824 13 Laps 1 Lap 129.9  
  Spain Jaume Masia KTM 0          
  Carlos Tatay KTM 0          
  Italy Niccolò Antonelli Honda 0          
  Jeremy Alcoba Honda 0          
  Italy Dennis Foggia KTM 0          
Prossimo Articolo
Bandiera rossa nella Moto3: paura per Foggia

Articolo precedente

Bandiera rossa nella Moto3: paura per Foggia

Prossimo Articolo

Basta Angel Nieto, nel 2020 torna il Team Aspar

Basta Angel Nieto, nel 2020 torna il Team Aspar
Carica commenti